La piattaforma professionale di Salute Digitale dedicata alla Dermatologia.
Diffidate dalle imitazioni.

La piattaforma professionale di Salute Digitale dedicata alla Dermatologia.

Diffidate dalle imitazioni.

Cosa sapere su MIA e melanoma

Il melanoma è un tipo di cancro che comporta la crescita incontrollata di cellule cutanee anormali. In futuro, una proteina chiamata attività inibitoria del melanoma (MIA) può aiutare i medici a identificare le persone che hanno il melanoma o un aumentato rischio della condizione.

La presenza di MIA nel corpo può segnalare l’insorgenza di melanoma in alcuni casi. Questo perché le cellule di melanoma secernono MIA. Il gene MIA controlla l’espressione di queste proteine. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche su MIA e melanoma.

Il melanoma è il tipo più pericoloso di cancro della pelle . Secondo l’American Cancer Society, gli operatori sanitari diagnosticano poco meno di 100.000 nuovi casi di melanoma ogni anno negli Stati Uniti. Il rischio di sviluppare il melanoma aumenta con l’età, ma può colpire persone di tutte le età.

Questo articolo discute le caratteristiche chiave del gene MIA e del melanoma. Esplora anche la relazione tra MIA e melanoma, incluso il modo in cui i livelli di MIA possono aiutare i medici a rilevare il melanoma in futuro.

Cos’è il melanoma?

I melanociti sono le cellule della pelle responsabile di producendo melanina, che fornisce pigmento alla pelle. Nelle persone con melanoma, i melanociti anormali iniziano a crescere in modo incontrollabile. Senza trattamento, queste cellule possono diffondersi in tutto il corpo e avere gravi conseguenze sulla salute.

Sintomi di melanoma

I sintomi del melanoma possono variare da individuo a individuo e possono essere più difficili da rilevare nelle persone con pelle scura. Tuttavia, alcuni dei sintomi più comuni del melanoma includono:

  • un neo che cambia aspetto o forma
  • escrescenze sanguinanti sulla pelle
  • macchie di pelle più spessa che iniziano a diffondersi
  • macchie sulla pelle con bordi frastagliati o più colori

Nella maggior parte dei casi, i melanomi sono asimmetrici, con bordi irregolari e variazioni di colore. Infine, i melanomi tendono a cambiare nel tempo. Visitare regolarmente un dermatologo è il modo più efficace per rilevare il melanoma prima che diventi serio.

Cause del melanoma

La causa principale del melanoma è la sovraesposizione ai raggi UV del sole.

Trascorrere troppo tempo al sole senza crema solare o indumenti protettivi può farlo aumentare il rischio di melanoma.

I raggi UV possono danneggiare il DNA all’interno delle cellule della pelle. Le mutazioni genetiche dovute all’esposizione ai raggi UV possono danneggiare le cellule della pelle e farle diventare cancerose.

In alcuni casi, alcune mutazioni genetiche che causano il melanoma sono ereditarie. Le persone con una storia familiare di melanoma dovrebbero condividere queste informazioni con il dermatologo per saperne di più sui passi che possono intraprendere per ridurre il rischio di melanoma.

Opzioni di trattamento del melanoma

Il miglior trattamento del melanoma dipende dall’individuo e dallo stadio della malattia che sta vivendo. Per le persone nella prima fase del melanoma, il dermatologo può eseguire un semplice intervento chirurgico per rimuovere la crescita del melanoma.

I casi più avanzati di melanoma possono richiedere chemioterapia mirata, radioterapia o immunoterapia. Solo un medico può fornire consigli affidabili sul trattamento più efficace per ogni singolo caso.

Il momento più efficace per trattare il melanoma è quando la malattia è nelle fasi iniziali. Effettuare la diagnosi prima che il melanoma si sia diffuso ha il 99% di probabilità  di riuscire a restare in vita per almeno 5 anni.

Qual è il gene MIA?

Secondo una ricerca il gene MIA controlla l’espressione delle proteine ​​MIA. Le cellule cancerose del melanoma possono esprimere queste proteine.

I ricercatori hanno anche scoperto che la MIA svolge un ruolo nello sviluppo e nella diffusione del melanoma in tutto il corpo. Ciò può essere dovuto al fatto che la proteina consente alle cellule di melanoma di staccarsi da dove si sono sviluppate per la prima volta e di diffondersi in tutto il corpo.

Le persone con melanoma avanzato possono avere alti livelli di MIA. I livelli di questa proteina sono elevati anche in altri tipi di cancro.

Sono necessari ulteriori studi conclusivi per indagare su come funziona la MIA nel contesto del melanoma. In futuro, i test per i livelli di MIA nel corpo potrebbero essere un modo affidabile per determinare la presenza di melanoma.

Qual è la relazione tra MIA e melanoma?

Nelle persone con melanoma, la MIA si lega ad altre proteine ​​sopra o intorno alla superficie delle cellule sane. Questo legame supporta le cellule tumorali mentre invadono i tessuti sani del corpo.

Uno studio del 2015 ha mostrato che i livelli di MIA erano più alti nelle persone con melanoma il cui cancro aveva metastatizzato. I ricercatori hanno riscontrato un aumento dei livelli di MIA nel 5,6% degli individui con melanoma in fase iniziale e fino all’89,5% delle persone con melanoma in fase avanzata.

Gli individui con melanoma che hanno ricevuto la chemioterapia avevano anche livelli più bassi di MIA. Alla luce di questi risultati, gli autori suggeriscono che i livelli di MIA possono aiutare a rilevare l’insorgenza o la recidiva del melanoma.

Un altro studio ha osservato che la MIA diminuisce la crescita di nuove cellule immunitarie nel corpo. Ciò rende più difficile per il sistema immunitario difendere il corpo dalle cellule del melanoma.

Alcuni test possono rilevare livelli elevati di MIA nelle persone con melanoma. Tuttavia, un test MIA da solo non può diagnosticare il melanoma. In futuro, potrebbe essere uno strumento utile per aiutare la diagnosi.

Rilevazione di MIA e melanoma

Gli studi hanno dimostrato una correlazione tra livelli elevati di MIA e melanoma in fase avanzata. Tuttavia, i livelli di MIA da soli non sono sufficienti per fare una diagnosi.

L’ unico modo per diagnosticare il melanoma in modo definitivo è attraverso una biopsia, che prevede il prelievo di un campione di tessuto corporeo e l’analisi in laboratorio. Per le persone con melanoma avanzato, i test di imaging possono aiutare a determinare se il cancro si è diffuso.

Gli individui con melanoma dovrebbero consultare un medico per determinare quali test diagnostici sono adatti a loro. In futuro, i test MIA potrebbero essere un’utile aggiunta al processo di diagnosi e trattamento del melanoma.

Il melanoma può essere una forma difficile di cancro della pelle da trattare. Tuttavia, le diagnosi precoci possono massimizzare le possibilità di un completo recupero.

Il gene MIA controlla l’espressione della proteina MIA. Questa proteina può svolgere un ruolo nello sviluppo e nella diffusione del melanoma.

Livelli elevati di MIA sono collegati al melanoma in fase avanzata. In futuro, il test MIA può aiutare la diagnosi e la comprensione del melanoma.

Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per determinare se il test MIA può aiutare i medici a diagnosticare o monitorare il melanoma.


Riferimenti Scientifici

spot_img

Per commentare gli articoli abbonati a Myskin oppure accedi, se sei gia'  abbonato

Redazione medico-scientifica di Myskin
Redazione medico-scientifica di Myskin
Articoli, studi scientifici e tecnologie per la rivoluzione digitale in Dermatologia.

Desideri gli aggiornamenti di Myskin?

Iscriviti gratuitamente alla newsletter per ricevere gli aggiornamenti dei dermatologi esperti di Myskin!
Inserisci il tuo indirizzo e-mail.

spot_img