La piattaforma professionale di Salute Digitale dedicata alla Dermatologia.
Diffidate dalle imitazioni.

La piattaforma professionale di Salute Digitale dedicata alla Dermatologia.

Diffidate dalle imitazioni.

Cisti mixoidi: come riconoscerle e trattarle

Supervisione scientifica a cura del DOTT. A. MARTELLA

Le cisti mixoidi, note anche come cisti mucose digitali, sono grumi piccoli, lucidi e pieni di liquido che di solito compaiono vicino a un’articolazione delle dita delle mani o dei piedi. Non sono dannosi, ma a volte possono indicare un’infiammazione articolare o una condizione sottostante, come l’artrosi.

Altri nomi utilizzati per indicare una cisti mixoide sono cisti mucosa, una cisti gangliare digitale e una cisti sinoviale digitale. Un medico può anche chiamarla pseudocisti, poichè  le vere cisti sono circondate da una capsula, ma ciò non accade per le cisti mixoide.

Non è sempre chiaro il motivo per cui si verificano le cisti mixoidi, ma sono spesso associate a un problema di salute non visibile, come l’artrosi. Sono spesso collegati al rivestimento di un’articolazione vicina e di solito compaiono vicino a un’articolazione del dito o del piede e dell’unghia.

Le cisti mixoidi tendono a comparire in età adulta, prevalentemente sulle donne ma possono verificarsi a qualsiasi età.

Le cisti mixoidi di solito non sono dolorose, ma possono essere dolorose se esercitano pressione sui nervi. Il dolore può essere presente anche se le cisti mixoidi derivano dall’osteoartrosi. In casi rari, vanno via senza trattamento. Più spesso, tuttavia, persisteranno fino al trattamento medico.

Continua a leggere per saperne di più sulle cause e sui sintomi delle cisti mixoidi e sulle opzioni di trattamento disponibili.

Rimedi casalinghi per una cisti mixoide

Secondo alcune ricerche esiste il 39% di possibilità che premendo ripetutamente con decisione sulla cisti potrebbe scomparire. Tuttavia, potrebbe non svanire completamente e spesso ritornare.

Non ci sono prove che altri rimedi casalinghi, come l’ammollo o il massaggio delle dita delle mani e dei piedi, siano efficaci come trattamenti permanenti per le cisti mixoidi.

Sintomi

Le cisti mixoidi crescono lentamente, di solito nell’arco di diversi mesi. Le cisti appaiono come piccole protuberanze o noduli lisci sulle dita e possono avere dimensioni comprese tra 5 millimetri e 1 centimetro.

In alcuni casi, possono comparire più cisti sullo stesso dito e le cisti possono comparire anche su più dita.

Cisti Mixoidi con visione Dermotoscopica
Cisti Mixoidi con visione Dermotoscopica

Di seguito sono riportati alcuni caratteristiche comuni di una cisti mixoide:

  • si sviluppa sulla sommità di un giunto
  • è rotonda e a forma di cupola
  • cresce lentamente
  • è traslucido, il che significa che la luce può brillare attraverso di essa
  • è color pelle
  • si sviluppa sotto la pelle ed è attaccato all’articolazione
  • in alcuni casi possono verificarsi ulcerazioni e infezioni
  • Le cisti mixoidi compaiono spesso vicino all’ultima articolazione dell’indice o dell’anulare.
  • Le cisti vicino alla base di un’unghia o del piede possono talvolta causare la deformità dell’unghia. A volte, possono anche crescere sotto l’unghia, creando una depressione nel mezzo dell’unghia o provocando la rottura dell’unghia.

Ogni nodulo contiene un liquido denso chiamato liquido sinoviale. Questo fluido circonda articolazioni e tendini, proteggendoli dai danni durante il movimento. A volte, questo fluido appiccicoso fuoriesce. Può essere chiaro, giallastro o rosato.

Le cisti mixoidi di solito non sono dolorose. Tuttavia, se derivano dall’artrosi, una persona può sentire dolore all’articolazione vicina.

Occasionalmente, una cisti può anche ridurre il movimento articolare.

Trattamento

Alcune cisti mixoidi scompaiono senza intervento, ma molte volte necessitano di cure mediche.

Sono disponibili diverse opzioni di trattamento, comprese opzioni sia chirurgiche che non chirurgiche. Questi possono migliorare l’aspetto della cisti, ma la persona potrebbe comunque provare dolore se la cisti si riferisce a una condizione sottostante, come l’artrosi.

Trattamenti non chirurgici

Un medico può raccomandare di provare prima un metodo di rimozione non chirurgico.

Le opzioni includono quanto segue, che può avvenire in uno studio medico:

  • premendo ripetutamente e con decisione sulla cisti
  • utilizzando azoto liquido, o crioterapia, per congelare e quindi scongelare la cisti, che può ridurne le dimensioni ma non impedisce al fluido di accumularsi nuovamente
    drenare la cisti praticando una puntura, anche se potrebbe essere necessario che avvenga più volte
  • iniettare la cisti con steroidi o sostanze chimiche per ridurre il volume del fluido

Con tutte queste opzioni, tuttavia, la cisti potrebbe ricrescere.

Le persone non dovrebbero mai provare a rimuovere o drenare una ciste a casa poichè  la procedura deve avvenire in un ambiente sterile. Questo aiuta a prevenire infezioni o altre complicazioni.

Chirurgia

Uno studio scientifico osserva che i trattamenti chirurgici per la rimozione permanente hanno un tasso di recidiva molto più basso di circa il 2%. Tuttavia, questo dipende dal tipo di intervento chirurgico. Se il medico rimuove la cisti senza il gambo, c’è una probabilità del 25-50% di recidiva.

Durante la procedura, un chirurgo:

  • Applica l’anestesia locale sulla zona interessata.
  • Rimuove la cisti e tutto il tessuto che la collega all’articolazione.
  • Lega il gambo.
  • Raschia via eventuali piccole escrescenze ossee, o speroni ossei, dall’articolazione, in quanto ciò può aiutare a prevenire una recidiva.
  • Copre la ferita con un lembo di pelle da un innesto cutaneo.

Dopo l’intervento chirurgico, il medico applicherà una medicazione a compressione, per almeno 2 settimane. Potrebbe essere necessario usare una stecca per circa 10 giorni per immobilizzare il dito o l’alluce.

Dopo l’intervento chirurgico, potrebbero esserci:

  • dolore e gonfiore nella zona interessata
  • cicatrici
  • riduzione di movimento del dito o del piede

Cause e fattori di rischio

Non è sempre chiaro cosa causi le cisti mixoidi, ma sembrano derivare dalla degenerazione del tessuto connettivo.

Sembrano essercene di due tipi:

  • Alcuni sono legati all’artrosi e si verificano quando il rivestimento dell’articolazione del dito cresce eccessivamente.
  • Altri si verificano quando depositi insoliti di mucine (mucopolisaccaridi) si accumulano nella pelle delle dita delle mani o dei piedi.

Sono più probabilmente soggette a questo tipo di cisti:

  • persone di mezza età e anziani
  • donne
  • soggetti con osteoartrosi

Quando consultare un medico

Le cisti mixoidi possono rimpicciolirsi o andare via da soli. Tuttavia, in caso contrario, la maggior parte dei casi non è dolorosa e molte persone possono conviverci.

Le persone potrebbero voler consultare un medico per una cisti mixoide se è:

  • compromettono la loro qualità di vita
  • causano dolore o disagio
  • interferiscono con le attività di routine
  • si infettano o si ulcerano

Diagnosi

Un medico esaminerà l’aspetto e la posizione della cisti e chiederà eventuali altri sintomi valutando:

  • osteoartrite
  • I nodi di Heberden
  • un tumore a cellule giganti (TCG)
  • gotta

E’ sempre indispensabile effettuare una biopsia per escludere qualsiasi altra condizione di salute.

Il medico discuterà quindi la gamma di opzioni di trattamento disponibili e i vantaggi e i rischi di ciascuna.

Cisti mixoide vs. cisti gangliari

Una cisti mixoide è a tipo di ganglio. Un ganglio è un tumore dei tessuti molli che cresce vicino a un’articolazione o un tendine. Una cisti mixoide coinvolge i tessuti molli e cresce vicino all’ultima articolazione di un dito o di un dito e spesso deriva dall’artrosi.

In che modo le cisti gangliari influiscono sul piede?

Domande frequenti

Le cisti mixoidi sono dolorose?

Le cisti mixoidi di solito non sono dolorose, ma possono essere un segno di osteoartrite, che può essere dolorosa. Se si sviluppano ulcere o si verifica un’infezione, queste possono essere dolorose.

Si risolvono da soli?

Alcune cisti mixoidi scompaiono senza trattamento, ma la maggior parte no. Potrebbero aver bisogno di cure mediche.

Le cisti mixoidi sono piccoli grumi benigni che si formano sulle dita delle mani o dei piedi. Non sono cancerose e di solito non sono dolorose.

Le donne, le persone anziane e quelle con osteoartrosi hanno un rischio maggiore di svilupparle.

Le opzioni di trattamento includono una gamma di approcci non chirurgici e chirurgici. Un rimedio casalingo consiste nell’applicare regolarmente pressione sulla cisti. Questo potrebbe aiutarlo a scomparire.

Non esiste un modo comprovato per prevenire le cisti mixoidi e spesso ritornano dopo il trattamento.

 

Riferimenti scientifici


 

spot_img

Per commentare gli articoli abbonati a Myskin oppure accedi, se sei gia' abbonato

Redazione medico-scientifica di Myskin
Redazione medico-scientifica di Myskin
Articoli, studi scientifici e tecnologie per la rivoluzione digitale in Dermatologia.

Desideri gli aggiornamenti di Myskin?

Iscriviti gratuitamente alla newsletter per ricevere gli aggiornamenti dei dermatologi esperti di Myskin!
Inserisci il tuo indirizzo e-mail.

spot_img