La pillola anticoncezionale può aiutare a combattere l’acne?

Nelle donne affette da acne ormonale spesso i trattamenti convenzionali sono inefficaci. In questi casi, la correzione dello squilibrio ormonale può eliminare i focolai della patologia.

Esistono diversi tipi di acne, causata da fattori diversi.
Tra questi, l’acne ormonale colpisce spesso le donne adulte.
Secondo alcuni studi, l’assunzione di pillole anticoncezionali può essere d’aiuto nel combatterla.

L’acne ormonale si sviluppa a causa dei cambiamenti nella secrezione di ormoni specifici, con un aumento degli androgeni, come il testosterone, spesso responsabili di questa malattia della pelle.

Le donne affette da acne ormonale possono notare che i trattamenti convenzionali per curare l’acne sono inefficaci. In questi casi, la correzione dello squilibrio ormonale può eliminare i focolai della patologia.
Le pillole anticoncezionali rientrano tra i farmaci che risultano efficaci in questi casi e spesso i medici le prescrivono per curare l’acne ormonale.

In questo articolo, vengono fornite risposte alle domande più comuni sull’assunzione della pillola anticoncezionale per curare l’acne, incluso il modo in cui questa agisce, qual è la sua efficacia e a chi può essere prescritta.

La pillola anticoncezionale può curare l’acne?

In una parola: sì.

La Food and Drug Administration (FDA) ha specificamente approvato alcune forme di pillola anticoncezionale per il trattamento dell’acne.

La pillola anticoncezionale è più appropriata nei casi in cui le opzioni tradizionali e da banco (tra cui detergenti, creme e trattamenti) si sono dimostrate inefficaci nella gestione delle lesioni dell’acne.

L’American Academy of Dermatology suggerisce che le donne con acne grave lungo la parte inferiore del viso, della mascella, del collo, del torace e della schiena possono essere candidate particolarmente idonee per il trattamento ormonale, in particolare se altri trattamenti, come quelli topici o antibiotici, non hanno avuto successo.

In che modo la pillola cura l’acne?

L’acne si manifesta a causa di diversi fattori relativi a uno squilibrio ormonale, tra cui la sovrapproduzione di sebo e l’accumulo di cellule morte della pelle nei follicoli piliferi o nei pori.

Inoltre, alcune donne hanno livelli di androgeni, come il testosterone, troppo elevati rispetto alla norma. Alti livelli di androgeni possono stimolare la produzione di sebo e aumentare la crescita delle cellule della pelle sia nella pelle che nei follicoli piliferi.

I farmaci ormonali, compresa la pillola anticoncezionale, possono aiutare a regolare questi ormoni e ridurre al minimo l’acne.

Esistono molti tipi diversi di pillola anticoncezionale, ma il tipo più efficace per l’acne è la pillola combinata, che contiene forme di ormoni estrogeni e progesterone.

La pillola anticoncezionale funziona meglio se assunta ogni giorno alla stessa ora e come specificato dalla prescrizione medica.

A volte, la pillola anticoncezionale è più efficace insieme ad altri farmaci.

Quali sono le migliori pillole anticoncezionali per l’acne?

Esistono tipi diversi di pillole anticoncezionali che contengono forme e concentrazioni di ormoni diverse, quindi può essere difficile prevedere quale tipo di pillola sarà più efficace nel trattamento dell’acne.

Alcune risposte sono state fornite da una ricerca su larga scala effettuata dalla “Cochrane Collaboration“, una collaborazione che ha beneficiato di una vasta rete composta da migliaia di medici, ricercatori e specialisti che hanno esaminano le ricerche disponibili per rispondere a specifiche domande mediche o cliniche.

Nel 2012, hanno esaminato la ricerca esistente sulle pillole anticoncezionali come trattamento per l’acne. Il team ha esaminato un totale di 31 studi che includevano 12.579 persone.

Gli autori hanno concluso che i contraccettivi orali combinati che contengono clormadinone acetato (CMA) o ciproterone acetato (CPA) sembrano migliorare l’acne in modo più significativo rispetto a quelli che contengono levonorgestrel (GNL).

Inoltre, sono del parere che le pillole anticoncezionali contenenti drospirenone (DRSP) potrebbero essere più efficaci di quelle con norgestimato (NGM) o nomegestrolo acetato (NOMAC / E2).

Tuttavia, hanno osservato che esistono prove limitate per confermare questi risultati e che sono necessarie ulteriori ricerche.

Le seguenti marche contengono questi ormoni:

  • Belara, Lutéran e Prostal contengono CMA
  • Androcur Depot contiene CPA
  • Plan B contiene GNL
  • Yasmin e Yaz contengono DRSP
  • Ortho Tri-Cyclen e Previfem contengono NGM
  • Lutenyl, Naemis e Zoely contengono NOMAC / E2

Ci sono effetti collaterali?

Le pillole anticoncezionali sono generalmente sicure. Tuttavia, gli effetti collaterali sono comuni e possono variare da lievi a gravi.

Gli effetti collaterali comuni della pillola includono:

  • macchie o sanguinamento tra una mestruazione e l’altra
  • mal di testa
  • nausea
  • sbalzi d’umore
  • depressione
  • aumento di volume del seno
  • variazioni di peso

Gli effetti collaterali dovrebbero diminuire o scomparire del tutto dopo alcuni mesi dall’assunzione della pillola.
Se non accade e se sono particolarmente fastidiosi, è importante rivolgersi al medico che ha prescritto la pillola, il quale può raccomandare di passare a una pillola diversa.

emicrania
Gli effetti collaterali della pillola includono mal di testa, nausea e sbalzi d’umore

Alcuni gruppi di persone hanno maggiori probabilità di sperimentare effetti collaterali, quindi la pillola potrebbe non essere adatta a tutti.

Ad esempio, gli esperti hanno collegato l’assunzione della pillola con gravi condizioni di salute per le persone con una storia di emicrania con aura.
Queste condizioni includono coaguli di sangue, infarto, ictus e tumori al fegato.

Chiunque provi una delle seguenti manifestazioni dovrebbe recarsi al pronto soccorso più vicino o contattare immediatamente un medico:

  • improvviso dolore alla schiena o alla mascella
  • dolore al petto
  • difficoltà respiratorie
  • insorgenza improvvisa di un terribile mal di testa
  • mal di testa che peggiorano o sono sempre più frequenti
  • cambiamenti visivi, come vedere le linee a zigzag o lampeggiare
  • ingiallimento della pelle, chiamato ittero
  • dolore o gonfiore alla gamba
  • forte dolore addominale

Questi segni e sintomi potrebbero essere gravi effetti collaterali della pillola che richiedono cure mediche immediate.

È sempre meglio verificare con un medico eventuali preoccupazioni o cambiamenti nella salute dopo aver iniziato ad assumere la pillola.

In sintesi

L’acne grave può essere frustrante, soprattutto quando i farmaci non si dimostrano efficaci. Alcune donne possono trovare la pillola anticoncezionale efficace nel trattamento dell’acne dovuta a fattori ormonali.

Sebbene la pillola sia ben tollerata da molte donne, potrebbe non essere adatta a tutte. È importante segnalare eventuali effetti collaterali insoliti e continuare a seguire le istruzioni fornite.


Riferimenti scientifici

Arowojolu, A. O., et al. (2012). Combined oral contraceptive pills for treatment of acne.

Oakley, A. (2014). Anti-androgen therapy.

Which birth control pills can help reduce acne? (2016).

- Pubblicità -

per il tuo problema

Per approfondire guarda anche:

I 6 fattori di rischio per il Melanomavideo
6 i fattori di rischio che devono spingerti a far sì che tu venga visitato dal...