Acanthosis nigricans: sintomi e cause

Non è propriamente una malattia, ma piuttosto un sintomo di un disturbo di base

L’Acanthosis nigricans o Acantosi è una malattia che rende la pelle più scura e più spessa.
Si manifesta molto spesso nelle pieghe della pelle attorno al collo, inguine e ascelle, e provoca tra gli altri sintomi anche prurito e cattivo odore.

L’Acanthosis nigricans è correlata all’obesità e al diabete e il trattamento prevede la gestione del disturbo sottostante.
In rari casi, può manifestarsi una forma maligna in pazienti affetti da determinati tumori.

In questo articolo, analizziamo le cause e i sintomi ed elenchiamo alcune delle opzioni di trattamento disponibili.

Sintomi dell’ Acanthosis nigricans

I principali sintomi di Acanthosis nigricans sono:

Iperpigmentazione: alcune aree della pelle diventano più scure o più pigmentate e possono diventare grigie, nere o marroni.
Ipercheratosi: alcune aree della pelle diventano più spesse e possono assumere un aspetto simile al velluto. Le rughe della pelle possono diventare più profonde e più evidenti e possono comparire neoformazioni simili a verruche.

Acanthosis-nigricans
Acanthosis nigricans in area ascellare

L’Acanthosis può anche causare ulteriori sintomi cutanei tra cui:

  • secchezza
  • eccessiva rugosità
  • pizzicore
  • un odore insolito

L’Acanthosis nigricans maligna può causare cambiamenti cutanei più gravi ed estesi rispetto alla forma benigna (non cancerosa).

Alcune persone subiscono questi cambiamenti della pelle solo su un lato del corpo. In questi casi si parla di Acanthosis nigricans unilaterale.

I cambiamenti della pelle di solito si sviluppano lentamente.
Occasionalmente, possono essere presenti fin dalla nascita, ma di solito compaiono nell’infanzia o nell’età adulta.

Possono verificarsi ovunque, ma comunemente influenzano aree specifiche del corpo:

  • ano
  • ascelle
  • genitali
  • inguine
  • schiena e lati del collo

Meno comunemente, si sviluppa su:

  • parte posteriore delle ginocchia
  • parte anteriore dei gomiti
  • nocche
  • labbra
  • palmi delle mani
  • pianta dei piedi
  • ventre
  • sotto al seno

Le cause

L’Acanthosis nigricans non è propriamente una malattia, ma piuttosto un sintomo di un disturbo di base. I cambiamenti cutanei si manifestano quando le cellule della pelle iniziano a riprodursi troppo velocemente.

I seguenti fattori possono causare Acanthosis nigricans:

  • Insulino-resistenza: l’Acanthosis nigricans colpisce comunemente le persone con obesità e insulino-resistenza, condizione che impedisce al corpo di utilizzare efficacemente l’insulina. La resistenza all’insulina porta al diabete di tipo 2.
  • Cambiamenti ormonali: le persone con disturbi ormonali, come la malattia di Addison, la sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) o l’ipotiroidismo, possono sviluppare Acanthosis nigricans.
  • Genetica: l’Acantosi ereditaria può essere presente dalla nascita, ma la maggior parte delle persone la sviluppa durante l’infanzia o più tardi nella vita.
  • Uso di farmaci: l’assunzione di farmaci, come pillole anticoncezionali, corticosteroidi o alte dosi di niacina, può portare all’insorgenza della patologia. Alcuni integratori assunti da chi pratica bodybuilding possono anche causare questo disturbo della pelle.
  • Cancro: in rari casi, Acanthosis nigricans maligne possono verificarsi in pazienti con alcuni tipi di cancro allo stomaco, tra cui adenocarcinoma gastrico, così come altri carcinomi e linfomi.

Fattori di rischio

I fattori di rischio comprendono:

  • Obesità
    Le persone in sovrappeso hanno maggiori probabilità di sviluppare il diabete o un’insulino-resistenza. La ricerca suggerisce che fino al 74% degli obesi può sviluppare questa condizione. L’Acanthosis nigricans associata all’obesità può essere più alta nelle donne.
  • Razza
    Secondo l’American Academy of Dermatology, l’Acantosi è più comune nelle persone di discendenza africana, caraibica, ispanica o nativa americana.
  • Genetica
    Le persone con familiari che hanno l’ Acanthosis nigricans sono a più alto rischio di sviluppare la condizione.
  • Disturbi ormonali
    Chi soffre di disturbi ormonali ha maggiori probabilità di svilupparla rispetto ad altri.
  • Assunzione di alcuni farmaci o integratori
    Alcuni farmaci, tra cui la pillola anticoncezionale e gli steroidi, aumentano il rischio di sviluppare la malattia.

donne-obese
L’ Acanthosis nigricans è più comune nelle persone obese di discendenza africana,ispanica o caraibica

Trattamento e rimedi casalinghi

In genere, il passo iniziale è il trattamento del disturbo sottostante. Una volta che questo è sotto controllo, i cambiamenti della pelle spesso scompaiono.

I trattamenti variano a seconda del problema sottostante e includono:

Perdita di peso
Le persone che hanno l’ Acanthosis a causa dell’obesità o dell’insulino-resistenza possono scoprire che la loro pelle migliora quando perdono peso.

La perdita di peso può migliorare la struttura della pelle, ma le macchie possono rimanere.

Ormoni stabilizzanti
Per chi soffre di disturbi ormonali, l’Acanthosis nigricans può risolversi se si riesce a controllare il disturbo con la somministrazione di farmaci, cambiamenti dello stile di vita e altri trattamenti.

Gestire il diabete
Le persone con diabete di tipo 2 possono necessitare di trattamento farmacologico, monitoraggio regolare dei livelli di zucchero nel sangue e modificazioni dietetiche e di stile di vita. Una volta che i livelli di insulina diventano stabili, i sintomi  possono risolversi.

Evitare alcuni farmaci
Specifici farmaci o integratori possono causare l’Acanthosis nigricans. Il medico può raccomandare di evitarli o fornire una terapia alternativa. Nella maggior parte dei casi, la pelle tornerà alla normalità dopo aver sospeso il farmaco.

Curare il cancro
L’Acanthosis nigricans maligna può guarire dopo la rimozione chirurgica di un tumore canceroso. Altri trattamenti per il cancro includono la chemioterapia e la radioterapia.

Procedure cosmetiche
Per attenuare l’aspetto o l’odore, alcune persone utilizzano trattamenti cosmetici come:

  • creme per schiarire la pelle o per ammorbidire le zone spesse e ruvide
  • terapia laser per invertire l’ispessimento della pelle o schiarire la pelle
  • saponi antibatterici
  • antibiotici topici
  • farmaci orali

I trattamenti cosmetici non curano la causa sottostante, sebbene possano migliorare l’aspetto della pelle fino a quando non avranno effetto gli altri trattamenti.

E’ opportuno rivolgersi ad un Dermatologo se ci si accorge che la pelle sta diventando più scura o più spessa o se si notano altri cambiamenti cutanei.
Questi cambiamenti sono spesso innocui, ma possono anche suggerire una condizione medica che richiede un trattamento.

Un medico può spesso diagnosticare l’Acantosi con un semplice esame clinico della pelle. Tuttavia, potrebbe essere necessario eseguire ulteriori test per determinarne la causa sottostante. I test diagnostici includono:

  • una biopsia, attraverso la quale viene prelevato un piccolo campione di pelle da esaminare al microscopio
  • analisi del sangue
  • Raggi X

Acanthosis nigricans e cancro

L’Acanthosis nigricans associata al cancro, conosciuta come Acanthosis nigricans maligna, è rara. E’ più comune negli adulti anziani, dove colpisce allo stesso modo entrambi i sessi.

Quando si verifica, colpisce più comunemente le persone con tumori addominali come:

  • tumore gastrico
  • cancro esofageo
  • cancro del pancreas

Raramente, la patologia si verifica in persone con tumori ginecologici, come il cancro ovarico.

I sintomi dell’ Acanthosis nigricans maligna sono simili a quelli della forma benigna, ma possono essere più gravi e diffusi. Possono anche coinvolgere la bocca e l’area intorno agli occhi.

Acanthosis nigricans e diabete

L’Acanthosis è correlata all’insulino-resistenza ed è comune nelle persone con diabete o a rischio di diabete.

I bambini con Acantosi sono a più alto rischio di sviluppare diabete di tipo 2 nel corso della vita.

In sintesi

L’Acanthosis nigricans è una malattia della pelle relativamente comune caratterizzata dalla comparsa di chiazze di pelle scura, spessa e vellutata che ha correlazioni con obesità e diabete.

In genere segnala una condizione di base, come il diabete o un disturbo ormonale. Raramente, può suggerire la presenza di un cancro addominale o ginecologico.

Chi nota cambiamenti della pelle dovrebbe consultare il proprio medico per la diagnosi e il trattamento. L’Acantosi di solito guarisce una volta che il disturbo sottostante è sotto controllo.
Fino ad allora, i trattamenti cosmetici possono migliorare l’aspetto della pelle e ridurre gli odori.

 

- Pubblicità -

per il tuo problema

43 Commenti

  1. Buongiorno no hanni fa ero seguita da un endocrinologo che mi diagnostico l ovaio policistico,mi diedero metformina e mi misi a dieta. Poi dopo diversi anni nn vedemdo miglioramenti smisi di andarci

      • Si ero seguita per un problema ormonale, il ciclo arrivava ogni 2/3 mesi.dopo qlc anno il ciclo si è stabilizzato e smisi di andarci. Adesso a 43 anni ricomincio ad avere problemi di ciclo. L acantosis nn e mai andata via. Volevo sapere se si puo attenuare sopratutto nel collo, mi sento a disagio e nn mi lego mai i capelli

  2. Salve…
    Da circa una settimana, dopo aver notato un eczema per l’orologio esattamente sotto di esso e uno sfogo atopico allergico diffuso ho notato nelle pieghe interne di entrambi i gomiti che la pelle si è scurita, prima era più rossa ora più bruna… esattamente dove si toccano le due porzioni di pelle piegando il braccio … Tutto ciò Nell’arco di una settimana buona.

    La dermatologa, sentita su WhatsApp ha visto le foto e dice di provare con antistaminico e cortisone topico prima di pensare ad altro… Ma io temo l’acantosi… e sono molto preoccupato perché non sono diabetico e quindi penso l peggio.

    • Ciao Matteo,
      nopn capisco perchè pensare al peggio! Lo trovo ingiustificato.
      Chiedere il parere alla dermatologa via whatsapp è stato un errore perchè questo tipo di consulto non è e non può essere una visita che consiglio caldamente di fare per evitare perdite di tempo e preoccupazioni ingiustificate.

  3. La dermatologa quando c’è qualcosa che non va mi dice di passare da lei, stavolta mi ha detto di procedere con Kestine lio 1 matt 1 sera e Locoidon matt e sera per qualche giorno.

    Poi ovviamente se non cambia nulla immagino mi dica di andare da lei!

    Penso al peggio perché ho letto che in assenza di obesità e diabete rimangono ipotesi più infauste… solo per questo!

    Grazie del celere riscontro

  4. Buonasera, da qualche settimana ho sotto l’ascella sinistra uno sfogo che sembra essere acanthosis nigricans. Lo scorso anno, sempre in estate, mi venne e mi andò via senza fare niente dopo 2/3settimane, quest’anno resiste un po’ di più(circa 1 mese). Da 3 mesi sono in gravidanza, quindi esami su esami, che sono risultati tutti perfetti.

  5. Salve, ho 15 anni e peso 68kg, sono alta 1.55, ho l’acantosi dietro al collo e ora si sta espandendo un po attraverso macchioline nei lati del collo. ho fatto le analisi del sangue e non sono diabetica, ho il ciclo regolare però ho molta peluria e sono in sovrappeso. martedì vado a fare un’ecografia dal ginecologo e poi dovrei fare anche la visita dermatologica ed endocrinologa. lei a cosa pensa sia legata l’acantosi?

  6. Buongiorno!
    Ci sono rimedi, anche naturali, per arrestare il prurito causato da questa patologia. A me l’ha diagnosticata il dermatologo ma i prodotti dati non risolvono assolutamente il prurito. Grazie mille, Elena

  7. Buonasera dottore,oramai e quasi 6 mesi che collo,ascelle,inguine,e sotto la pancia e’ tutto nero,pero deve sapere che peso 148 kg,purtroppo soffro di una malattia che si chiama leucoencelopatia multifocale progressiva,soffro di un linfoma non hodkings,di cui 2 anni fa e’stato rimpicciolito ma e latente vuol che cammina piano piano,.AD agosto 2019 avevo la milza ingrossata e la prostata sta ingrossando,
    in piu’ ho una vescica neurologica.soffro di tremore essenziale,ed inoltre soffro di steatosi epatica vorrei sapere un’informazione da lei che prodotti posso usare per togliere questo brutto odore maleodorante che mi provoca.
    SONO SICURO CHE MI POTRA’ AIUTARE

    • Ciao Raffaele, prima di tutto è necessario valutare il motivo per cui è presente il cattivo odore che ad esempio potrebbe essere la conseguenza di un’infezione cutanea. Se così fosse si potrebbe immaginare una volta curata di risolvere definitivamente il problema dermatologico descritto. Hai già avuto modo di farti visitare da un dermatologo?

  8. Salve, volevo chiederle una cosa, ma l’acantosi può venire anche in periodo adolescienziale? poi, può venire anche quando siamo in un obesità molto leggera? grazie per la risposta

  9. Mi perdoni dottore ma l’acantosi non procura anche un cattivo odore Non penso di avere un infezione cutanea forse più un problema dell’acantosi.
    Mi faccia sapere cosa pensa

      • Dottore forse sudore ha ragione ma la cattiva igiene No perché mi lavo sotto le ascelle almeno 5 volte al giorno per togliere questo odore Ed anche perché tutto questo vi provoca un prurito assurdo Ho provato ad usare un bagnoschiuma allo zolfo ma peggio è andata ora sto usando Ho una polvere che mi sta dando un po’ di sollievo

  10. Quindi se io sono alta 1.51 e peso 68.5 (quindi sarei nel primo stadio dell’obesità), vuol dire che l’acantosi può essere legata all’obesità anche se minima? perchè io ho fatto tutti i controlli e l’acantosi può essere legata solo a questa cosa

      • sono andata dal ginecologo e le ovaie sono apposto, ho fatto le analisi del sangue e va tutto bene, visto che sono abbastanza in sovrappeso se non obesa penso sia quello, inoltre sono andata anche dall’endocrinologa e anche lei pensa che sia legata al peso.

  11. Salve, soffro di acanthosis nigricans da quasi due anni. Esattamente un po’ sul collo, ascelle ed inguine.
    Ho 14 anni, sono alta 1.55cm e peso 65.5kg.
    Come si nota sono in sovrappeso di 20kg.
    L’acanthosis forse e associata all’essere in sovrappeso. Perche non sono ne diabetica ne ho problemi di ormoni. Ho letto che su internet che per curare l’acantosi nel caso di sovrappeso bisogna perdere peso e arrivare al peso forma. Ed ho letto che nella dieta che si intraprende bisogna eliminare gli zuccheri e assumere pochi carboidrati (e se si assumono devono essere integrali). Volevo chiederle se questa cosa sia vera. Ho anche guardato dei video su youtube e hanno detto che a loro e servito diminuire carboidrati ed eliminare gli zuccheri. Voglio far sparire queste macchie, mi mettono tantissimo a disagio… se la causa e il sovrappeso, le macchie se ne andranno via??? Scusate se vi ho chiesto molto, ma ho bisogno di risposte… specifico che non sono andata dal dermatologo ma il sovrappeso e lunica causa !!! Spero mi rispondiate,grazie mille

Scrivimi! Sarò lieto di risponderti (il tuo indirizzo email non sarà pubblicato)

Inserisci un tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Per approfondire guarda anche:

Dermatoporosivideo
La Dermatoporosi è un termine nuovo coniato nel 2007 per descrivere tutte quelle manifestazioni che riguardano un terzo dei soggetti con età superiore ai 60 anni che si caratterizzano per la presenza di una pelle sottile, atrofica, chiazzata ovvero caratterizzata dalla comparsa di macchie color porpora e di manifestazioni cicatriziali biancastre, che hanno una forma stellata, che si localizzano...