Pelle secca vs disidratata: qual’è la differenza

Perché è importante distinguerle e come questo influisce sulla cura della tua pelle

Idratazione ed emollienza sono due concetti diversi?

La risposta è sì

Ma come fare a sapere qual è migliore per la tua pelle?
Per scoprirlo, è importante distinguere tra pelle disidratata e pelle secca.

La pelle appare disidratata quando vi è una carenza di acqua nelle cellule della cute.
Può capitare a chiunque, indipendentemente dal tipo di pelle:

anche soggetti con pelle grassa o mista possono sperimentare la disidratazione

La pelle disidratata ha un aspetto opaco e può mostrare segni prematuri dell’invecchiamento, come rughe superficiali e perdita di elasticità.

Un buon modo per stabilire se la pelle è disidratata è il “test del pizzicotto”.
Anche se questo test non è decisivo, è un buon modo per iniziare a capire la tua pelle “dall’interno”. Se la pelle è disidratata, potresti anche notare:

  • occhiaie scure o aspetto stanco degli occhi
  • prurito
  • pelle spenta
  • linee sottili e rughe più sensibili

Prova il test del pizzicotto

Pizzica una piccola quantità di pelle sulla guancia, sull’addome, sul torace o sul dorso della mano e tieni premuto per alcuni secondi:

Se la tua pelle si ritrae, probabilmente non è disidratata.

Se impiega alcuni minuti per riprendersi, probabilmente è disidratata.

Puoi ripetere il test in altre aree del corpo, se lo desideri.

Nel caso della pelle secca, il problema non è l’acqua, ma l’assenza di oli o lipidi che le fa assumere un aspetto desquamato e asciutto.

Potresti anche notare:

  • aspetto squamoso
  • scaglie bianche
  • arrossamento o irritazione
  • aumento dell’incidenza di psoriasi, eczema o dermatite

La pelle disidratata e la pelle secca necessitano di trattamenti diversi?

Se vuoi una pelle sana e perfetta, devi usare sia un idratante sia un emolliente.
Tuttavia, chi ha la pelle disidratata potrebbe evitare le creme emollienti, mentre chi ha la pelle secca può constatare che questa peggiora usando unicamente creme idratanti.

Se vuoi usare sia creme idratanti che emollienti, utilizza prima gli ingredienti idratanti e poi utilizza i prodotti emollienti necessari per sigillare l’idratazione

Dai un’occhiata alla nostra tabella qui sotto che ripartisce degli ingredienti comunemente presenti nei prodotti e il loro utilizzo ideale per tipo di pelle o condizione.

IngredienteIdeale per la pelle secca o disidratata?
acido ialuronicoentrambi: assicurarsi di applicare un olio o un emolliente per bloccarlo nella pelle
glicerinadisidratata
aloedisidratata
mieledisidratata
olio di noce o di semi, come cocco, mandorla, canapasecca
burro di karitèsecca
oli vegetali come squalene, jojoba, rosa canina, albero del tèsecca
bava di lumacadisidratata
olio mineralesecca
lanolinasecca
acido latticodisidratata
acido citricodisidratata
ceramideentrambi: le ceramidi rinforzano la barriera della pelle per aiutare a prevenire la perdita di idratazione

 

Suggerimenti extra per preservare la salute della tua pelle

Per la pelle disidratata, l’idratazione orale è un must perché apporta l’acqua alle cellule della pelle dall’interno. Puoi anche inserire nella dieta alimenti ricchi di acqua come anguria, fragole, cetrioli e sedano.

Frutta, ortaggi e verdura
Frutta e verdura essendo particolarmente ricchi di acqua aiutano ad idratare l’organismo

Un altro consiglio semplice? Porta con te un vaporizzatore d’acqua, come l’acqua di rose.

Per la pelle secca, continua ad applicare prodotti emollienti. Questo processo aiuta la pelle secca a trattenere meglio l’acqua e mantenere quindi un adeguato livello di idratazione.

La chiave per gestire la pelle secca è trovare prodotti che aiutano a mantenere l’idratazione, soprattutto durante la notte

Prova ad usare un umidificatore, specialmente durante i mesi invernali, e la notte indossa una maschera in gel come ulteriore aiuto.


Riferimenti scientifici

Mayo Clinic Staff. (2018). Dry skin.
Palma L, et al. (2015). Dietary water affects human skin hydration and biomechanics.
Sethi A, et al. (2016). Moisturizers: The slippery road

- Pubblicità -

per il tuo problema

1 commento

Scrivimi! Sarò lieto di risponderti (il tuo indirizzo email non sarà pubblicato)

Inserisci un tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Per approfondire guarda anche:

dermatite seborroica e psoriasivideo
Per quanto riguarda la Dermatite seborroica oggi mi voglio soffermare solo su due concetti, quali sono le fasce d'età che soffrono maggiormente della dermatite seborroica e il secondo concetto, un pò più articolato, ma cercherò di semplificarlo al massimo è quello della comorbidità sul quale ci ritornerò successivamente.Fermo restando che tutte le fasce di età possono essere interessate dalla...