La lisina per l’herpes labiale: funziona?

Può rallentare o interrompere il ciclo vitale dell'herpes, ma non può curare la persona dal virus

Pubblicato il :

- Pubblicità -

Aggiornato il:

L’ herpes labiale è formato da piccole vesciche che appaiono nella bocca o sulle labbra. Alcune persone usano la lisina, che è un amminoacido essenziale, per aiutare a curare o prevenire l’herpes labiale, ma funziona?

L’herpes labiale è causato da un virus, quindi solitamente un Dermatologo prescriverà dei farmaci antivirali topici per aiutare a trattare il focolaio.
Potrà anche raccomandare l’uso della lisina, che è un amminoacido presente in alcuni alimenti, per aiutare a curare il virus.

lisina
Lisina – formula di struttura

La lisina è essenziale per molte funzioni corporee, aiuta a migliorare l’assorbimento di calcio e la formazione di collagene. La maggior parte delle persone assumono abbastanza lisina con la loro dieta per soddisfare i bisogni primari dell’organismo.

Tuttavia, le persone che scelgono di usare la lisina per curare le ferite da herpes probabilmente avranno bisogno di un supplemento per aumentarne l’assunzione.

Vediamo di saperne di più su come la lisina colpisce l’herpes labiale.

La lisina aiuta a curare l’herpes labiale?

La lisina può aiutare a rallentare o prevenire la crescita del virus herpes simplex di tipo 1 (HSV-1), che è responsabile dell’herpes labiale.

L’HSV-1 richiede l’arginina, che è un altro amminoacido, per crescere. La lisina invece aiuta a impedire al corpo di assorbire l’arginina, rendendo difficile la crescita e la riproduzione dell’HSV-1.

Secondo l’American Academy of Dermatology, oltre il 50% delle persone di età compresa tra 14 e 49 anni è portatore del virus.

La lisina può rallentare o interrompere il ciclo vitale di HSV-1, ma non può curare la persona dal virus

Una volta che una persona ha contratto il virus, lo avrà sempre.

Fonti di lisina

La lisina è un amminoacido essenziale. Il corpo umano, in natura, non produce la lisina, quindi una persona la deve assumere con la dieta o mediante un integratore.

carne arrostita
La carne è un’ottima fonte di lisina

Alimenti ricchi di lisina sono:

  • maiale
  • tacchino
  • pollo
  • manzo
  • uova
  • yogurt
  • formaggio parmigiano
  • semi di soia
  • spirulina
  • sardine
  • merluzzo

Si possono anche usare degli unguenti contenenti lisina per aiutare a curare l’herpes labiale.
L’unguento si può applicare direttamente sulla piaga secondo le istruzioni riportate sulla confezione fino alla scomparsa dell’infezione.

Unguenti e balsami per labbra alla lisina sono disponibili sia in farmacia che online.

Rischi nell’assunzione

La maggior parte dei medici concorda sul fatto che la lisina è sicura da usare sia come crema che come integratore.
È importante comunque che una persona segua le istruzioni sulla confezione quando utilizza i prodotti a base di lisina.

Troppa lisina può causare effetti collaterali, tra cui:

  • nausea
  • diarrea
  • calcoli biliari
  • spasmi
  • dolore addominale
  • problemi ai reni

Le donne in gravidanza e che allattano non dovrebbero assumere integratori di lisina a meno che il loro medico lo raccomandi.

Altri trattamenti

Per le persone con un sistema immunitario sano, l’herpes labiale normalmente si risolve entro 2 settimane.

Il trattamento tipico per l’herpes labiale sono i farmaci antivirali

I medici prescrivono più comunemente:

  • valaciclovir
  • aciclovir (Zovirax)

Questi farmaci sono disponibili come pomate per uso topico, compresse o iniezioni. Alcune persone li usano anche per prevenire futuri focolai di herpes labiale.

Prevenzione

Le ferite dell’herpes sono altamente contagiose. Una persona è contagiosa anche quando si sottopone ad un trattamento e rimane contagiosa fino a quando a tutte le vesciche non si sono formate le croste. I soggetti con un sistema immunitario indebolito sono particolarmente vulnerabili alle infezioni.

Una persona con una o più lesioni attive può aiutare a prevenire la trasmissione del virus:

  • evitando il contatto intimo con gli altri
  • non baciando nessuno
  • evitando il contatto ravvicinato con chiunque abbia un sistema immunitario indebolito, come i bambini
  • non condividendo bevande o cibo
  • non condividendo articoli per la cura personale, come rasoi, spazzolini da denti o balsami per le labbra
  • lavandosi le mani dopo aver toccato le ferite o il farmaco
  • lavandosi le mani regolarmente per tutto il giorno
  • non toccando le vesciche durante il giorno

L’assunzione di farmaci antivirali può aiutare a prevenire lo sviluppo dell’herpes labiale.

Gli integratori di lisina possono anche aiutare a prevenire futuri sviluppi di questi focolai, chiedendo sempre consiglio al proprio medico o farmacista circa il dosaggio e le modalità d’uso.

Gli integratori di lisina sono disponibili nei negozi di alimenti naturali, nelle farmacie e online.

Conclusioni

La lisina non è una cura per l’herpes labiale, ma può aiutare a prevenire e ridurre la durata di un focolaio.

Una persona che ne soffre dovrebbe continuare a prendere i farmaci antivirali, chi invece è interessato ad aggiungere un supplemento o prodotto a base di lisina dovrebbe parlarne col proprio medico.


Riferimenti scientifici

Cold sores. (n.d.).
Herpes simplex virus. (2017).
Lysine. (n.d.).

- Pubblicità -

Scrivimi! Sarò lieto di risponderti (il tuo indirizzo email non sarà pubblicato)

Inserisci un tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Per approfondire guarda anche:

Quando controllare i nei dei bambinivideo
Spesso mi chiedono: "Dottore quand'è che devo far controllare i nei del mio bambino" , e quindi, più in generale, quand'è che i nei dei bambini devono essere controllati.Prima di rispondere a questa domanda faccio una premessa, ovvero: i nei vanno controllati per la prevenzione del Melanoma Detto ciò, dovete sapere che il melanoma è una patologia rara nei bambini, ma non impossibile, si può certamente verificare.Ora, sapendo...