La piattaforma professionale di Salute Digitale dedicata alla Dermatologia

Malattie sessuali: a chi rivolgersi?

Pubblicato il :

Specialista in Dermatologia e Venereologia

Due sono le malattie che il dermatologo non deve sbagliare, diceva sempre il mio Prof:
la prima il Melanoma, per ovvi motivi può mettere a repentaglio quella che è la salute e la vita delle persone.
La seconda la Sifilide, per motivi storici, perché era il dermatologo che in passato faceva diagnosi di questa malattia fin dai tempi di Cristoforo Colombo.

E oggi invece cosa succede quando c’è un problema di malattia sessualmente trasmessa, a chi ci si rivolge? Mi riferisco ad esempio alla sifilide stessa, la gonorrea, alla clamidia a l’ulcera molle, solo per citarne alcune, Candida anche.

La donna generalmente si rivolge al ginecologo per ovvi motivi, l’uomo è quello un pochettino più in difficoltà non sa da chi andare. Ed ecco quindi che vaga dall’urologo, con tutto il rispetto, all’andrologo; ma vi ricordo che questi colleghi si occupano in particolar modo di quella che è la problematica. L’urologo dell’attività riguardante i reni, l’uretere, la vescica, quindi tutto ciò che attinente alla minzione tanto per intenderci.  L’endocrinologo, invece, a quello che la sfera ormonale delle gonadi maschili.

E’ compito del dermatologo occuparsi delle malattie sessualmente trasmesse.

Quindi, oggi in avanti, se hai un sospetto di una malattia sessualmente trasmessa o hai notato la comparsa di manifestazioni a livello dei genitali, devi rivolgerti al dermatologo.