Calvizie femminile: il Minoxidil può aiutare

Pubblicato il :

- Pubblicità -

Aggiornato il:

Le donne che soffrono di alopecia androgenetica, detta anche calvizie femminile,perdono circa 150 capelli al giorno – più dei 50-100 capelli che invece perdono le donne senza diradamento.

E sfortunatamente, una volta che quei capelli sono persi, ci vuole molto tempo per farli crescere, quindi effettuare un trattamento per la perdita dei capelli in anticipo è la migliore strategia.

Il segno rivelatore di alopecia androgenetica è un assottigliamento generale dei capelli. Per molte donne, la caduta dei capelli avviene sulla parte superiore o anteriore della testa.

Fortunatamente, il minoxidil  può aiutare a fermare la caduta dei capelli.

In alcuni casi, può persino aiutare a far ricrescere nuovi capelli. Ma ci sono degli svantaggi, soprattutto per le donne, nell’usare il farmaco, che si presenta come una lozione o schiuma per uso topico.

Chi può aver bisogno del Minoxidil e come funziona

Il minoxidil applicato localmente sul cuoio capelluto funziona solo se la perdita di capelli è il risultato della calvizie femminile e non di qualche altra condizione, afferma Clarissa Yang, MD, dermatologo al Brigham and Women’s Hospital di Boston.

Normalmente, i capelli crescono di circa mezzo pollice al mese. Ogni capello cresce fino a sei anni, poi smette di crescere, e alla fine cade e viene sostituito da un nuovo capello.
Se i tuoi capelli crescono normalmente, circa l’85% di essi cresce in qualsiasi momento (fase anagen) e il 15% di essi riposa (fase telogen).

Ma se hai l’alopegia androgenetica, i tuoi follicoli piliferi diventano sempre più piccoli col passare del tempo. I capelli che cadono vengono così sostituiti da capelli sempre più sottili e fragili.

I dermatologi pensano che, tra le altre possibili cause, l’invecchiamento, la genetica e un cambiamento nel livello degli ormoni maschili, o androgeni, dopo la menopausa possano essere fattori che portano alla calvizie femminile. (Ecco perché la calvizie femminile è anche chiamata alopecia androgenetica).

Il Minoxidil è uno dei farmaci approvati per il trattamento della calvizie femminile.
Funziona prolungando la fase anagen di crescita dei follicoli piliferi. Si raccomanda che le donne usino il minoxidil al 2%, mentre gli uomini possono usare la formula al 5%.

Minoxidil: Pro

Nella maggior parte delle donne che soffrono di alopecia androgenetica, il minoxidil rallenta o blocca la caduta dei capelli.

In circa un quarto delle donne che lo assumono, il minoxidil può effettivamente aiutare a far ricrescere nuovi capelli.

Funziona meglio se lo si utilizza non appena inizia la caduta

Anche se è un medicinale senza obbligo di prescrizione medica, è sempre consigliabile una visita dermatologica prima di iniziare il trattamento, perché potrebbe esserci un problema medico alla base della caduta dei capelli, come disfunzioni della tiroide o anomalie nutrizionali.

Minoxidil: Contro

Ci sono anche alcuni svantaggi nell’assumere il minoxidil come trattamento per la caduta dei capelli:

  • È costoso. L’acquisto di Minoxidil come preparato industriale non è economico. Si può in parte ovviare al problema acquistando il preparato galenico fatto dal farmacista che mediamente costa quasi la metà. In questo caso è però necessaria la prescrizione su ricetta bianca.
  • È un farmaco che va usato indefinitamente, perché i risultati spariscono se viene interrotto il trattamento
  • Può essere scomodo. Devi applicarlo al cuoio capelluto due volte al giorno.
  • Può causare una crescita indesiderata di peli. Alcune donne possono notare una crescita dei peli sul viso quando usano il minoxidil. Ciò può accadere se il farmaco gocciola sul  viso o semplicemente come un effetto collaterale quando lo si applica solo sul cuoio capelluto. Il rischio è più basso per le donne che usano il minoxidil al 2% di concentrazione , a differenza di quello al 5% necessario per gli uomini.
  • All’inizio può causare una maggiore perdita di capelli. Si può notare un aumento della caduta dei capelli durante le prime due o quattro settimane di utilizzo del minoxidil. Ciò accade perché alcuni dei vecchi capelli vengono sostituiti da quelli nuovi.
  • Possono essere necessari mesi per vedere i risultati. Va utilizzato per almeno quattro mesi – e possibilmente un anno – prima di vedere i risultati. Anche allora, solo una donna su cinque avrà una moderata ricrescita dei capelli, mentre una percentuale decisamente più alta noterà un rallentamento o un’arresto della caduta.
  • Può irritare la pelle. Può provocare irritazione, desquamazione e arrossamento.

Non è semplice accettare che potresti non avere mai più le stesse lunghe ciocche o pettinature che avevi quando eri più giovane, ma il minoxidil è un modo relativamente facile e sicuro per combattere la perdita dei tuoi capelli.


Riferimenti scientifici

Gupta AK, Foley KA. 5% Minoxidil: treatment for female pattern hair loss. Skin Therapy Lett. 2014 Nov-Dec;19(6)

Chan L, Cook DK Female pattern hair loss Aust J Gen Pract. 2018 Jul;47(7)

- Pubblicità -

Scrivimi! Sarò lieto di risponderti (il tuo indirizzo email non sarà pubblicato)

Inserisci un tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Per approfondire guarda anche:

Perchè asportare i neivideo
I nei possono essere asportati per tre motivi.Motivo numero uno: è l'asportazione di tipo diagnostico o di prevenzione, ovvero quando il dermatologo nota, visitando il paziente, la presenza di aspetti dubbi o francamente maligni, in questi casi ne indica l'asportazione.Motivo numero due: è il motivo estetico. Il paziente riferisce al dermatologo: "questo neo non mi piace" ,  "questo neo mi rende poco attraente". Ecco il neo...