Unghia rotta o staccata: come gestirla

REVISIONE MEDICA DOTT. A. MARTELLA

Un’unghia rotta o staccata è una condizione comune e spesso dolorosa che molte persone sperimentano nel corso della loro vita.
Le unghie del piede staccate sono sicure da rimuovere e in genere ricrescono entro un anno e mezzo.
Un’unghia del piede si può staccare a causa di un infortunio o un’infezione.
Infezioni fungine o lesioni possono richiedere un trattamento medico per garantire che l’unghia possa ricrescere adeguatamente.

In questo articolo, spieghiamo cosa fare quando un’unghia del piede sta cadendo. Ne approfondiamo anche le cause e quando è necessario rivolgersi a un medico.

Cosa fare quando un’unghia sta cadendo

Quando l’unghia inizia a cadere, è consigliabile rivolgersi a un medico.
Tuttavia, nel frattempo, è possono iniziare a trattare l’unghia in questo modo:

  • usare una lima per rimuovere i bordi ruvidi
  • pulire il letto ungueale
  • coprire l’area con una benda
  • tagliare con cura le parti di unghia parzialmente attaccate
  • evitare di rimuovere la parte di unghia rimanente

Se la causa sottostante non viene trattata, può impedire all’unghia di ricrescere correttamente, o del tutto. Un’infezione può richiedere un trattamento farmacologico.

Le cause

Ci sono svariate cause comuni per cui un’unghia cade. Queste includono infezioni fungine, lesioni e psoriasi.
Altre cause, invece, sono meno comuni. Tra queste vi sono gli effetti collaterali dei farmaci e altre malattie, che colpiscono solo una piccola percentuale di persone.
Le possibili cause della caduta di un’unghia includono:

Infezione fungina

Un fungo può crescere su molte aree del corpo, compresa quella tra l’unghia e il letto ungueale. Quando ciò accade, si corre il rischio che l’unghia del piede si stacchi.
Tuttavia, ci sono alcuni segni che una persona può notare prima che un’unghia si stacchi. I segni dell’infezione fungina includono:

  • colorazione bianca o giallastra dell’unghia
  • cattivo odore
  • unghie più spesse
  • forma insolita dell’unghia del piede
  • unghie fragili o che si spezzano facilmente.

Le infezioni fungine possono svilupparsi per molte ragioni ed è più probabile che si verifichino quando la pelle o l’unghia sono ferite o danneggiate. Le cause principali e i fattori di rischio includono:

  • invecchiamento
  • unghie rotte
  • piede dell’atleta
  • diabete.

Trattare le infezioni fungine è spesso complicato. Può richiedere creme per uso topico, farmaci antifungini orali o talvolta una combinazione dei due.
In casi estremi, si può richiedere un intervento chirurgico per rimuovere l’unghia e impedirne la ricrescita.
Prevenire infezioni fungine all’unghia del piede può essere più facile rispetto al trattamento dell’infezione, basta seguire questi semplici step:

  • mantenere i piedi asciutti
  • tagliare le unghie
  • cambiare spesso i calzini
  • disinfettare i tagliaunghie dopo l’uso
  • indossare le scarpe in zone umide condivise con altre persone, come gli spogliatoi della palestra.

Lesioni

Le lesioni provocano spesso la caduta dell’unghia. Anche lesioni lievi possono avere questo impatto. Le lesioni tipiche possono includere:

  • incidenti con bici o auto
  • caduta di un oggetto pesante sul dito del piede
  • sport da contatto
  • danza classica o altre forme faticose di ballo
  • urtare la punta del piede su una superficie dura

Quando viene ferita, l’unghia appare spesso nera o viola. Il sangue si raccoglie sotto l’unghia, provocando un ematoma subungueale. Il sangue esercita pressione sull’unghia, che potrebbe cadere dopo diverse settimane.

unghia-trauma
Trauma dell’unghia

Quando l’ematoma copre più di una piccola parte dell’unghia, o c’è dolore intenso o palpitante, bisognerebbe cercare assistenza medica.
Un medico può alleviare la pressione creando un piccolo foro con un ago, che consente al sangue di drenare.
In molti casi, si può intervenire anche a casa.

I metodi di trattamento più comuni includono:

  • tenere il piede sollevato immergendo la zona in acqua fredda
  • applicare frequentemente bende fresche
  • assumere antinfiammatori, come l’ibuprofene
  • pulire la zona con pomate antibiotiche
  • tagliare i bordi frastagliati dell’unghia

A seconda di quale sia il dito del piede e di quanto l’unghia sia danneggiata, possono essere necessari fino a 18 mesi affinché un’unghia del piede possa ricrescere completamente.
È importante indossare scarpe e calzini ben aderenti e tenere l’unghia ben curata per evitare ulteriori lesioni.

Psoriasi

La psoriasi è una comune malattia autoimmune che causa la comparsa di chiazze rosse e squamose sulla pelle. Questa condizione fa sì che il corpo produca una quantità eccessiva di cellule della pelle che si accumulano in chiazze.
La psoriasi si manifesta tipicamente sulla pelle, ma il 55% dei soggetti la sperimenta anche sulle dita o sulle unghie dei piedi.
Solo il 5% dei soggetti che non presentano psoriasi sulla pelle sviluppa la psoriasi sulle unghie.
Quando la psoriasi appare sotto l’unghia, è spesso lieve e causa problemi minimi. Tuttavia, l’accumulo di cellule della pelle può agire allo stesso modo del sangue che si forma sotto un’unghia ferita: alla fine, la pressione può far cadere l’unghia.
I sintomi della psoriasi sotto l’unghia comprendono:

  • colorazione giallastra o marrone
  • unghie spesse
  • forma anormale delle unghie
  • accumulo gessoso sotto l’unghia

Molti dei sintomi della psoriasi e delle infezioni fungine sono simili. Una persona con psoriasi dovrebbe parlare con il proprio medico per escludere un’infezione fungina.
Si può iniziare a curare la psoriasi immergendo l’unghia in acqua tiepida. Un medico prescriverà probabilmente creme medicate aggiuntive per alleviare i sintomi. Anche la fototerapia può essere un’opzione.

Quando rimuovere l’unghia

Se è caduta solo una parte di unghia, è fondamentale lasciare la parte restante dell’unghia in posizione.
In questo caso, invece di rimuoverla, si dovrebbero tagliare o limare i bordi frastagliati o irregolari per lisciarli. Ciò contribuirà a prevenire ulteriori lesioni o che l’unghia buchi calzini o scarpe.
Qualsiasi unghia che non è completamente uscita dal letto ungueale o è ancora attaccata a un altro pezzo di unghia deve essere tagliata. Una volta tagliata, l’unghia rimanente deve essere lisciata con una lima.

Complicazioni

Se si rimuove un’unghia, si è più a rischio di danneggiare la pelle del letto ungueale e di sviluppare un’infezione. I segni di infezione possono includere:

  • pus
  • emorragia
  • febbre
  • dolore
  • arrossamento o gonfiore

Quando rivolgersi ad un medico

Anche se un’unghia del piede che cade non è di solito una preoccupazione medica importante, può essere comunque dolorosa e fastidiosa.
Le infezioni fungine che non si risolvono da sole dovrebbero essere viste da un medico per ottenere un trattamento appropriato.
Si dovrebbe sempre consultare il proprio medico se si sospetta un’infezione all’interno o intorno all’unghia o se è presente una lesione che causa preoccupazione.


Risorse utili


Riferimenti scientifici

Adigun, C. G. (n.d.). Fingernail and toenail injury.

Nail fungus. (n.d.). Retrieved from https://www.aad.org/public/diseases/contagious-skin-diseases/nail-fungus

Managing nail psoriasis. (n.d.). Retrieved from https://www.psoriasis.org/about-psoriasis/specific-locations/hands-feet-nails/managing-nail-psoriasis

Per commentare gli articoli abbonati a Myskin oppure accedi, se sei già abbonato

Redazione di Myskin
Redazione di Myskin
Notizie e aggiornamenti: studi scientifici, tecnologie e dispositivi medici per la rivoluzione digitale in Dermatologia

Desideri gli aggiornamenti di Myskin?

Iscriviti gratuitamente alla newsletter per ricevere gli aggiornamenti dei dermatologi esperti di Myskin!
Inserisci il tuo indirizzo e-mail.

Potrebbe Interessarti