Come si fa la diagnosi di Dermatite Seborroica? A cosa prestare attenzione per riconoscerla veramente? Nel video ciò che è necessario sapere per la diagnosi della Dermatite Seborroica

Chi soffre di Dermatite seborroica sa benissimo quanto difficile sia la sua gestione perché è una patologia cronico recidivante, dura nel tempo e tende a recidivare durante l’anno.

A volte il paziente si stanca e alla continua ricerca di una soluzione o di una causa, sempre che il suo dermatologo non gliel’ha spiegata correttamente, va alla ricerca anche di possibili test allergologici.

Preciso fin da subito che la dermatite seborroica non è una patologia allergica.

Ho spiegato nel video dedicato alle cause della patologia quali sono i momenti salienti e questi bisogna tenerli presenti perché sono importanti anche per la sua gestione terapeutica che vedremo fra poco.

La diagnosi quindi è puramente clinica, individuando quelle che sono le manifestazioni tipiche della patologia a livello del volto del cuoio capelluto del torace del dorso.
Però non è sempre così semplice perché ci sono diverse patologie con la quale entra in diagnosi differenziale.
Cosa significa in diagnosi differenziale?
Cioè il dermatologo spesso si trova in difficoltà e deve essere particolarmente attento, o se è indicato, avviare delle indagini diagnostiche per differenziare quella che potrebbe essere la vera dermatite seborroica da tutta un’altra serie di patologie qual è la dermatite atopica, prima di tutto, anche la dermatite atopica dell’adulto, perché no la dermatite allergica da contatto oppure la dermatite nummulare, che una dermatite particolare spesso confusa con la micosi oppure la semplice dermatite periorale o la pitiriasi rosea di gilbert, l’eritrasma, o la candidosi cutanea o la rosacea, o anche la psoriasi stessa che può localizzarsi nelle stesse aree della dermatite seborroica.

Da un punto di vista terapeutico bisogna sempre tener presente che per la gestione ottimale della patologia è importante individuare due momenti:

  • il trattamento della fase acuta quando il problema è presente
  • il trattamento della fase di mantenimento quando apparentemente non abbiamo nessuna manifestazione cutanea.

Qual è l’obiettivo della terapia?
Due sono gli obiettivi:

  • curativo – cioè andare ad agire direttamente sulla causa responsabile della dermatite seborroica
  • estetico –  andando ad eliminare quelle che sono le squame e il rossore tipiche della patologia e questo può essere ottenuto con un trattamento farmacologico che in base alla gravità e all’estensione della patologia può essere solamente topico, applicando dei prodotti sulla pelle del viso del tronco o del cuoio capelluto o sistemico assumendo dei farmaci per bocca oppure da ultimo un trattamento estetico dermocosmetico che può essere portato avanti anche per lunghi periodi.

Consulto online

Risposta entro 5 ore

Lascia un commento per chiedere maggiori dettagli o chiarimenti! Nel rispetto della tua privacy ti invitiamo ad evitare la pubblicazione di informazioni sensibili che possono ricondurre alla tua persona e/o al tuo problema. Per chiedere un parere personale e riservato ti segnaliamo il CONSULTO ONLINE CON IL DERMATOLOGO.

Inserisci un tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome