La piattaforma professionale di Salute Digitale dedicata alla Dermatologia

Acne sulla schiena: come sbarazzarsene!

L’acne è una condizione comune che si sviluppa in genere in aree della pelle con molte ghiandole produttrici di sebo, come il viso, il torace e la schiena.

L’acne alla schiena, o “back acne”, può coinvolgere punti neri , punti bianchi o protuberanze piene di pus chiamate cisti.

Il trattamento per l’acne alla schiena dipende dalla sua gravità e può richiedere il trattamento con prodotti da banco, farmaci da prescrizione o trattamenti come la fototerapia.

In questo articolo, esaminiamo cos’è l’acne alla schiena, cosa la causa e come trattarla.

Cos’è l’acne alla schiena?

L’acne alla schiena si riferisce a brufoli o cisti sulla schiena. Può comportare:

  • Punti neri: ogni protuberanza ha un punto scuro al centro.
  • Punti bianchi: ogni protuberanza ha un centro bianco.
  • Papule: ogni piccola protuberanza non ha una “testa” distinta.
  • Cisti: questi grumi dolorosi sembrano simili a bolle e sono una forma grave di acne.

L’acne alla schiena non è una condizione medica particolare, ma presenta alcune difficoltà, rispetto all’acne sul viso. Ad esempio, può essere più difficile vedere e raggiungere l’acne posteriore per applicare i trattamenti.

Perché l’acne si verifica sulla schiena?

Come il petto e il viso, la schiena ha un’alta densità di ghiandole sebacee. Questi producono sebo, una sostanza cerosa che mantiene sana la pelle.

Le ghiandole sebacee sono attaccate ai follicoli piliferi o ai pori. Se il sebo o le cellule morte della pelle ostruiscono un poro, può causare un blocco. Questo blocco può portare a infiammazioni o intrappolare i batteri nei pori: in questo modo si sviluppano le lesioni dell’acne.

Un tipo di lievito innocuo che appartiene alla normale microflora della cute e delle mucose, la Malassezia, può anche causare lesioni simili all’acne. Il lievito tende a crescere troppo in ambienti umidi e sudati. Poiché la schiena è spesso coperta da vestiti, zaini, imbracature e altre cose, può essere un ambiente ideale per questo microbo.

Se il lievito entra nei follicoli piliferi, può causare una condizione nota come follicolite da pityrosporum. Se i trattamenti antibatterici non hanno funzionato per l’acne alla schiena, la persona potrebbe avere invece follicolite da pitirosporo.

Sbarazzarsi dell’acne alla schiena

Esistono diversi modi per affrontare l’acne alla schiena, tra cui:

Trattamento con prodotti da banco

Secondo l’ American Academy of Dermatology Association (AAD) , le persone con acne alla schiena da lieve a moderata possono trarre vantaggio dalla combinazione di trattamenti per la pelle adatti all’acne con prodotti da banco specifici.

Una routine di base per la cura della pelle per l’acne in genere include:

Detergente delicato

Lavare la pelle con un detergente delicato e non irritante ogni giorno e soprattutto dopo la sudorazione. Evita saponi aggressivi e astringenti e non strofinare l’acne per evitare di  aumentare l’infiammazione.

Quando l’acne divampa, le persone possono usare un detergente con perossido di benzoile. Questo ingrediente uccide i batteri e aiuta a ridurre le lesioni. Funziona meglio quando una persona lascia il detersivo sulla pelle per alcuni minuti prima di risciacquare. Cerca una concentrazione di circa il 5,3% , poiché quantità maggiori possono causare irritazione.

Una persona potrebbe anche aver bisogno di riconsiderare shampoo e altri prodotti per capelli. Se qualcuno di questi è troppo aggressivo, può irritare la pelle scendono lungo la schiena sotto la doccia.

Creme e gel medicati senza prescrizione medica

Per ridurre l’acne, una persona potrebbe trovare beneficio con un prodotto per la cura della pelle che contiene lo 0,1% di retinoidi, oltre a utilizzare un detergente viso al perossido di benzoile. Molte creme da banco contengono retinoidi.

Un’altra opzione è il gel di adapalene. I medici raccomandano di usarlo dopo la doccia e prima di andare a dormire.

Un applicatore può aiutare nell’applicazione dei trattamenti su parti della schiena difficili da raggiungere.

Crema idratante

Se la pelle della schiena è secca o tesa, in particolare dopo la doccia o il bagno, una persona dovrebbe usare una crema idratante priva di olii scegliendo tra prodotti etichettati come “non comedogenici”, cioè che non ostruiscono i pori.

Crema solare

L’esposizione al sole può rendere le lesioni dell’acne più scure e più evidenti e può anche farli durare più a lungo. Una crema solare non comedogenica con un SPF di 30 o superiore è necessaria ogni volta che la schiena è esposta ai raggi solari.

Trattamento a base di farmaci da prescrizione

Se le strategie di assistenza domiciliare e i trattamenti da banco non aiutano, e soprattutto se l’acne è grave, parla con un dermatologo, che potrebbe consigliarti:

  • Prodotti topici con prescrizione medica: il medico può prescrivere versioni più forti di prodotti a base di retinoidi o perossido di benzoile o creme antibiotiche, ad esempio.
  • Contraccettivi orali: quando l’acne sembra legata al ciclo mestruale, questi possono ridurre la quantità di olio prodotta dalla pelle.
  • Antibiotici orali: farmaci come la doxiciclina e l’eritromicina possono ridurre la quantità di batteri che causano l’acne sulla pelle. Un dermatologo raccomanda il dosaggio necessario perché un uso eccessivo può portare a resistenza agli antibiotici e gli antibiotici possono uccidere i batteri sani nell’intestino.
  • Isotretinoina: questo potente farmaco tratta tutte e quattro le cause dell’acne: olio eccessivo, infiammazione, pori ostruiti e batteri. È estremamente efficace: circa l’ 85% delle persone che lo assumono sperimenta una pulizia permanente dell’acne dopo un ciclo. Tuttavia, può causare gravi effetti collaterali come depressione, aggressività, difficoltà a muovere gli arti e una grave eruzione cutanea. A tal proposito potrebbe interessarti leggere questo Articolo.
  • Terapia antiandrogena: comporta l’assunzione di farmaci che sopprimono il testosterone, come il ciproterone acetato e l’etinilestradiolo o lo spironolattone. I dermatologi possono considerarlo per le donne che non rispondono ai contraccettivi orali o che hanno la sindrome dell’ovaio policistico.
  • Luce e terapia laser
    Un dermatologo può raccomandare ed eseguire la terapia laser o della luce per l’acne. Ciò comporta l’esposizione della pelle a un tipo speciale di luce durante le sessioni regolari per un determinato periodo.

Esistono diversi tipi di fototerapia:

La terapia della luce rossa, blu o infrarossa può trattare i brufoli ma non i punti bianchi, i punti neri, le cisti o i noduli.
La terapia fotopneumatica può aiutare a sbloccare i pori, trattando punti bianchi e punti neri ma non cisti.
La terapia fotodinamica può trattare l’acne grave con molto successo, ma è più costosa.
I dispositivi per la terapia della luce domestici possono trattare i brufoli, ma la luce è meno intensa di quella usata da un dermatologo.
Per le lesioni che lasciano cicatrici evidenti, un dermatologo può utilizzare procedure come trattamenti laser, microneedling e peeling chimici per ridurre l’aspetto.

Prevenzione: cura della pelle

La routine di cura della pelle adatta all’acne delineata dall’AAD e riassunta sopra può aiutare a prevenire l’acne alla schiena, oltre a curarla. Un detergente delicato, una crema idratante non comedogenica e un’adeguata protezione solare possono essere tutto ciò di cui una persona ha bisogno.

Altre strategie per la cura della pelle che possono prevenire o ridurre l’acne e l’irritazione della pelle includono:

  • lavare regolarmente lenzuola, asciugamani e federe
  • lavare regolarmente i capi, in particolare quelli attillati, come i reggiseni
  • evitare le cose che sfregano contro la schiena, come zaini
  • allenarsi con abiti larghi realizzati con fibre naturali, come il cotone
  • fare la doccia e cambiarsi subito dopo l’esercizio o usare salviette detergenti
  • lavare gli indumenti e le attrezzature per l’allenamento dopo ogni utilizzo

Cosa può causare l’acne alla schiena?

L’acne colpisce molte persone. Alcuni fattori che possono contribuire o aumentare il rischio del suo sviluppo includono:

Pubertà

Gli adolescenti hanno spesso l’acne, probabilmente a causa dell’aumento del testosterone che si verifica durante la pubertà. Il testosterone svolge un ruolo chiave nello stimolare la crescita e lo sviluppo dei testicoli e del pene nei maschi e nel mantenere la forza ossea e muscolare nelle femmine.

Gli esperti ritengono che il testosterone causi una produzione eccessiva di sebo da parte delle ghiandole sebacee, aumentando la probabilità di ostruzione dei pori. L’acne può migliorare quando la persona entra nell’età adulta.

Familiarità

È più probabile che una persona sviluppi l’acne se uno o entrambi i genitori ce l’hanno o l’hanno avuta.

Se entrambi i genitori avevano l’acne, una persona potrebbe avere maggiori probabilità di svilupparla in tenera età. E se i genitori di una persona hanno avuto l’acne da adulti, la persona potrebbe avere anche maggiori probabilità di averla durante l’età adulta.

Sesso

Le donne hanno maggiori probabilità rispetto agli  uomini di avere l’acne, probabilmente a causa dell’influenza degli ormoni sessuali femminili, che fluttuano durante il ciclo mestruale, la gravidanza e la menopausa .

Inoltre, la PCOS, che colpisce le donne e che causa alti livelli di testosterone, può portare a pelle grassa e acne, tra gli altri sintomi.

Altri fattori

Altri fattori che possono causare l’acne o scatenare focolai includono:

  • alcuni farmaci, come gli steroidi e alcune forme anticoncezionali
  • prodotti cosmetici non comedogenici
  • indossare regolarmente oggetti, come zaini, che strofinano o irritano le aree interessate della pelle
  • Ci sono alcuni studi scientifici che indicano che i fattori dietetici possono peggiorare o migliorare l’acne. Secondo l’AAD , alcuni studi hanno dimostrato che una dieta a basso indice glicemico riduce l’acne. Ciò comporta il consumo di carboidrati “a combustione lenta” , che non causano picchi di zucchero nel sangue. Inoltre, alcuni studi hanno trovato un’associazione tra il latte vaccino e tassi più elevati di acne. Tuttavia, il collegamento non è chiaro e non ci sono prove che altri prodotti lattiero-caseari, come yogurt o formaggio, causino l’acne.

L’acne alla schiena si verifica quando le cellule morte della pelle e il sebo delle ghiandole sebacee bloccano i pori, causando infiammazione. Può essere più difficile vedere e raggiungere l’acne sulla schiena per trattarla. Tuttavia, è disponibile una gamma di trattamenti da banco e soggetti a prescrizione efficaci e l’uso di un applicatore può aiutare.

L’acne alla schiena può peggiorare se una persona indossa regolarmente oggetti che sfregano contro di essa, come uno zaino.


Riferimenti scientifici

 

spot_img

Per commentare gli articoli abbonati a Myskin oppure accedi, se sei gia'  abbonato

Le idee di Myskin

In molti ci chiedete: ma che prodotti devo utilizzare? Quale solare scegliere, quale detergente? Come faccio a scegliere ciò che è più giusto per me?

Scopri la lista delle idee di Myskin!

Redazione medico-scientifica di Myskin
Articoli, studi scientifici e tecnologie per la rivoluzione digitale in Dermatologia.

Desideri gli aggiornamenti di Myskin?

Iscriviti gratuitamente alla newsletter per ricevere gli aggiornamenti dei dermatologi esperti di Myskin!
Inserisci il tuo indirizzo e-mail.

spot_img