Aggiornato il:

6 i fattori di rischio che devono spingerti a far sì che tu venga visitato dal dermatologo per lo screening dei nei:

  • fattore di rischio il numero uno, se hai più di 50 nei devi farti vedere dal dermatologo;
  • fattore di rischio numero due,  presenza di nevi congeniti il cui diametro è superiore ai 20 centimetri. Ricordo che i nevi congeniti sono tutti quelli che sono presenti alla nascita. Questi si dividono in nevi congeniti giganti, se appunto hanno un diametro superiore 20 centimetri o medio piccoli se il loro diametro inferiore.
    Bene, si è visto che quelli giganti hanno un rischio maggiore di trasformazione in melanoma;
  • fattore di rischio numero tre, familiarità per melanoma, ovvero nella tua famiglia un tuo parente un genitore o un fratello una sorella ha già asportato melanoma. Ecco devi sapere che nel 10 per cento dei casi ci può essere una familiarità, quindi anche in questo caso fatti visitare dal dermatologo;
  • fattore di rischio numero quattro, pregressa esportazioni di melanoma. Cioè tu potresti aver già tolto un melanoma e devi sapere che hai una probabilità maggiore di avere un secondo melanoma, rispetto alla popolazione generale. Quindi è importante che, dopo la prima esportazione, tu venga seguito sempre nel tempo;
  • fattore di rischio numero cinque, storia di scottature o ustioni solari, soprattutto nell’infanzia, da piccoli al mare
  • fattore numero sei, immunosoppressione. Se per qualche motivo, ad esempio un trapianto di fegato, un trapianto di rene, stai seguendo una terapia immunosoppressiva, questa può essere una condizione che ti può predisporre all’insorgenza di vari tumori cutanei melanoma compreso. Non sottovalutare questi fattori di rischio e chiedi sempre il consulto del tuo dermatologo di fiducia.

Consulto online

Risposta entro 5 ore

Lascia un commento per chiedere maggiori dettagli o chiarimenti! Nel rispetto della tua privacy ti invitiamo ad evitare la pubblicazione di informazioni sensibili che possono ricondurre alla tua persona e/o al tuo problema.

Inserisci un tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome