La piattaforma professionale di Salute Digitale dedicata alla Dermatologia.
Diffidate dalle imitazioni.

La piattaforma professionale di Salute Digitale dedicata alla Dermatologia.

Diffidate dalle imitazioni.

Per quanto tempo l’herpes labiale è contagioso?

E' importante comprendere che l'inizio della trasmissibilità dell'herpes labiale non è data dalla visibilità delle vesciche.

Supervisione scientifica a cura del DOTT. A. MARTELLA

L’herpes labiale sono vesciche piene di liquido che compaiono sulle labbra e intorno alla bocca. Si sviluppano in risposta a una comune infezione virale e in genere sono contagiose per circa 15 giorni.

Il primo segno di un herpes labiale in via di sviluppo tende ad essere una sensazione di bruciore o formicolio nell’area per un periodo di 1-2 giorni prima della comparsa di vesciche visibili.

La trasmissibilità non è data dalla visibilità delle vesciche che potrebbero essere già trasmissibili.

L’herpes labiale apparirà come un grappolo di vesciche sulla superficie della pelle, in genere, queste vesciche scoppieranno, provocando una piaga aperta e dolorosa per poi divenire una crosta sulla ferita.

L’intero processo richiede solitamente circa 7-12 giorni, anche se l’herpes labiale può durare fino a 15 giorni.

In questo articolo, esploriamo come si contrae e trasmette il virus dell’herpes labiale. Forniamo anche informazioni sui sintomi e alcuni suggerimenti per la prevenzione e opzioni di trattamento.

Trasmissione

Il virus dell’herpes simplex di tipo 1 (HSV-1) è ciò che causa l’herpes labiale.

Secondo il National Institutes of Health (NIH),oltre il 50% delle persone negli Stati Uniti hanno contratto almeno una volta l’HSV-1 entro i 20 anni di età. La maggior parte delle persone lo contrae durante l’infanzia.

HSV-1 è altamente contagioso. La trasmissione avviene baciando o condividendo utensili, asciugamani o altri articoli per la cura personale. Il virus può quindi entrare nel corpo attraverso un piccolo taglio nella pelle.

Una volta che una persona ha l’HSV-1 nel suo sistema, è lì per tutta la vita, poiché al momento non esiste una cura. Il virus può rimanere inattivo per lunghi periodi, ma può riattivarsi in qualsiasi momento.

In alcuni casi, tuttavia, il virus potrebbe non attivarsi mai. Molte persone con il virus non sviluppano mai l’herpes labiale.

Una persona può trasmettere HSV-1 ad altri quando il virus è inattivo. Tuttavia, è molto più probabile che una persona trasmetta l’HSV-1 quando sono presenti herpes labiale.

Fattori scatenanti

Molti fattori scatenanti possono causare la riattivazione del virus.

Possono includere:

  • lavoro odontoiatrico
  • stress emotivo
  • febbre
  • cambiamenti ormonali, come ad esempio dalle mestruazioni
  • infezione
  • lesione
  • stanchezza
  • esposizione alla luce solare
  • chirurgia

Le persone che sviluppano l’herpes labiale possono sperimentarle meno frequentemente con l’età. Secondo l’American Academy of Dermatology, l‘HSV-1 tende a riattivarsi meno spesso nelle persone di età superiore ai 35 anni.

La riattivazione tende anche ad essere più comune nel primo anno dopo l’episodio iniziale.

Segnali di un nuovo focolaio

La maggior parte delle persone contrae l’HSV-1 durante l’infanzia. Tuttavia, alcuni contraggono il virus più tardi nella vita.

Quando qualcuno inizialmente contrae il virus, potrebbe manifestare i seguenti sintomi:

  • una sensazione di bruciore prima della comparsa di piaghe dolorose alla bocca
  • dolori
  • febbre
  • sintomi influenzali
  • mal di testa
  • nausea
  • mal di gola
  • linfonodi ingrossati

I sintomi in genere durano fino a 2 settimane, anche se alcune persone potrebbero non sviluppare alcun sintomo.

Sintomi e fasi della riattivazione

Molte persone avvertono una sensazione di bruciore, prurito o formicolio sopra o intorno alle labbra 1-2 giorni prima della comparsa dell’herpes. Questo è chiamato stadio prodromico.

Durante la fase successiva, si svilupperanno vesciche piene di liquido. Circa un terzo delle persone soffre di herpes labiale nella stessa posizione ogni volta.

Entro 48 ore, le vesciche tendono a scoppiare e a perdere liquido. Questa fase può essere dolorosa e può durare per circa 3 giorni.

Questo è quando l’herpes labiale può essere più contagioso.

Nella fase finale, si forma una crosta sulla ferita. La crosta può incrinarsi o sanguinare fino a quando non si schiarisce definitivamente. Una volta che la pelle è libera dall’herpes labiale, non è più possibile trasmetterla a qualcun altro.

Trattamento

La maggior parte dei focolai non richiede una visita dal medico. In genere si risolvono da soli entro 7-12 giorni.

Provare i trattamenti domiciliari durante questo periodo può ridurre il disagio. Possono anche impedire la trasmissione ad altre parti del corpo e ad altre persone.

Terapia domiciliare

Alcuni rimedi casalinghi includono:

  • Provare i farmaci antivirali topici: alcuni farmaci antivirali per l’herpes labiale disponibili al banco.
  • Applicare la protezione solare: proteggere l’herpes labiale dal sole aiuta a prevenire ulteriori danni alla pelle. Idealmente, le persone dovrebbero applicare un balsamo per le labbra con un fattore di protezione solare (SPF) di 30 o superiore.
  • Assunzione di farmaci antidolorifici: l’assunzione di antidolorifici da banco, come l’ibuprofene o il paracetamolo, può ridurre il disagio.
  • Applicazione del ghiaccio: l’applicazione di un impacco di ghiaccio sull’area può aiutare a ridurre il dolore e il gonfiore. Le persone dovrebbero prima avvolgere gli impacchi di ghiaccio in un asciugamano pulito. Applicare il ghiaccio direttamente sulla pelle può causare più danni.
  • Provare la vaselina: l’applicazione di questo sull’herpes labiale può aiutare il processo di guarigione.
  • Apportare cambiamenti nella dieta: mangiare cibi acidi, salati e piccanti può causare dolore bruciante se toccano le piaghe. Pertanto, può essere utile evitare questi alimenti fino a quando le piaghe non guariscono.
  • Cure mediche: E’ sempre consigliato consultare il proprio medico se l’herpes labiale è grave o persiste oltre i 15 giorni. Un medico può raccomandare:
    • prescrizione di farmaci antivirali sotto forma di crema topica o farmaci per via orale
    • farmaci antivirali per via endovenosa (per epidemie gravi)
    • farmaci antidolorifici
    • Per chi soffre di focolai regolari potrebbe essere necessario assumere farmaci da prescrizione per tenere sotto controllo i loro sintomi.

Consultare sempre un medico per il trattamento dell’herpes labiale se:

  • sono presenti numerose piaghe
  • sono presenti piaghe vicino agli occhi o sulle mani o sui genitali
  • è presente un forte dolore con le piaghe
  • in caso di gravidanza
  • si soffre di dermatite atopica
  • in caso di cancro con trattamento chemioterapico
  • In caso di l’HIV, l’ AIDS o un’altra condizione che indebolisce il sistema immunitario
  • in caso di terapia con farmaco immunosoppressore

Consigli per la prevenzione

I seguenti suggerimenti possono aiutare a limitare la diffusione di HSV-1:

  • Evita di baciare altre persone mentre le piaghe sono attive.
  • Evita di fare sesso orale e qualsiasi altro contatto intimo mentre le piaghe sono attive.
  • Non condividere prodotti per la cura personale, come rasoi, balsami per labbra e asciugamani, con altre persone.
  • Non condividere utensili, bevande o cibi.
  • Astenersi dal toccare le ferite se non necessario, come quando si applica la crema.
  • Lavarsi le mani subito dopo aver toccato  l’herpes labiale e regolarmente durante il giorno.

Quando sono presenti herpes labiale, è sempre consigliato prendere precauzioni extra durante il contatto con persone che hanno un sistema immunitario più debole. Ciò include bambini e neonati, il cui sistema immunitario ha avuto meno tempo per svilupparsi.

E’ possibile adottare misure per ridurre le possibilità di sperimentare un focolaio. Questi includono:

  • indossare una crema solare o un balsamo per le labbra con un SPF di 30+ ogni giorno
  • praticare yoga o meditazione per ridurre lo stress
  • dormire a sufficienza ogni notte
  • prendendo tutti i farmaci antivirali prescritti al primo segno di un focolaio

Al momento non esiste una cura per l’herpes labiale. Ciò significa che una volta che una persona contrae HSV-1, lo avrà per tutta la vita.

Tuttavia, non tutti coloro che hanno il virus svilupperanno l’herpes labiale.

Le persone inclini all’herpes labiale possono provare a ridurre la loro esposizione a potenziali fattori scatenanti. Questi includono stress, luce solare e infezioni.

L’assunzione di farmaci da prescrizione può essere utile per coloro che soffrono di focolai regolari.

Per concludere

HSV-1, il virus che causa l’herpes labiale, è molto comune tra gli adulti. La maggior parte delle persone che ne hanno contraggono il virus durante l’infanzia.

L’herpes labiale è altamente contagioso dal momento in cui compare il primo sintomo. Questo di solito è 1-2 giorni prima che la piaga diventi visibile. Il virus può rimanere contagioso fino a 15 giorni.

Durante un focolaio bisogna fare attenzione a non trasmettere il virus ad altri.

Provare i rimedi casalinghi può aiutare ad alleviare i sintomi. Se questi non sono efficaci, i trattamenti medici possono ridurre il dolore e accelerare la guarigione.


 

Riferimenti Scientifici

spot_img

Per commentare gli articoli abbonati a Myskin oppure accedi, se sei gia' abbonato

Redazione medico-scientifica di Myskin
Redazione medico-scientifica di Myskin
Articoli, studi scientifici e tecnologie per la rivoluzione digitale in Dermatologia.

Desideri gli aggiornamenti di Myskin?

Iscriviti gratuitamente alla newsletter per ricevere gli aggiornamenti dei dermatologi esperti di Myskin!
Inserisci il tuo indirizzo e-mail.

spot_img