Tutto quello che devi sapere sugli emangiomi

Possono svilupparsi ovunque sulla pelle nelle prime settimane di vita e generalmente scompaiono da soli

Sono conosciuti anche come voglie vascolari o emangiomi infantili, di solito non causano problemi a parte il loro aspetto e spesso scompaiono senza alcun trattamento.
Alcuni li definiscono  “nevi fragola” per il loro aspetto rosso brillante.
Gli emangiomi possono anche svilupparsi all’interno del corpo, ma ora esaminiamo quelli che compaiono sulla pelle.

Cosa sono gli emangiomi?

L’emangioma è una lesione benigna che compare quando in una zona di cute si sviluppano troppi vasi sanguigni.
Gli emangiomi tendono ad apparire nelle prime settimane dell’infanzia, altri invece richiedono più tempo per comparire perché sono più profondi.
La più rapida crescita di emangiomi infantili superficiali si verifica di solito tra 1-3 mesi.
Solitamente raggiungono l’80% della loro dimensione totale entro i 3 mesi di età e la maggior parte finisce di crescere all’età di 5 mesi.
In genere, iniziano a ridursi quando un bambino ha un’età compresa tra 12 e 15 mesi e la maggior parte si risolve tra i 3 e i 10 anni.

Gli emangiomi possono svilupparsi ovunque sulla pelle, ma spesso appaiono sulla testa, sul collo e sul tronco

Alcune persone possono anche avere delle complicazioni, come dolore e ulcerazione.
Non è ben chiaro come siano comuni gli emangiomi, ma una stima suggerisce che essi influenzino il 4-10% dei bambini.

emangioma-neonato
emangioma in un neonato

I neonati di sesso femminile hanno più probabilità di avere un emangioma rispetto ai neonati di sesso maschile, sono più comuni nei bambini caucasici, e i bambini pretermine hanno una maggiore probabilità di svilupparli rispetto ai bambini a termine.
La profondità, le dimensioni e la forma possono variare.

Tipi di emangioma

Esistono diversi tipi di emangioma.

Emangiomi capillari: appaiono sulla superficie della pelle. Si sviluppano quando si formano molti piccoli vasi sanguigni chiamati capillari. Il tessuto connettivo tiene insieme questi capillari. Se il gruppo di vasi sanguigni è grande, l’emangioma può essere leggermente sollevato e avere una tessitura spugnosa. Questo è l’emangioma più comune che può sviluppare un bambino.

Emangiomi cavernosi: colpiscono i vasi sanguigni negli strati più profondi della pelle e si verificano quando i vasi sanguigni più grandi si dilatano o si allargano, questi non sono molto uniti fra di loro e di conseguenza il sangue riempie gli spazi vuoti tra i vasi sanguigni.

emangioma-cavernoso
emangioma-cavernoso

Emangioma capillare lobulare: è quando ci sono così tanti vasi sanguigni che vanno a formare un nodulo. Questo tipo di emangioma può sanguinare facilmente. Le persone di età superiore ai 30 anni spesso sviluppano quest’angioma ciliegia, noto anche come “macchie di Campbell de Morgan”.
Si possono anche sviluppare degli emangiomi all’interno dell’organismo come ad esempio l’emangioma epatico.

Dimensione e forma degli emangiomi

Alcuni emangiomi sono molto piccoli, mentre altri coprono una vasta area, solitamente si presentano come una singola lesione con una forma ben definita, mentre a volte una singola lesione può essere più ampia ed assumere una forma più frastagliata.
Dopo che l’emangioma compare per la prima volta, le sue dimensioni e la quantità di vasi sanguigni vanno ad aumentare rapidamente, dopo di chè tende a stabilizzarsi e, dopo diversi anni, spesso inizia a ridursi.

Complicazioni

Un emangioma di solito non ha complicanze, tuttavia, a seconda del tipo di angioma, può esserci:

  • dolore
  • sanguinamento dopo un graffio
  • infezione
  • ulcerazione nel 5-25% dei casi
  • problemi con la coagulazione del sangue

Sanguinamento: se una persona con un emangioma si graffia o si taglia proprio nel punto dove c’è l’emangioma, ci potrebbe essere del sanguinamento.

Ulcerazione: a volte può formarsi un’ulcera, che può comportare dolore e successivamente può rimanere una cicatrice. Per prevenire l’infezione il medico solitamente prescrive l’antibiotico.

Un emangioma che si forma sulle labbra può causare lo sviluppo di ulcere che possono richiedere molto tempo per cicatrizzare e guarire

Essendo molto dolorosa può anche dare problemi all’alimentazione.
Mettere della vaselina sulla tettarella del biberon, sui capezzoli se il bambino allatta, o sulle labbra, può alleviare il disagio, il medico può anche suggerire dei farmaci specifici.

Problemi agli occhi: se un emangioma si sviluppa intorno all’occhio, può mettere sotto pressione l’occhio e impedirne il corretto sviluppo. Ci può essere un rischio di problemi agli occhi, come l’ambliopia o il glaucoma. Il Dermatologo dovrà prontamente curare il problema per ridurre questo rischio.

Altre condizioni: a volte, un emangioma è segno di una sindrome che colpisce altre parti del corpo, ad esempio il cervello, il cuore, i vasi sanguigni o gli occhi.

Il Dermatologo può continuare a monitorare il bambino mentre cresce per verificare ulteriori sintomi. Un emangioma è improbabile che diventi canceroso.

Diagnosi e prospettive

Di solito un medico può diagnosticare un emangioma semplicemente osservandolo e, in genere, non richiede ulteriori indagini o trattamenti.

Gli emangiomi di solito si restringono e scompaiono quando un bambino ha circa 5-10 anni

Dopo la loro scomparsa, possono lasciare:

  • un’area di pelle leggermente più chiara
  • piccoli vasi sanguigni
  • pelle tesa
  • una leggera distorsione della pelle

La chirurgia estetica spesso può migliorare qualsiasi effetto indesiderato.

Trattamento domiciliare

Le persone dovrebbero prestare attenzione per evitare di graffiare o raschiare l’emangioma, in quanto ciò può portare a sanguinamento o alla formazione di un’ulcera.

I seguenti suggerimenti possono aiutare:

  • evitare che la zona si secchi eliminando saponi aggressivi e usando creme protettive
  • proteggere la zona dall’esposizione solare
  • utilizzare una crema solare ad alto fattore
  • consultare un medico se si verificano forme di ulcera o altri cambiamenti

Se un emangioma inizia a sanguinare:

  • fare pressione con un panno pulito per almeno 5 minuti
  • consultare un medico se l’emorragia non si ferma

Se si forma un’ulcera:

  • consultare un Dermatologo
  • bagnare regolarmente l’area con acqua calda ed evitare di strofinarla
  • lasciare asciugare l’ulcera naturalmente prima di coprirla con una medicazione possibilmente non appiccicosa.

Trattamento medico

Se un emangioma causa dei problemi, il Dermatologo prescriverà il propranololo, che è un beta-bloccante che viene spesso utilizzato per trattare alcune patologie cardiache.

Gli studi dimostrano che può ridurre le dimensioni di un emangioma. È un trattamento di prima linea per gli emangiomi infantili.

Tuttavia, il medico prescriverà questo farmaco solo quando necessario perché può avere effetti avversi sulla frequenza cardiaca e sulla pressione sanguigna, e dovrà fare dei frequenti controlli se un bambino che sta assumendo questo farmaco.

Non tutti  però possono usare il propranololo. Ad esempio, non è adatto ai bambini con asma.

Se non si può usare il propranololo, il medico può prescrivere corticosteroidi orali o topici per ridurre i vasi sanguigni. Tuttavia, anche questi possono presentare effetti collaterali.

Se si forma un’ulcera, il Dermatologo prescriverà una terapia antibiotica.

Chirurgia

Se necessario, il Dermatologo consiglierà un intervento chirurgico per evitare che un emangioma causi danni ai tessuti circostanti, ad esempio se è grande o vicino agli occhi.
Il chirurgo può asportare l’emangioma e chiudere la ferita con punti di sutura.
Tuttavia, ci possono essere delle complicazioni come sanguinamento e la possibilità che l’emangioma si possa ripresentare.

Nella maggior parte dei casi comunque l’emangioma scompare da solo nel tempo.


Riferimenti scientifici

Childhood vascular tumors treatment (PDQ). (2018). 

Chinnadurai, S. (2016). Pharmacologic interventions for infantile hemangioma: A meta-analysis. 

Itinteang, T., et al. (2014). Biology of infantile hemangioma

Krowchuk, D. P. et al. (2019). Clinical practice guideline for the management of infantile hemangiomas

 

- Pubblicità -

per il tuo problema

Per approfondire guarda anche:

melanomavideo
Melanoma: cosa fare per una diagnosi precoce? L'importanza della sensibilizzazione per conoscere il melanoma...