Rosacea: le creme migliori e come usarle

Pubblicato il :

Specialista in Dermatologia e Venereologia

Aggiornato il:

Ciao a tutti.
Consueto appuntamento con le vostre domande e quindi ask myskin di aprile parliamo di rosacea.
In particolare ci avete chiesto se la crema idratante potrebbe interferire con le creme farmacologiche che vi sono state prescritte. La risposta è assolutamente no, anzi una crema idratante, è spesso molto utile anche per migliorare l’efficacia delle creme farmacologiche.

Le persone infatti che soffrono di rosacea spesso soffrono anche di pelle sensibile e pelle secca e quindi una pelle la cui funzione barriera è stata modificata dalla malattia.

Ripristinare la funzione barriera della pelle è fondamentale per ottenere il massimo dalle creme farmacologiche che vi sono state prescritte e per doverlo utilizzare il minor tempo possibile.

Le indicazioni sono quelle di lavare accuratamente il viso secondo le indicazioni che vi abbiamo dato nel precedente video sulla detersione della pelle con rosacea, il link è qui sotto nei commenti, e soprattutto far asciugare molto bene la pelle anche circa una mezz’ora prima di applicare ulteriori creme.

Successivamente vanno applicate le creme farmacologiche che vi sono state prescritte, lasciate asciugare per circa 10 minuti e poi potete applicare la vostra crema idratante che vi hanno consigliato.
Se siamo alla mattina è meglio utilizzare una crema che abbia sia potere idratante ed emolliente che un fattore protettivo.
Il fattore protettivo solare può variare a seconda delle stagioni o a seconda della irradiazione solare che c’è in quella giornata. Di solito non si usano mai fotoprotezione inferiori al spf 15 in inverno e 30 in estate.

Se non avete particolari problemi di pelle secca ma soffrite di rosacea comunque dovreste utilizzare una crema idratante, in particolare se durante la giornata soggiornate o lavorate per molte ore in un ambiente in cui la reazione è artificiale.
La reazione artificiale quindi l’aria condizionata, i riscaldamenti, soprattutto quelli ad aria possono dare dei problemi di secchezza anche nelle pelli più sane, in particolare quindi in una pelle che soffre di irritazioni e di rosacea questa secchezza è proprio dietro l’angolo, quindi mi raccomando utilizzate l’idratante oltre che il fattore di protezione solare e le creme farmacologiche che vi sono state prescritte tutti i giorni.

Spero che questo video vi sia stato utile, se avete altre domande o altri commenti scriveteceli qui sotto e se pensate che possa essere utile anche a qualcuno dei vostri amici condividetelo.

Ciao alla prossima!

2 Commenti

  1. Buongiorno! Grazie per gli ottimi consigli! Mi è stata diagnosticta la rosacea un mese fa. La pelle si arrossa e brucia a volte si a volte no e mi escono delle papule che prudono. Ma vanno e vengono. La dott mi ha prescritto solo una crema idratante e lenitiva che si chiama Sinerose per la notte ed una protezione 50 per il giorno. Volevo sapere se è sufficiente visto che ho letto nei vostri post che è molto importante agire preventivamente. O se è il caso di prendere qualcos’altro.. vi ringrazio tanto ,martina

    • Ciao Martina,
      al momemnto segua le indicazioni del suo dermatologo che avendola visitata avrà avuto sicuramente tutti gli elementi per consigliarle l’approccio migliore. Lieto di ricevere un tuo aggiiornamento nei prossimi giorni sul decorso delal cura

Scrivimi! Sarò lieto di risponderti (il tuo indirizzo email non sarà pubblicato)

Inserisci un tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome