La piattaforma professionale di Salute Digitale dedicata alla Dermatologia.
Diffidate dalle imitazioni.

La piattaforma professionale di Salute Digitale dedicata alla Dermatologia.

Diffidate dalle imitazioni.

L’acqua salata fa bene alla pelle? Ecco cosa sapere

L'acqua salata può giovare alla pelle perché contiene minerali, come magnesio, potassio e calcio, e può avere proprietà antibatteriche

Supervisione scientifica a cura del DOTT. A. MARTELLA

L’acqua salata può contenere alcuni nutrienti, avere proprietà antibatteriche e lavorare per esfoliare la pelle, il che può giovare alla salute della pelle.

L’acqua salata può giovare alla pelle, sebbene ci siano poche prove scientifiche a sostegno del suo utilizzo nella cura della pelle.

L’acqua di mare può contenere nutrienti benefici, come magnesio, potassio e zinco e avere proprietà antibatteriche. L’immersione in acqua minerale salata può aiutare ad alleviare alcune condizioni della pelle, come la psoriasi.

I sali di Epsom sono anche ricchi di magnesio, anche se non è chiaro quanto di questo assorba la pelle.

Questo articolo esamina i potenziali benefici dell’acqua salata per la pelle e come incorporarla nelle routine di cura della pelle.

Benefici dell’acqua salata per la pelle

L’immersione in acqua salata può giovare alla pelle in diversi modi, tra cui:

Aiutare a curare l’eczema

Secondo uno studio scientifico del 2016, l’acqua proveniente dalle profondità marine può giovare a determinate condizioni della pelle, come l’eczema.

Lo studio definisce l’acqua di mare profondo come proveniente da una profondità di oltre 200 metri (m). L’acqua da questa profondità può avere maggiori benefici rispetto ad altri tipi di acqua grazie alla sua purezza e all’alto contenuto di nutrienti.

I nutrienti includono:

  • magnesio
  • calcio
  • potassio
  • cromo
  • selenio
  • zinco
  • vanadio

L’acqua di mare profondo non riceve molta luce dal sole e contiene pochi o nessun batterio e meno plancton vegetale, il che significa che conserva molti nutrienti.

La stessa ricerca ha scoperto che il trattamento di persone affette da sindrome da dermatite da eczema atopico (AEDS) con acqua di mare profonda ha aiutato a migliorare i sintomi, tra cui:

  • infiammazione
  • screpolature della pelle
  • rigonfiamento
  • pelle secca
  • pelle pruriginosa
  • evaporazione dell’acqua dalla pelle
  • riduzione dello spessore dell’epidermide
    Le persone con AEDS possono avere squilibri minerali che includono alcuni materiali tossici, come mercurio o piombo. L’acqua di mare profonda può aiutare a ripristinare l’equilibrio dei minerali essenziali e ridurre i minerali tossici.

Ridurre le reazioni allergiche cutanee

La ricerca ha scoperto che l’acqua di mare profondo può aiutare a ridurre le risposte allergiche nella pelle. L’acqua di mare profondo riduce gli anticorpi chiamati immunoglobuline E (IgE) che causano una reazione allergica.

Uno studio in vivo ha anche scoperto che l’acqua di mare profondo ha contribuito a rallentare o bloccare la risposta di IgE, istamina e citochine proinfiammatorie, che possono anche causare una reazione allergica.

Le persone dovrebbero notare che i produttori rimuovono il sale per renderlo sicuro per il consumo. Ciò significa che altre proprietà dell’acqua di mare sono responsabili di questi benefici piuttosto che il sale.

Può aiutare a curare la psoriasi

La balneoterapia è una terapia che ha lo scopo di curare determinate condizioni mediche facendo il bagno nelle acque termali minerali.

La balneoterapia comprende il bagno in siti naturali di acqua salata come il Mar Morto o l’aggiunta di sali marini a un bagno.

La balneoterapia può aiutare a curare la psoriasi a placche e fornire benefici alle persone con artrite psoriasica.

Sebbene non sia chiaro il motivo per cui la balneoterapia benefici queste condizioni, alcuni sostenitori pensano che:

  • allarga i vasi sanguigni della pelle a causa delle temperature calde
  • rilasci di beta-endorfine ed encefaline, che aiutano a bloccare le sensazioni di dolore
  • sopprime il sistema immunitario della pelle

I benefici dei sali minerali possono includere:

  • lo zolfo aiuta ad abbattere le placche psoriasiche e può sopprimere il sistema immunitario
  • il magnesio riduce le sostanze estranee che possono innescare una risposta immunitaria
  • aiuta a uccidere i batteri sulla superficie della pelle

Esfolia la pelle

L’acqua salata può funzionare come esfoliante meccanico sulla pelle. L’esfoliazione della pelle rimuove le cellule morte della pelle dallo strato superiore della pelle.

Questo può aiutare a prevenire l’accumulo di cellule morte della pelle, che possono causare alcuni tipi di acne. Se le persone hanno i punti neri, è meglio evitare di strofinare la pelle.

Gli scrub al sale potrebbero non essere adatti a tutti i tipi di pelle o alle aree più delicate della pelle, come il viso. Se le persone non sono sicure sull’uso di uno scrub al sale, è sempre consigliato parlare con un dermatologo .

Può aumentare i livelli di magnesio

Il magnesio è un minerale essenziale per la salute generale. Il magnesio può anche aiutare a giovare alla pelle, poiché supporta la funzione cellulare e la riparazione cellulare e aiuta ad attivare la vitamina D.

Alcuni rapporti indicano che il magnesio topico può aiutare ad alleviare le condizioni infiammatorie della pelle.

Secondo uno studio del 2017, l’immersione prolungata nei sali di Epsom può aumentare i livelli di magnesio. La revisione ha discusso uno studio in cui 19 partecipanti hanno fatto bagni di sale Epsom della durata di 2 ore per 7 giorni. I risultati hanno riscontrato un aumento dei livelli di magnesio nel sangue.

La revisione ha concluso che nel complesso, la pelle non sembra assorbire facilmente il magnesio assorbito attraverso la pelle e che l’integrazione orale può rivelarsi più efficace.

Tuttavia, lo studio non è mai apparso in una rivista peer-reviewed.

Come usare l’acqua salata come parte di una routine di cura della pelle

C’è poca ricerca scientifica sull’introduzione dell’acqua salata in una routine di cura della pelle. E’ sempre consigliato chiedere se l’acqua salata gioverà alla pelle direttamente ad un dermatologo che saprà analizzare la situazione.

Prove aneddotiche suggeriscono i seguenti metodi per utilizzare l’acqua salata nella cura della pelle:

  • inizia usando acqua salata 1-2 volte a settimana per vedere come reagisce la pelle
  • se l’acqua salata secca o irrita la pelle, interrompere l’uso
  • scegli il sale marino rispetto al sale da cucina, poiché può contenere oligominerali, preferendo granuli di sale fine invece di sale grosso
  • per applicare sul viso, prova ad applicare una piccola quantità di acqua salata su un batuffolo di cotone e tampona sul viso
  • evitare di strofinare il viso

Per preparare una soluzione di acqua salata, sempre dopo consiglio medico:

  • far bollire due tazze d’acqua
  • aggiungere 1 cucchiaino di sale marino
  • lasciare raffreddare il composto
  • conservare a temperatura ambiente e utilizzare secondo necessità

In alternativa, è possibile utilizzare prodotti per la cura della pelle che contengono sale marino.

Se si utilizza il sale come scrub esfoliante, l’American Academy of Dermatology Association (AAD) raccomanda le seguenti precauzioni:

  • Fare attenzione o evitare l’esfoliazione se si utilizzano altri prodotti che possono rendere la pelle più sensibile, come i prodotti a base di retinolo o perossido di benzoile.
  • L’esfoliazione meccanica può irritare la pelle secca, incline all’acne o sensibile.
    In alcuni casi, l’esfoliazione meccanica può causare macchie scure sulla pelle nelle tonalità della pelle scura.
  • Applicare uno scrub delicatamente sulla pelle, con piccoli movimenti circolari per circa 30 secondi, prima di risciacquare delicatamente con acqua tiepida.
  • Evitare l’esfoliazione sulla pelle bruciata dal sole o danneggiata.
  • Applicare una crema idratante dopo l’esfoliazione.
  • Evita di esfoliare eccessivamente e fermati in caso di irritazione.

L’acqua salata può giovare alla pelle perché contiene minerali, come magnesio, potassio e calcio, e può avere proprietà antibatteriche.

L’acqua di mare profondo può aiutare alcune condizioni della pelle, come eczema e psoriasi, anche se ciò potrebbe essere dovuto all’alto contenuto di nutrienti piuttosto che al sale.

L’acqua salata può anche avere un effetto esfoliante, che può aiutare a rimuovere le cellule morte della pelle dalla superficie della pelle.

Se si desidera applicare acqua salata sul corpo o sul viso, è consigliato iniziare gradualmente a vedere come reagisce la pelle. L’acqua salata può essere troppo dura sul viso per alcuni tipi di pelle. Interrompere immediatamente l’uso in caso di irritazione.

E’ sempre consigliato usare l’acqua salata come parte del regime di cura della pelle solo dopo averne parlato  con un dermatologo.


Riferimenti Scientifici

spot_img

Per commentare gli articoli abbonati a Myskin oppure accedi, se sei gia' abbonato

Redazione medico-scientifica di Myskin
Redazione medico-scientifica di Myskin
Articoli, studi scientifici e tecnologie per la rivoluzione digitale in Dermatologia.

Desideri gli aggiornamenti di Myskin?

Iscriviti gratuitamente alla newsletter per ricevere gli aggiornamenti dei dermatologi esperti di Myskin!
Inserisci il tuo indirizzo e-mail.

spot_img