Glande arrossato? Potresti avere la balanite

La balanite è un’infiammazione del glande (testa del pene) e/o del prepuzio che circonda il glande.
Tuttavia, non tutti sono d’accordo con questa definizione. Per esempio, alcuni considerano la balanite come unica infiammazione del glande, mentre con postite l’infiammazione del prepuzio, e quando entrambe le strutture sono infiammate, il problema è indicato come balanopostite.
Ai fini di questo articolo, la balanite sarà considerata un’infiammazione del glande e/o del prepuzio circostante.

Gli uomini con una predisposizione allo sviluppo della balanite spesso soffrono di altre patologie quali:

  • insufficienza cardiaca congestizia
  • nefrite
  • cirrosi
  • obesità patologica

Gli uomini che hanno maggiori probabilità di sviluppare la balanite sono quelli:

  • con scarsa igiene personale
  • che sono sensibili a sostanze chimiche irritanti (per esempio, saponi e lubrificanti)
  • che hanno allergie ai farmaci

I soggetti maschili con diabete, sono ad aumentato rischio di sviluppare la balanite

La presenza di glucosio (zucchero) sulla pelle favorisce la crescita batterica e fungina, in particolare negli uomini:

  • con diabete non controllato (persone con diabete incontrollato hanno alti livelli di glucosio nelle loro urine)
  • che hanno il diabete e assumono farmaci che fanno sì che più zucchero venga eliminato nelle urine, ad esempio dapagliflozin.

La balanite può anche essere causata da malattie a trasmissione sessuale (MST).

La balanite è contagiosa?

La risposta a questa domanda è piuttosto complessa; non un semplice si o no.

La Balanite causata dai normali batteri della pelle sul pene o quella causata da sostanze chimiche irritanti è generalmente considerata non contagiosa.

La Balanite causata da alcuni funghi (lieviti) e/o specifici batteri o virus (compresi quelli associati a malattie sessualmente trasmissibili come la gonorrea) è trasmissibile da una persona ad un’altra.

Sebbene la reale malattia non sia trasmessa ad altri uomini, i microrganismi che causano la balanite possono essere trasferiti.

Poiché alcuni batteri, funghi o virus che causano la balanite sono contagiosi, questa potrebbe essere considerata “contagiosa” in condizioni particolari (come la balanite causata da malattie sessualmente trasmissibili).

Come faccio a sapere se sono stato infettato da qualcuno che ha la balanite?

Se si ha avuto un contatto con un uomo che soffre di balanite causata da normali batteri cutanei o da sostante chimiche, è improbabile che la malattia sia contagiosa. Tuttavia, è alta la probabilità di essere infettati dopo un contatto con un uomo con una balanite causata da virus, batteri o funghi specifici come:

  • lieviti
  • Neisseria gonorrea
  • Chlamydia
  • Treponema

Il tempo richiesto per sviluppare i sintomi dopo l’esposizione (periodo di incubazione) varia a seconda dei diversi virus, batteri o funghi. Tuttavia, i primi segni e sintomi si presentano di solito con:

  • pene arrossato
  • prurito al glande
  • gonfiore del glande e  prepuzio arrossato

Altri sintomi possono svilupparsi, a seconda dei virus o dei batteri trasmessi. Ad esempio, perdite dall’uretra, ulcerazioni e linfonodi ingrossati sono sintomi che possono svilupparsi con le malattie sessualmente trasmissibili.
Test per STD, batteri e virus specifici possono aiutare a distinguere la balanite da altre malattie che possono simulare la balanite come l’herpes e la gonorrea.

Come faccio a sapere se non sono più contagioso?

Se hai o hai avuto il tipo non contagioso di balanite, non dovresti preoccuparti di essere contagioso. Tuttavia, se la balanite era causata da un batterio o da un virus infettivo, allora non sarai più contagioso solo dopo che il virus o il batterio sarà stato “trattato e curato”. Per il trattamento si utilizzano antibiotici e creme topiche. Il periodo di tempo per il recupero completo varia in base alla natura dell’agente infettivo.

Complicazioni e cura per la balanite

Occorre rivolgersi ad un Dermatologo per qualsiasi arrossamento, gonfiore e/o irritazione del pene e/o del prepuzio. Questo aiuterà a identificare e curare le cause contagiose e non  della balanite.

Le complicanze della balanite includono costrizione dell’apertura dell’uretra (fimosi) e grave ostruzione urinaria.
Queste complicazioni possono richiedere un trattamento di emergenza.
Alcuni pazienti possono necessitare di un consulto con un urologo.

La balanite causata da batteri, lieviti o altri organismi resistenti al trattamento potrebbe non essere facile da curare.

I sintomi persistenti dovrebbero essere valutati da un dermatologo.

La terapia per la balanite comune causata da lievito consiste nell’applicazione di una crema a base di clotrimazolo all’1%; il tempo di trattamento raccomandato varia da circa 2 settimane a 1 mese.
Si possono anche utilizzare creme a base di Lotrisone (combinazione di betametasone e clotrimazolo).


Riferimenti scientifici

Leber, MJ, MD, et al. “Balanitis Clinical Presentation.” Mescape. Updated: Sep 24, 2018.

Osipov, VO, MD, et al. “Balanoposthitis.” Medscape. Updated: Aug 07, 2018.

- Pubblicità -

per il tuo problema

Scrivimi! Sarò lieto di risponderti (il tuo indirizzo email non sarà pubblicato)

Inserisci un tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Per approfondire guarda anche:

Disidrosi, dermatite e prurito alle manivideo
Ciao a tutti! Terzo appuntamento con askmyskin, questo mese parliamo di dermatite delle mani. Ci avete mandato numerose fotografie delle vostre mani e la domanda più frequente che ci avete fatto è stata: “cosa posso avere? cosa può causare questo mio problema?” E’ difficile capirlo per quanto riguarda la dermatite delle mani perché questa zona anatomica può essere interessata da numerosi tipi di...