La piattaforma professionale di Salute Digitale dedicata alla Dermatologia.
Diffidate dalle imitazioni.

La piattaforma professionale di Salute Digitale dedicata alla Dermatologia.

Diffidate dalle imitazioni.

Cos’è un astringente e cosa fa?

Gli astringenti restringono i tessuti, come la pelle, provocando un temporaneo effetto tensore. Rimuovono anche l'olio e possono essere antibatterici.

Supervisione scientifica a cura del DOTT. A. MARTELLA

Un astringente è una sostanza che estrae l’acqua dai tessuti, facendoli restringere. Nella cura della pelle, è consigliato usare prodotti astringenti dopo la detersione per rassodare temporaneamente la pelle, restringere i pori e rimuovere l’olio.

Tuttavia, gli astringenti possono seccare e non sono adatti a tutti i tipi di pelle.

Alcune aziende usano i termini “astringente” e “toner” o “tonico” in modo intercambiabile sulle etichette dei loro prodotti, ma sono leggermente diversi.

I toner possono contenere sostanze astringenti, ma non tutti lo fanno. Al contrario, un prodotto che un marchio etichetta come “astringente” avrà una quantità significativa di astringenza.

In questo articolo, discuteremo cos’è un astringente, esempi di astringenti, i loro benefici, effetti collaterali e come scegliere il miglior prodotto.

Cos’è un astringente nella cura della pelle?

Un astringente è una sostanza che restringe i tessuti. Alcuni esempi comuni nella cura della pelle includono alcool e amamelide. Un astringente può:

  • far sentire la pelle tesa temporaneamente
  • rimuovere l’olio
  • ridurre l’aspetto dei pori

Molte sostanze sono astringenti, in particolare quelle ad alto contenuto di tannini. I tannini sono tipi di antiossidanti presenti in alcuni:

  • frutti di bosco
  • uva
  • tè.

Analogamente a quando sono applicati astringenti sulla pelle, i cibi sopra indicati possono creare una sensazione di secchezza o raggrinzamento in bocca.

I prodotti per la cura della pelle con “astringente” sull’etichetta sono solitamente liquidi  e vengono spruzzati sul viso o applicati con un batuffolo di cotone. E’ consigliato l’utilizzo  dopo la detersione ma prima dell’idratazione.

Un astringente è uguale a un tonico?

I prodotti astringenti e i toner possono sembrare simili. Per questo motivo, alcune aziende usano i termini “astringente” e “toner” in modo intercambiabile.

Tuttavia, sono diversi. I toner possono contenere una gamma di principi attivi, che possono includere o meno astringenti. Dipende dalla formula e dall’obiettivo del prodotto. Come suggerisce il nome, gli astringenti si basano principalmente su ingredienti astringenti. Possono avere una quantità elevata di:

  • alcool
  • amamelide
  • un’altra sostanza astringente

Spesso le aziende commercializzano prodotti astringenti in caso di pelle grassa,
punti neri e pori dilatati.

Esempi di ingredienti astringenti

Alcuni ingredienti astringenti che si possono trovare nella cura della pelle includono:

  • alcool isopropilico
  • amamelide
  • calamina
  • tè verde o nero

Benefici di un astringente

Un prodotto che contiene un leggero astringente può giovare ad alcune persone con pelle grassa o incline all’acne. A seconda dell’ingrediente, un astringente può aiutare:

  • rimuovere detriti, trucco o olio in eccesso
  • eliminare i batteri che causano l’acne
  • restringere temporaneamente i pori

Tuttavia, i vantaggi esatti dipenderanno dalla formula. L’ American Academy of Dermatology Association (AADA) afferma che lo scopo del trattamento della pelle grassa e dell’acne è di mantenere un sano equilibrio di olio, piuttosto che rimuoverlo completamente.

Effetti collaterali degli astringenti

Gli astringenti aggressivi hanno una serie di aspetti negativi, in particolare se contengono alcool.

In primo luogo, i forti astringenti rimuovono gran parte dell’olio dalla superficie della pelle. Questo può diventare un problema perché l’olio o il sebo svolgono un ruolo importante nella salute della pelle.

Secondo l’ AADA, le persone con più sebo tendono ad avere meno rughe. Il sebo fa anche parte della barriera idratante, impedendo all’acqua di lasciare la pelle. Rimuovere tutto l’olio dalla pelle può quindi causare secchezza e irritazione.

Inoltre, seccare la pelle non è un approccio efficace per curare l’acne. L’ AADA, in realtà, raccomanda alle persone con acne di evitare astringenti e alcol denaturato, poiché i prodotti seccanti o irritanti possono peggiorare l’infiammazione.

Tutti hanno bisogno di un astringente?

No, mentre ci sono molti astringenti sul mercato, un astringente non è una parte necessaria della routine di cura della pelle di una persona.

Altri principi attivi possono raggiungere gli stessi obiettivi, in termini di controllo dell’olio e riduzione dell’acne, ma senza gli svantaggi degli astringenti aggressivi.

Inoltre, gli astringenti non sono adatti a molti tipi di pelle.

Solo le persone con la pelle grassa possono essere in grado di tollerare astringenti più aggressivi. Quelli con la pelle mista potrebbero essere in grado di usarli sulle zone grasse, evitando le zone secche. In generale, però, l’ AADA non li consiglia.

Alternative agli astringenti

I toner che contengono principi attivi per combattere l’acne o l’untuosità sono alternative agli astringenti.

Ad esempio, si può utilizzare un toner contenente umettanti per aumentare l’idratazione, mentre contiene anche una quantità bassa o moderata di acido salicilico. Questo evita di creare secchezza non necessaria.

Alcuni dei principi attivi che possono funzionare per sostituire gli astringenti includono:

  • Beta idrossiacidi(BHA): l’acido salicilico appartiene a questo gruppo di sostanze. Oltre ad aiutare a curare l’acne, i BHA esfoliano la pelle e rimuovono le cellule morte della pelle, che possono migliorare la consistenza e l’aspetto.
  • Alfa idrossiacidi(AHA): questi acidi esfoliano anche la pelle, ma possono essere più delicati dei BHA, in particolare per le pelli sensibili. Includono acido lattico e acido glicolico.
  • Niacinamide: questa vitamina B riduce l’infiammazione, il rossore o lo scolorimento e riduce al minimo l’aspetto dei pori. Una revisione della ricerca del 2021 ha rilevato che la niacinamide potrebbe aiutare con molteplici condizioni della pelle, inclusa l’acne.
  • Retinoidi: alcuni toner contengono retinoidi, che sono forme di vitamina A che i dermatologi usano per curare l’acne e ridurre le linee sottili o le rughe.
  • Acido ialuronico(HA): L’ HA non tratta direttamente l’acne, ma può essere un efficace umettante. Attira e lega l’umidità alla pelle senza aumentare l’untuosità.
    Se altri passaggi della loro routine di cura della pelle contengono già alcuni degli ingredienti di cui sopra, non è necessario aggiungerne altri.

Tuttavia, è essenziale indossare SPF prima di uscire mentre si utilizzano alcuni degli ingredienti di cui sopra perché aumentano la sensibilità della pelle alla luce ultravioletta:

  • BHA
  • AHA
  • retinoidi

Inoltre, i retinoidi non sono sicuri per le persone in gravidanza o che allattano.

Sommario

Gli astringenti restringono i tessuti, come la pelle, provocando un temporaneo effetto tensore. Rimuovono anche l’olio e possono essere antibatterici.

Molte aziende che vendono astringenti li commercializzano verso chi ha la pelle grassa o incline all’acne. Mentre alcune persone li trovano efficaci e li tollerano bene, possono anche essere troppo forti o seccanti, in particolare se il principio attivo è l’alcool.

Per mantenere un sano equilibrio di idratazione nella pelle, è importante utilizzare prodotti che idratano senza essere pesanti o grassi. Un tonico che contiene umettanti, oltre a principi attivi per combattere l’acne o l’eccesso di sebo, può essere un’alternativa più delicata agli astringenti.


Riferimenti Scientifici

spot_img

Per commentare gli articoli abbonati a Myskin oppure accedi, se sei gia' abbonato

Redazione medico-scientifica di Myskin
Redazione medico-scientifica di Myskin
Articoli, studi scientifici e tecnologie per la rivoluzione digitale in Dermatologia.

Desideri gli aggiornamenti di Myskin?

Iscriviti gratuitamente alla newsletter per ricevere gli aggiornamenti dei dermatologi esperti di Myskin!
Inserisci il tuo indirizzo e-mail.

spot_img