I Dermatologi e i social network

Pubblicato il:

Aggiornato il:

Abstract


Sempre più gli utenti cercano informazioni in rete che impattano sia sulla decisione del trattamento da seguire sia sulle domande da formulare al medico.

Svolgere l’attività del dermatologo, oggi, richiede un aggiornamento oltre che sulle tematiche professionali di settore anche su ciò che si svolge in rete e ha delle influenze sia sulla propria attività sia sulla relazione con il paziente.

Per un dermatologo essere attivamente presente sui social network gli permette di entrare facilmente in contatto con i colleghi e di interagire con loro ma anche gli interagire con i pazienti migliorando la loro compliance al trattamento e la sua relazione con loro.

Una relazione, quella medico-paziente, che sempre più sta assumendo il carattere di un rapporto continuativo che non inizia e finisce con la visita della persona in studio.

Tuttavia, la presenza in rete da parte del dermatologo richiede delle attenzioni, delle regole sia per il suo ruolo importante di medico sia per la tipologia di informazioni trattate che riguardano la sfera della salute.

Proprio per questo, il dermatologo non può improvvisare alcuna presenza sui social network, sapendo distinguere quella che è la gestione del profilo personale e privato da quello professionale e pubblico.

Deve essere attento all’ascolto, alla condivisione e all’interazione con gli altri ma anche a salvaguardare e preservare la sua reputazione online.

 

PDF

References


Social Networking Sites: emerging and essential tools for communication in Dermatology Mahsa Amir, MD; Blake P. Sampson, MDDawnielle Endly, DO JAMA Dermatol. 2014 Jan;150(1):56-60 

Social Internet Sites as a Source of Public Health Information. Karl Vance BS, William Howe MD, Robert P, Dellavalle MD. Dermatologic Clinics Volume 27, Issue 2, April 2009, Pages 133-136

Dermatology on Instagram. Karimkhani, Chante Connett, Jessica Boyers, Lindsay Quest, Tyler Dellavalle, Robert P. Dermatology Online Journal Volume 20, Issue 7, 2014