La piattaforma professionale di Salute Digitale dedicata alla Dermatologia.
Diffidate dalle imitazioni.

La piattaforma professionale di Salute Digitale dedicata alla Dermatologia.

Diffidate dalle imitazioni.

Il prurito al cuoio capelluto è legato alla caduta dei capelli?

Supervisione scientifica a cura del DOTT. A. MARTELLA

Il prurito al cuoio capelluto è spesso abbinato alla perdita di capelli, il che suggerisce che questi problemi di salute possono avere una causa comune o che uno può causare l’altro.

Il prurito del cuoio capelluto è un problema comune, spesso  i capelli ricrescono dopo aver ricevuto un trattamento per la causa sottostante.

In questo articolo, discutiamo delle cause comuni del prurito e della caduta dei capelli del cuoio capelluto, insieme ai modi per trattare e prevenire queste condizioni.

Qual’è il collegamento?

Sebbene queste condizioni possano verificarsi separatamente, a volte esiste un collegamento tra caduta dei capelli e prurito al cuoio capelluto.

Infezioni fungine, reazioni allergiche ai prodotti per capelli e follicoli piliferi infiammati possono causare prurito al cuoio capelluto e anche danneggiare i follicoli piliferi, portando alla caduta dei capelli.

In altri casi, le cicatrici sul cuoio capelluto possono causare un forte prurito, perché il tessuto cicatriziale può danneggiare le fibre nervose della pelle. Se la caduta dei capelli di un individuo ha portato alla formazione di tessuto cicatriziale, questo potrebbe causare il prurito.

Quando una persona si gratta il cuoio capelluto che prude ripetutamente o intensamente, può danneggiare la pelle e i follicoli piliferi. Questo danno può causare la caduta temporanea dei capelli, il sanguinamento e la formazione di croste dovute ai graffi. Una volta che la persona smette di grattarsi, i capelli di solito ricrescono.

In altri casi, come la caduta dei capelli ereditaria o la caduta dei capelli di tipo maschile e femminile, la caduta dei capelli si verifica senza prurito al cuoio capelluto. In questi casi, graffiare il cuoio capelluto può causare danni, ma la causa alla base della caduta dei capelli non è legata al prurito. Il graffio non influirà sul fatto che una persona perda o meno i capelli a causa della caduta ereditaria dei capelli.

Cause

Le seguenti condizioni e fattori possono causare sia prurito al cuoio capelluto che caduta dei capelli:

Tigna del cuoio capelluto

Tigna è un’infezione fungina che cause un’eruzione cutanea rossa molto pruriginosa a forma di anello. Tigna e altre infezioni fungine possono indebolire i follicoli piliferi di una persona, il che può portare alla caduta dei capelli.

Le persone con tigna possono notare chiazze distinte di perdita di capelli sul cuoio capelluto.

Le creme antimicotiche su prescrizione possono trattare la tigna del cuoio capelluto e i capelli ricresceranno dopo il trattamento.

Reazioni allergiche

Le reazioni allergiche ai prodotti per capelli possono irritare il cuoio capelluto e i follicoli piliferi provocando prurito.

Nella maggior parte dei casi, le reazioni sono lievi e qualsiasi irritazione o infiammazione del cuoio capelluto è temporanea. Tuttavia, se l’irritazione persiste, può danneggiare i follicoli piliferi e causare la caduta dei capelli.

Le persone possono avere questo tipo di reazione allergica a qualsiasi prodotto che usano sui capelli, tra cui:

  • shampoo
  • condizionatori/balsamo
  • tinture per capelli
  • gel per capelli
  • mousse per capelli

Una causa comune delle reazioni allergiche del cuoio capelluto è la parafenilendiammina chimica, che è un ingrediente comune in molte tinture per capelli scuri.

Le creme o i farmaci per l’allergia possono spesso trattare il prurito. Se un prodotto provoca una reazione allergica, una persona dovrebbe smettere di usarlo e passare a un prodotto o marchio diverso.

Follicolite

La follicolite si riferisce all’infiammazione dei follicoli piliferi. Le cause tipiche di follicolite includono infezioni fungine e batteriche.

L’infezione può spesso causare prurito e perdita di capelli temporanea.

Il trattamento della follicolite con antibiotici o farmaci antimicotici può ridurre il prurito.

Lichen planopilaris

Il lichen planopilaris è una condizione che provoca un infiammazione del cuoio capelluto. Gli esperti ritengono che il lichen planopilaris sia il risultato di un sistema immunitario indebolito.

La condizione può causare:

  • prurito
  • pelle squamosa
  • perdita di capelli

Alopecia areata

L’alopecia areata è una condizione che può causare la caduta di tutti o chiazze di capelli di una persona. Può anche causare prurito al cuoio capelluto.

Anche se scienziati non sono sicuri esattamente perché si verifica l’alopecia areata, credono che si sviluppi perché il sistema immunitario di una persona attacca erroneamente i follicoli piliferi.

L’alopecia areata è più comune negli individui con una condizione autoimmune o con una familiarità.

I trattamenti standard per queste condizioni spesso includono:

  • immunoterapia
  • farmaci antimicotici e unguenti
  • steroidi

Chi soffre di perdita di capelli ereditaria può trovare efficace in uno dei seguenti trattamenti:

  • trapianti di capelli
  • minoxidil (Rogaine)
  • finasteride (Propecia)

Dermatite atopica

La dermatite atopica è un tipo di eczema che provoca un’eruzione cutanea rossa e prurito. Sebbene non sia una causa diretta della caduta dei capelli, la dermatite atopica può portare a graffi eccessivi, che possono causare una caduta temporanea dei capelli.

Le persone possono curare la dermatite atopica usando creme e unguenti.

Psoriasi

La psoriasi è una condizione autoimmune che causa macchie rosse e secche con una copertura di squame argentate. Le squame della psoriasi possono anche svilupparsi sul cuoio capelluto e spesso possono essere pruriginose.

La caduta dei capelli potrebbe verificarsi se un individuo graffia le croste della psoriasi sul cuoio capelluto e le croste cadono.

Forfora

La forfora provoca un cuoio capelluto secco e pruriginoso. Una persona può notare la desquamazione della pelle durante il giorno e dopo i graffi.

La forfora può causare la caduta dei capelli, anche se questo è molto raro. In genere, la forfora provoca la caduta dei capelli solo se una persona rimane per lunghi periodi senza trattarla e graffia molto il cuoio capelluto.

Le opzioni di trattamento includono shampoo, unguenti e creme antiforfora da banco. Una persona può anche applicare oli naturali, come l’ olio di cocco, sul cuoio capelluto prima dello shampoo per aiutare a esfoliare la pelle morta e le scaglie dal cuoio capelluto.

Rimedi casalinghi

Esistono diversi rimedi casalinghi o naturali per trattare le condizioni che causano prurito e caduta dei capelli.

Alcuni metodi da considerare includono:

  • utilizzanre oli essenziali per la crescita dei capelli e per aiutare a esfoliare il cuoio capelluto
  • consumare cibi per la crescita dei capelli, come uova, pesce e bevande a base di soia
    usando shampoo fortificati con zinco, che possono aiutare a curare le infezioni fungine
  • usare shampoo contro la forfora
  • usare creme o unguenti che aiutano a prevenire il prurito

Come scegliere il prodotto giusto

Quando si scelgono i prodotti, è consigliato valutare i seguenti criteri:

  • Prezzo: assicurarsi che il prodotto si adatti al budget.
  • Allergie: Si consiglia di controllare sempre attentamente la lista degli ingredienti per assicurarsi che un prodotto non contenga allergeni. In caso di irritazione durante l’utilizzo di un prodotto, interrompere immediatamente l’uso.
  • Farmaci: consultare un medico prima di utilizzare qualsiasi trattamento per la caduta dei capelli per verificare se potrebbe interagire con i farmaci che si stanno assumendo.
    Per prevenire o curare la caduta dei capelli o altri problemi legati ai capelli è sempre consigliato chiedere un consulto dermatologici.

Prevenzione

Esistono diversi modi per aiutare a prevenire la caduta dei capelli, come ad esempio:

  • evitare graffi eccessivi
  • usare solo shampoo delicati
  • mangiare una dieta equilibrata
  • evitare di dirigere calore elevato sul cuoio capelluto
  • evitare l’eccesso di sostanze chimiche nei prodotti per capelli, come tinture, shampoo, balsami e mousse
  • mantenere i capelli puliti e asciutti
  • massaggiare il cuoio capelluto per aiutare a stimolare il flusso sanguigno ai follicoli piliferi
  • seguire i piani di trattamento raccomandati per problemi di salute esistenti, come la psoriasi e altre condizioni autoimmuni

Quando contattare un medico

Una persona dovrebbe contattare un operatore sanitario se si verifica uno dei seguenti:

  • caduta improvvisa dei capelli
  • sviluppo di chiazze calve
  • capelli che cadono a ciuffi
  • forte prurito e bruciore del cuoio capelluto, soprattutto se la persona soffre anche di caduta dei capelli

Domande frequenti

Di seguito, rispondiamo ad alcune domande frequenti sul prurito del cuoio capelluto e sulla caduta dei capelli.

C’è una carenza vitaminica che causa la caduta dei capelli?

Potrebbe esserci una connessione tra bassi livelli di vitamine e minerali e caduta dei capelli.

Uno studio del 2019 ha scoperto che bassi livelli di vitamina D possono aumentare il rischio di caduta dei capelli. Tuttavia, gli autori osservano che sono necessarie ulteriori ricerche per determinare il legame tra caduta dei capelli e bassi livelli di ferro, zinco, vitamina A e biotina.

Lo stress può causare prurito al cuoio capelluto?

Uno studio scientifico suggerisce una connessione tra stress e prurito. Le persone che soffrono di stress e ansia possono avere la pelle pruriginosa, che a sua volta può aumentare i livelli di stress e ansia.

Non c’è sempre un legame tra prurito al cuoio capelluto e caduta dei capelli, ma quando c’è, il trattamento della causa alla base di questi problemi di solito consente ai capelli di ricrescere nel tempo.

Sebbene la caduta dei capelli e il prurito del cuoio capelluto non siano sempre evitabili, è possibile prevenire questi problemi utilizzando prodotti per capelli delicati, seguendo una dieta ricca di nutrienti e gestendo le condizioni di salute.


Riferimenti Scientifici

spot_img

Per commentare gli articoli abbonati a Myskin oppure accedi, se sei gia' abbonato

Redazione medico-scientifica di Myskin
Redazione medico-scientifica di Myskin
Articoli, studi scientifici e tecnologie per la rivoluzione digitale in Dermatologia.

Desideri gli aggiornamenti di Myskin?

Iscriviti gratuitamente alla newsletter per ricevere gli aggiornamenti dei dermatologi esperti di Myskin!
Inserisci il tuo indirizzo e-mail.

spot_img