Prurito intenso: quali esami fare?

Home Forum Malattie internistiche Prurito intenso: quali esami fare?

Tag: 

Questo argomento contiene 2 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Dott. Alessandro Martella Dott. Alessandro Martella 8 mesi, 4 settimane fa.

Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 3 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #3967 Risposta
    Dott. Alessandro Martella
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum

    Dottore, soffro di prurito intenso, diffuso su tutto il corpo o alle gambe. Cosa può essere’E’ questo il genere di mail che ricevo quando una persona soffre di prurito. E’ evidente che la persona ha un forte disagio dove un sintomi importante come il prurito interferisce con la sua qualità di vita ma questo tipo di descrizione non aiuta affatto ad individuare la causa. La causa può essere di natura dermatologica e non solo e sono diverse le indagini e gli esami che possono essere eseguiti. Se soffri di pruirto quali esami hai eseguito prima di individuare la causa?

    #18266 Risposta

    Roberto

    Da almeno dieci giorni soffro di prurito diffuso il tutto il corpo, compreso il cuoio capelluto. Rilevo presenza di pomfi e lesioni da grattamento sulla pelle con conseguenti crosticine, eccetera. Prurito presente durante quasi tutto il giorno, ma che diventa insopportabile la notte, molto forte nella zona compresa fra l’ascella sinistra e la parte anteriore del petto in prossimità dell’ascella. Alla notte ho come l’impressione di avere dei granelli di sabbia sotto la pelle, ma sul lenzuolo non c’è nulla. Non mi par di vedere i tunnel della scabbia. Ho fatto diversi trattamenti per gli acari della polvere alla camera, materasso e lenzuola, ma con scarsi risultati, forse più psicologici che atro. Quale potrebbe essere la causa?

    #18268 Risposta
    Dott. Alessandro Martella
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum

    Ciao Roberto,
    il sintomo è chiaro ed è evidente che dopo tanto tempo tu non sia riuscito a risolverelo.
    Ho letto con attenzione la tua storia ma non si evince assolutamente se hai già contattato un dermatologo oppure no. MI sembra, correggimi se sbaglio, che molte delle tue affermazioni sono il frutto di auto-osservazioni fai da te, soprattutto quando scrivi non vedo cunicoli della scabbia.

    Se così fosse, la prima cosa da fare è farsi visitare dal dermatologo perchè ti garantisco che se fosse Scabbia difficilmente vederesti i cunicoli ad occhio nudo.

    E poi se manca la diagnosi di Scabbia perché eseguire i trattamenti anti-scabbia che tra l’altro sono irritanti e possono favorire il prurito?

    Mi permetto di scrivere che è necvessario fare un po di ordine nella tua storia clinica e per farlo è necessario partire da un’accurata visita dermatologica per avere una diagnosi oppure se necessario eseguire delle indagini mirate per poi eseguire il trattamento specifico.

Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 3 totali)
Rispondi a: Prurito intenso: quali esami fare?
Le tue informazioni: