La ciclosporina nella dermatite atopica: tutto ciò che devi sapere

Aggiornato il :

Pubblicato il :

Specialista in Dermatologia e Venereologia

Specialista in Dermatologia e Venereologia

Quando la Dermatite (o eczema) Atopica è particolarmente grave, coinvolge tanta parte della pelle, determina intenso prurito e non risponde ai trattamenti sintomatici (topici steroidei, inibitori della calcineurina, antistaminici) è necessario considerare la terapia sistemica (ovvero in grado di agire su molti o tutti gli organi).

I farmaci sistemici nel caso della Dermatite Atopica (vedi tabella) sono in grado di agire sul sistema immunitario allo scopo di riparare la barriera cutanea, ridurre il prurito e i sintomi cutanei.

Quali sono i farmaci sistemici e come si utilizzano nella Dermatite Atopica?

Cortisone0,75-2 mg/kg/giorno a scalare in 7-10 giorni
FototerapiaUVA e UVBnb in relazione al quadro clinico
Ciclosporina3-5 mg/kg/giorno a scalare o di preparazione ad altri trattamenti
AzatioprinaEfficace in monoterapia
Micofenolato mofetileDose d’attacco 2 gr/giorno, mantenimento 1 gr/giorno
Methotrexate7,5-25 mg/settimana
Alitretinoina10-30 mg/giorno soprattutto per eczema severo delle mani; teratogeno
Farmaci biologiciImmunoglobuline endovena, rituximab, mepolizumab, omalizumab, anti-TNFalfa, anti recettore di IL-6,
AntimicrobiciAntibiotici, antivirali, antimicotici
VitamineVitamina D
ITSPer pazienti sensibilizzati a pollini e acari della polvere

Cosa guida la scelta del farmaco?

  • la gravità della malattia
  • l’estensione della malattia
  • la presenza di altre malattie
  • l’età del paziente

Quando scegliere la terapia sistemica?

  • in caso di Dermatite Atopica moderata o grave (anche con precedenti di ricoveri ospedalieri)
  • in caso di mancata risposta al trattamento locale
  • in caso di malattia persistente e/o con frequenti ricadute

La malattia, infatti, pur avendo la tendenza a risolvere spontaneamente in tempi variabili, può continuare ad interessare età successive all’infanzia nel 40-60% dei casi. Spesso la scarsa severità rende sufficiente il trattamento topico. In alcuni casi, tuttavia, è necessario considerare terapie più impegnative.

Prima di iniziare un trattamento sistemico occorre escludere altre condizioni clinichesovrapposte (nulla vieta di avere più malattie contemporaneamente purtroppo!!), intercorrenti o da distinguere (diagnosi differenziale):

  • Dermatite allergica da contatto (in particolare verso topici in uso per la dermatite: eccipienti di emollienti, cortisonici….)
  • Dermatite irritativa da contatto
  • Syndrome genetica di Netherton
  • Micosi
  • Psoriasi
  • Syndrome da iper-IgE
  • Scarsa compliance (collaborazione) del paziente/genitori rispetto alle terapie locali

A quali accertamenti il paziente deve sottoporsi prima di iniziare una terapia sistemica?

  • esami ematochimici completi, funzionalità epato-renale
  • sierologia epatite B e C, HIV

Per quali malattie si utilizza ciclosporina?

  • trapianto d’organo o di midollo osseo per la prevenzione del rigetto
  • malattie autoimmunitarie
  • sindrome nefrosica
  • artrite reumatoide
  • psoriasi
  • dermatite atopica

Come agisce la ciclosporina?

La ciclosporina agisce inibendo l’attivazione e la proliferazione delle cellule T, bloccando la produzione di citochine dipendenti dal fattore di trascrizione NFAT. L’unione del farmaco al suo recettore impedisce la fosforilazione della proteina calcineurina (PP2B), e di conseguenza di NF-AT e delle proteine dipendenti da questo fattore. Per tale meccanismo d’azione è definita inibitore della calcineurina.

- Pubblicità -

E’ in grado anche di interagire con il fattore NF-κB (Fattore Nucleare delle catene leggere anticorpali κ), coinvolto sempre nell’espressione di proteine infiammatorie ed immunitarie.

Cosa determina sulla pelle?

Ha la capacità di migliorare l’eczema, ridurre il prurito e migliorare rapidamente la qualità della vita dei pazienti atopici. E’ il farmaco più veloce nel determinare una risposta terapeutica (in media del 55% in 6-8 settimane di trattamento). La dose di attacco è 3-5 mg/kg/giorno, da scalare progressivamente in base alla risposta clinica.

Spesso sono sufficienti periodi relativamente brevi di trattamento. In caso di tendenza a frequenti recidive è possibile ripetere il ciclo più volte, qualora invece la malattia si mantenga severa è possibile dopo una fase d’attacco proseguire come terapia di fondo a basso dosaggio.

Associare terapie locali permette di velocizzare la risposta e ridurre di conseguenza i tempi ed i dosaggi.

Quali possono essere gli effetti collaterali della ciclosporina?

La maggior parte degli effetti dipendono dalla dose e regrediscono alla riduzione e/o sospensione della terapia.

  • tossicità renale
  • ipertensione arteriosa
  • crampi muscolari
  • aumentato rischio di neoplasie della pelle
  • ipertricosi
  • gengivite ipertrofica
  • cefalea, insonnia, agitazione, tremori/parestesie
  • nausea, anoressia, diarrea
  • iperuricemia, gotta
  • disturbi della visione
  • rash cutaneo
  • convulsioni
  • amenorrea
  • miopatia
  • pancreatite

A cosa bisogna stare attenti quando si assume ciclosporina?

La concentrazione della ciclosporina è diminuita dalla contemporanea assunzione di barbiturici, carbamazepina, fenitoina, nafcillina, sulfadimidina, rifampicina, octreotide, probucolo, orlistat, hypericum perforatum, ticlopidina, sulfinpirazone, terbinafina. La sospensione del farmaco può quindi determinare un picco di ciclosporina nel sangue.

Il succo di pompelmo aumenta la biodisponibilità della ciclosporina.

La concentrazione della ciclosporina è aumentata dalla contemporanea assunzione di macrolidi, ketoconazolo, fluconazolo, itraconazolo, diltiazem, nicardipina, verapamil, metoclopramide, contraccettivi orali, danazolo, metilprednisolone, allopurinolo, amiodarone, acido colico e derivati, inibitori della proteasi, imatinib.

Altre interazioni sono con: aminoglicosidi, amfotericina B, ciprofloxacina, vancomicina, trimetoprim, FANS,melfalan, antagonisti dei recettori H2.

Ciclosporina + tacrolimus aumenta la tossicità renale

Ciclosporina + nifedipina aumenta il rischio di iperplasie delle gengive

Ciclosporina + diclofenac può determinare tossicità renale

Ciclosporina e digossina/ colchicina, prednisolonoe e inibitori dell’HMG-Coa: ne riduce la clearance

La ciclosporina si può usare in gravidanza?

Sembra che il trattamento con ciclosporina determini un rischio maggiore di parti prematuri. Gli studi relativi a bambini (fino a 7 anni) nati da madri in trattamento con ciclosporina durante la gravidanza per ora non ha evidenziato disturbi renali e della pressione arteriosa. Non essendo, però, disponibili studi adeguati al momento non può essere usato in gravidanza.

Non è possibile l’allattamento al seno in donne in trattamento in quanto la ciclosporina passa nel latte materno.

Si usa la ciclosporina nei bambini?

Anche se non è frequente, e possibile ricorrere al farmaco anche in pazienti bambini, ma solo in casi selezionati e controllando molto spesso tutti i parametri che possono variare in corso di trattamento (pressione arteriosa, funzionalità renale…).

- Pubblicità -

per il tuo problema

24 Commenti

  1. Buonasera dottore, il Ciqorin 100 è indicato nella semplice dermatite seborroica? Glielo chiedo perché la dermatologa me lo ha prescritto oggi

    • Ciao Leonardo,
      considerato che non posso entrare nel merito della scelta della collega posso solo scriverti che il Ciqorin 100 è un farmaco che in dermatologia è indicato per altre patologie quali ad esempio Psoriasi e Dermatite Atopica e non per la Dermatite Seborroica.

  2. scusi dottore ma per la caduta dei capelli alopecia areata estesa mi hanno prescritto medrol 16mg due pasticche e ciqorin 200mg t. al giorno ??secondo lei e’ esatta come terapia ? grazie

    • Ciao Diego,
      la cura dell’Alopecia areata è dfefinita sulla base di alcune considerazioni che al momento della visita il dermatologo fa: stato della malattia, ovvero se in fase attiva e se ci sono segni che lasciano immaginare gravità o meno della stesa, estensione della patologia e condizioni di salute generali della persona.

      Sulla base di tali considerazioni viene proposta la terapia migliire per il paziente.

  3. Salve dottore, un problema molto importante che non riesco a risolvere, la Dermatite Seborroica, fatte visite, presi farmaci, usati molti shampoo, ma il problema rimane, forte prurito al cuoio capelluto, caduta di forfora, cosa fare? Ho pensato a Stiprox oppure Ciclopirox, shampoo, lei cosa ne pensa? grazie.

  4. Buongiorno. Io sono una donna di 47 anni, in buona salute, non bevo, non fumo, mi alimento in modo corretto. La scorsa estate (6 mesi fa) improvvisamente e senza una spiegazione plausibile che non sia il forte stress (ma la categoria medica mi ride letteralmente in faccia davanti a questa parola) è comparsa una dermatite estesa al 90% del corpo, fastidiosa e ingestibile. Dopo varie visite e peregrinazioni presso diversi dermatologi e assunzione più o meno continuativa di cortisone con conseguente e periodico effetto rebound, sono approdata alla dermatologia di un noto ospedale in condizioni gravi, dal momento che ho rifiutato la ciclosporina sono stata lasciata a peggiorare in attesa della biopsia. Il referto è arrivato un mese dopo certificando un ECZEMA. Nel frattempo ero diventata eritrodermica in condizioni disperate con dolori allucinanti, gonfiore smisurato agli arti, impossibilità oggettiva di condurre una vita normale. A quel punto mi è stata prescritta terapia di attacco a base di cortisone ad alto dosaggio. A miglioramento avvenuto si è riscontrato che, cercando di ridurre il dosaggio del cortisone, si verificava effetto rebound. A questo punto, d’ufficio, l’eczema è stato rinominato e trasformato in dermatite atopica e sono stata costretta ad avviare terapia di ciclosporina in concomitanza al cortisone. Non sto a elencare gli effetti collaterali. Ora chiedo: è davvero possibile che una persona si svegli con una dermatite atopica a 47 anni senza mai aver avuto problemi? E’ davvero possibile trasformare d’ufficio un eczema in una malattia genetica, cronica e incurabile? Posto che sono assolutamente contraria a questo farmaco che è nato per i trapiantati e non ha scopo curativo ma unicamente di immunosoppressione, posto che seppur con riluttanza lo assumo, è mai possibile che non esistano alternative? Devo davvero prendere per buona questa condanna? Ringrazio per la cortese risposta.

    • Ciao Sonia,
      il termnine Eczema è un termine generico, sinonimo di Dermatite, utilizzato per descrizione diversi quadri clinici di infiammazione cutanea comopresa la Dermatite Atopica, chiamata anche Eczema Atopico.

      Poi per quanto riguarda le cure seguite è verosimile che siano state eseguite per far rientrare l’importante problema cutaneo. Rimane però da approfondire e indagare eimmagino che i colleghi lo faranno non appena starà meglio con la pelle le diverse indagini per capiore quale potrebbe essere stata una verosimile causa scatenante

  5. Salve dottore, inizierò a breve una cura a base di Ciclosporina per la cura della psoriasi. Pratico ciclismo a livello agonistico ed a metà Giugno avrò una gara che preparo da circa un anno. Il farmaco può influire sulla prestazione in senso negativo? È da considerarsi dopante, per cui è meglio posticipare la cura?
    Grazie mille

  6. buonasera dottore le espongoil problemadi mio figlio .da quando ha 16 anni che ha fastidio prurito alla pelle parecchio la parte superiore
    adsso ne ha 27 sono 11 anni che giro vari dermatologi tutti mi hanno dato creme cremette oli cortisone ma niente nn abbiamo risolto niente ,sono andatadall ultimo dermatologo e mi ha deto che ha una dermatite atopica e mi ha dato il ciqorin 100 mg dopo la terza che prende si sente molta fiacca ,ma si puo smettere di netto o no? ho letto ilbugiardino esinceramente mi ha messo un po paura nn so cosa devo fare vorrei un altro parere il suo grz. ah!!!!!dimenticavomio figlio ha la tiroidite di hascimoto

  7. Salve mi è stato prescritto un trattamento di un mese (due compresse al giorno) di ciqorin 100 mg per una dermatite atopica che mi porto avanti da anni… Guardando gli effetti collaterali ho notato che ha più difetti che pregi. E vorrei anche sapere se potrebbe andare in contrasto con l’assunzione di determinati alimenti o alcolici. Grazie.

  8. Buongiorno dottore,
    Soffro di psoriasi localizzata sul cuoio capelluto, da dieci giorni assumo ciqorin, due capsule da 100 ( peso 60 kg) … da quando ho iniziato il trattamento ho avvertito una forte nausea ma soprattutto ho scoperto che durante l’allattamento non è il caso di assumerla (la dermatologa lo sapeva che allatto) la mia domanda è: a che rischi ho sottoposto mio figlio? Io in ogni caso, per ora, ho sospeso la cura. La ringrazio molto!

  9. Salve,
    Per la cura della psoriasi è più efficace coqorin o sandimmun neoral? Perché questa differenza di prezzo tra i due farmaci? Quali sono le controindicazioni?
    Grazie in anticipo

  10. Buonasera, informazione(?): assumo ciclosporina (175mg al giorno) causa psoriasi, se utilizzassi qualche volta una crema cortisonica (beben 0,1%) può avere interazioni?

Scrivimi! Sarò lieto di risponderti (il tuo indirizzo email non sarà pubblicato)

Inserisci un tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Per approfondire guarda anche:

Psoriasi delle unghie: come si manifestavideo
Ciao a tutti! Secondo appuntamento con ask myskin. Questo mese parliamo di unghie...