Cheilite: l’infiammazione delle labbra

Un infezione virale molto comune che colpisce ugualmente sia bambini che adulti

Le infezioni virali e batteriche danno luogo a numerose complicazioni nel corpo umano.
Queste incidenze sono più frequenti nelle regioni tropicali e subtropicali con le condizioni meteorologiche ideali per la crescita e la propagazione di questi agenti patogeni.

Un esempio molto comune di infezione virale che colpisce ugualmente bambini e adulti è la Cheilite.

Cos’è la Cheilite?

La Cheilite è definita come l’infiammazione e la cicatrizzazione delle labbra e degli angoli della bocca.

I siti comuni di infezione e infiammazione sono la pelle intorno alla bocca (pelle periorale), il bordo del vermiglio e la mucosa labiale.
Nelle reazioni allergiche e infiammatorie , il bordo del vermiglio e la pelle sono per lo più colpiti. La mucosa rimane normale in questi casi.

cheilite-labbra
Cheilite

La malattia si verifica principalmente a causa di infezioni microbiche, in particolare infezioni virali. Altri fattori possono includere l’esposizione al sole e la secchezza eccessiva.

Molto spesso la Cheilite è associata a herpes labiale, che si presenta con piccole vescicole rossastre, piene di liquido, dolenti, che si formano intorno alla bocca, sotto il labbro inferiore, intorno alle narici e talvolta sulle guance.

Sono normalmente mediati dall’Herpes Simplex Virus (tipo 1) e possono formarsi singolarmente o in cluster.

L’herpes labiale colpisce normalmente il 20-45% della popolazione adulta e di solito è molto contagiosa.

Nella maggior parte dei casi, l’herpes labiale è autolimitante (cura senza farmaci pesanti) e guarisce entro 7-12 giorni.

L’herpes labiale non ha alcun gruppo vulnerabile specifico. Gli uomini e le donne di tutte le età e le etnie possono essere vittime di herpes labiale.

Che cosa causa la Cheilite?

La Cheilite è principalmente causata dall’esposizione prolungata al sole e alla disidratazione estrema.

La Cheilite associata a herpes labiale è solitamente causata dall’Herpes Simplex Virus (HSV type-1).
Secondo il Center for Disease Control and Prevention americano quasi il 90% della popolazione ha anticorpi con herpes labiale nel sangue, il che indica chiaramente che sono stati infettati dal virus HSV in passato. Ma nella maggior parte dei casi la prima infezione non è nota perché i sintomi dell’infezione primaria non sono così gravi.

Dopo la prima occorrenza di infezioni, il virus rimane normalmente nello stadio dormiente all’interno del corpo (all’interno delle cellule nervose). Circa un terzo della popolazione infetta presenta infezioni da herpes labiale a causa della riattivazione del virus HSV1.

La Cheilite è infettiva?

La Cheilite infettiva, principalmente la Cheilite associata a herpes labiale, è altamente trasmissibile.

Queste infezioni sono altamente contagiose e possono essere trasmesse attraverso il contatto diretto o indiretto con la vittima

Alcuni dei comuni mezzi di trasmissione sono elencati di seguito:

  • Condivisione di articoli di uso comune come asciugamani, lenzuola, cosmetici, rasoi, spazzolini da denti e utensili
  • Interazioni sessuali
  • Contatto diretto con il fluido che fuoriesce dalle vesciche doloranti (durante la pulizia del viso del paziente)
  • Toccando oggetti infettati con la saliva
  • Con le goccioline che si diffondono tossendo e starnutendo

Quali sono i diversi tipi di Cheilite?

La Cheilite può essere classificata in diversi tipi in base all’eziologia e al sito di infezione.

Cheilite comune

Questo è il tipo più comunemente osservato. È anche conosciuto come “labbra screpolate” o “cheilitis simplex”.
La persona infetta può presentare crepe e fissurazioni sulla pelle intorno alla bocca.
La pelle interessata potrebbe staccarsi.

Il labbro inferiore è principalmente interessato in questo caso. La persona può anche provare una sensazione di bruciore e un dolore alle labbra mentre le allunga.

Questo tipo di Cheilite è causato da abitudini come lo sfregamento, leccare o mordere le labbra

Questo provoca irritazione delle labbra a causa degli enzimi digestivi presenti nella saliva.

Tipo attinico

Deriva da un’esposizione per un lungo periodo ai raggi UV del sole. E’ anche chiamata”cheilosi solare“. Si presenta sulle labbra inferiori, che diventano rugose e grigiastre. I soggetti con tale patologia hanno alti rischi di sviluppare il carcinoma a cellule squamose in futuro.

Tipo angolare

E’ anche nota come Stomatite angolare. Si presenta con un’infiammazione degli angoli della bocca. Le possibili cause di questa condizione sono:

  • Malnutrizione (carenza di ferro e vitamina B)
  • Allergia da contatto
  • Infezioni (Candida o Staphylococcus)
  • Overclosure della bocca (causa edentulismo)

cheilite-angolare
Cheilite-angolare

Tipo eczematoso

Nota anche come “Dermatite labiale“. Ha due sottotipi: endogeno ed esogeno.
Deriva principalmente dall’uso prolungato di cosmetici per labbra e dentifricio di scarsa qualità. È caratterizzato dalla formazione di ragadi, edema e croste.

Tipo infettivo

E’ causata da agenti patogeni come Streptococcus, Staphylococcus, Candida ed Herpes Simplex Virus (HSV-1). Molto spesso, l’impetigine può presentarsi come Cheilite esfoliativa. In caso di infezioni virali, questa condizione è anche denominata “Angular Herpes Simplex”.

Tipo granulomatoso

In questo caso si verifica un’infezione granulomatosa che porta al blocco del sistema linfatico e ad un rigonfiamento delle labbra. Può anche aver luogo la formazione di una fissurazione nel mezzo delle labbra che è conosciuta come “cheilosi mediana“.

Tipo correlato ai farmaci

Si verifica a causa dell’uso eccessivo di alcuni farmaci come Clomipramina, Atorvastatina, Isotretinoina e alcuni altri.

Tipo esfoliante

Infezione, dolore e formazione di croste si verificano nella zona vermiglia delle labbra. Le squame scure di colore marrone della cheratina si staccano dal sito di infezione.

Cheilite ghiandolare

In questo caso sono interessate le labbra inferiori e le ghiandole salivari minori. Si verifica in persone che praticano l’abuso di sostanze.

Tipo di cellule al plasma

è una condizione molto rara che colpisce la gengiva e la lingua. È caratterizzato dalla formazione di una placca di colore rosso scuro.

Come viene fatta la diagnosi di Cheilite?

La cheilite viene solitamente diagnosticata eseguendo un’accurata anamnesi e mediante esame clinico. Potrebbero essere necessario eseguire un tampone per indagare sul tipo di infezione e eventualmente una biopsia cutanea.

Trattamento e prevenzione

I Dermatologi prescrivono generalmente alcuni farmaci anti-fungini topici come il clotrimazolo e l’amfotericina B per trattare la malattia.

il miglioramento delle abitudini alimentari e delle condizioni ambientali può aiutare a prevenire la Cheilite e altri disturbi della pelle.

Un dermatologo dovrebbe essere sempre consultato in caso di Cheilosi infettiva per evitare possibili complicazioni.


Riferimenti scientifici

https://rarediseases.info.nih.gov/diseases/412/cheilitis-glandularis

https://medlineplus.gov/mouthdisorders.html

https://www.science.gov/topicpages/t/treated+exfoliative+cheilitis

 

- Pubblicità -

per il tuo problema

Scrivimi! Sarò lieto di risponderti (il tuo indirizzo email non sarà pubblicato)

Inserisci un tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Per approfondire guarda anche:

dermatite seborroicavideo
L'argomento di oggi è la dermatite seborroica, ne soffre l’1-5% della popolazione ed è diffusa in tutto il mondo, tutte le razze umane sono soggette a questa patologia e gli uomini sembrano essere quelli maggiormente interessati.Come la maggior parte di voi saprà è una condizione che tende a migliorare durante l'estate per un'azione benefica del sole, poi invece tende...