La piattaforma professionale di Salute Digitale dedicata alla Dermatologia

    Colofonia

    La colofonia , chiamata anche pece greca ( latino : pix græca ), è una forma solida di resina ottenuta da pini e alcune altre piante , principalmente conifere , prodotta riscaldando resina liquida fresca per vaporizzare i componenti volatili del terpene liquido . È semitrasparente e varia di colore dal giallo al nero. A temperatura ambiente la colofonia è fragile, ma si scioglie alla temperatura del piano cottura. È costituito principalmente da vari acidi resinici , in particolare acido abietico . Il termine “colofonia” derivacolophonia resina , latino per “resina di Colophon “.

    La colofonia è un ingrediente per inchiostri da stampa , carta per fotocopie e laser, vernici , adesivi (colle), sapone , dimensioni della carta , soda , flussi di saldatura e ceralacca .

    La colofonia può essere usata come agente di rivestimento in medicine e gomme da masticare . È indicato con il numero E E915. Un estere di glicerolo correlato (E445) può essere usato come emulsionante nelle bevande analcoliche . Nei prodotti farmaceutici , la colofonia costituisce un ingrediente in numerosi cerotti e unguenti.

    Previous article Potassio bicromato
    Next article Neomicina solfato
    Dott. Alessandro Martella
    Ciao, trovi le informazioni sulla mia attività di Dermatologo <a href="https://www.alessandromartella.it/" rel="nofollow">qui</a>. Sono l'ideatore, fondatore e responsabile di Myskin, la piattaforma che stai consultando e autore di oltre <a href="https://scholar.google.it/citations?user=UZOKWV8AAAAJ&hl=it&oi=ao">50 lavori scientifici in Dermatologia. </a>Attualmente sono il Presidente dell'<a href="https://www.aida.it/">Associazione Italiana Dermatologi Ambulatoriali (AIDA).</a> e il Direttore Responsabile della Rivista DA 2.0Sono anche Co-editors della Rivista Scientifica JPD.