Come trattare l’irritazione da sfregamento?

Lo sfregamento della pelle può causare irritazione, prurito e dolore.

Pubblicato il :

- Pubblicità -

Aggiornato il:

Lo sfregamento è una fastidiosa condizione della pelle che si verifica spesso quando la pelle sfrega contro la pelle o gli indumenti.

Il modo migliore per evitare queste irritazioni è quello di adottare delle misure preventive.

Fortunatamente, ci sono molti modi per trattare e prevenire lo sfregamento.

Cos’è lo sfregamento?

Lo sfregamento è un’irritazione della pelle e si verifica quando gli indumenti sfregano contro la pelle delle gambe o contro un’altra parte del corpo. L’esposizione all’umidità e un tessuto irritante può contribuire a quest’irritazione.

L’irritazione prolungata causa arrossamenti sulla pelle e bruciore. Nei casi più gravi, lo sfregamento può anche causare gonfiore, formazione di croste o sanguinamento.

Lo sfregamento può verificarsi su qualsiasi superficie cutanea del corpo, ma più comunemente si verifica nell’interno coscia, inguine, ascelle, glutei, piedi e capezzoli.

Quali sono le cause?

Lo sfregamento ripetuto, in particolare combinato con l’umidità, rende la pelle più sensibile alle irritazioni.

Le situazioni comuni che causano irritazioni da sfregamento sono:

Il sovrappeso

Il grasso corporeo in eccesso rende più facile il contatto tra le cosce interne.

Allattamento

Alcune donne irritano i capezzoli a causa di coppette assorbilatte e reggiseni.

Sport di resistenza

Gli atleti possono avere queste irritazioni dovute a movimenti ripetitivi, indumenti larghi o umidità in eccesso dovuta al sudore.

Indossare gonne o abiti

Le persone che indossano frequentemente gonne e abiti possono sviluppare irritazioni alle cosce interne, in particolare in condizioni di clima caldo e umido.

Abbigliamento inadatto

I vestiti che non si adattano bene alla forma del corpo possono sfregare irritando ripetutamente la pelle.

Sudorazione

Il sudore asciutto può lasciare uno strato di sale sulla pelle, peggiorando l’irritazione dovuta all’attrito.

Pannolini

L’umidità delle feci e delle urine, così come il pannolino contro la pelle, può causare irritazioni o un’eruzione da pannolino.

Suggerimenti per la prevenzione

Il modo migliore per evitare lo sfregamento è prendere misure preventive.

Anche se non è sempre possibile evitarlo, seguire questi suggerimenti può ridurne la gravità e la frequenza:

  • Indossare indumenti adeguati durante l’esercizio fisico, indossando tessuti ben aderenti e ad asciugatura rapida, come nylon, poliestere o spandex. L’abbigliamento sportivo è progettato per aiutare la pelle a “respirare”. Si possono indossare pantaloncini a compressione per ridurre l’irritazione della coscia interna durante l’esercizio.
  • E’ importante rimanere asciutto, l’umidità sulla pelle peggiora le irritazioni.
  • Prima di uscire si possono applicare polveri o deodoranti antitraspiranti nelle aree in cui si verificano comunemente le irritazioni. Bisognerebbe cambiare i vestiti bagnati o sudati il ​​prima possibile.
  • Usare lubrificanti,  come vaselina, olio o lozioni nelle zone in cui la pelle si sfrega per ridurre l’attrito e consentire alle superfici di scivolare l’una contro l’altra. Applicazione delle bende morbide e flessibili in aree particolarmente soggette a sfregamenti, come i piedi o i capezzoli.
  • Lavarsi subito dopo aver sudato, quando il sudore si asciuga sulla pelle, lascia dietro di sé uno strato di sale sabbioso che causa attrito.
  • Prendersi cura dei capezzoli durante l’allattamento, mantenendoli puliti e asciutti.
  • Evitare di indossare un tessuti irritanti. I reggiseni progettati per l’allattamento al seno hanno cuscinetti morbidi che possono alleviare il disagio, oppure usando dei cuscinetti monouso che posizionandoli nel reggiseno vanno a ridurre l’umidità.
  • Evitare le ore più calde per fare attività: prendi in considerazione la possibilità di fare esercizi o altre attività all’aperto, come ad esempio il giardinaggio, al mattino presto o in tarda serata per evitare le ore più calde della giornata.


Come trattare le irritazioni da sfregamento

Lo sfregamento della pelle può causare irritazione, prurito e dolore.

Qui di seguito una serie di consigli per trattare queste irritazioni e avere sollievo:

  • Lavare l’area interessata con sapone e acqua tiepida e asciugare.
  • Applicare gel di aloe vera nella zona irritata, l’aloe può aiutare ad alleviare il dolore e prevenire l’infezione.

  • Applicare un lubrificante sull’area per ridurre ulteriormente l’attrito
  • Indossare indumenti elastici, come pantaloncini in spandex, per proteggere l’area irritata. Nei casi più gravi, una persona dovrebbe parlarne con un medico, che potrebbe prescrivere un antibiotico topico o corticosteroide.

Conclusioni

Le persone possono evitare queste irritazioni da sfregamento indossando abiti ben aderenti, mantenendo la pelle asciutta e idratandola spesso.

Quando si verifica l’irritazione, si può utilizzare un lubrificante come la vaselina per proteggere e lenire la pelle, e consentire un paio di giorni per la guarigione della pelle.

Se l’area mostra segni di infezione è necessario consultare con un medico.


Riferimenti scientifici

Dean, J. (2011, January). Skin health: Prevention and treatment of skin breakdown. Retrieved from https://myelitis.org/resources/skin-health-prevention-and-treatment-of-skin-breakdown/

Sore or cracked nipples when breast-feeding. (2016, January 29). Retrieved from https://www.nhs.uk/conditions/pregnancy-and-baby/sore-cracked-nipples-breastfeeding/

Sports injuries: Examples. (2017, March 21). Retrieved from https://www.nhs.uk/conditions/sports-injuries/types/

Varaei, S., Mohaddes Ardabili, F., Sabaghzadeh Irani, P., & Ranjbar, H. (2017, May). The effect of Aloe vera gel and nitrofurazone on dressing related pain of superficial burn wounds. World Journal of Plastic Surgery6(2), 254–256. Retrieved from https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5506367/

- Pubblicità -

Scrivimi! Sarò lieto di risponderti (il tuo indirizzo email non sarà pubblicato)

Inserisci un tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Per approfondire guarda anche:

Quando compaiono i nei?video
Doc ho notato sulla pelle di mio figlio già quattro nei ed ha un anno e mezzo, è normale?Questa è una delle domande che le mamme spesso mi pongono quando mi fanno vedere i loro figli, che in realtà nascondono una mancata conoscenza ovvero quand'è che compaiono i nei?I nei, dovete sapere, si dividono in due grandi categorie: da...