L’isotretinoina orale per l’Acne è il principio attivo di farmaci sistemici il cui nome commerciale è Aisoskin, Roaccutan,  Isoriac, Isdiben o Isotretinoina generico (es. Isotretinoina Difa Cooper).

Esiste nella formulazione da 5 mg ma anche 10 mg oppure 20 mg ed è indicata in casi selezionati di Acne quando ad esempio sono presenti cisti o noduli oppure manifetazioni conglobate al volto oppure al dorso, oppure è elevato il rischio di cicatrici o quando l’Acne non ha risposto ai trattamenti a base di antibiotici assunti per bocca o applicati sulla pelle.

molecola isotretinoina
molecola isotretinoina

Isotretinoina effetti collaterali

Se in curare l’Acne con Isotretinoina: tutte le indicazioni, controindicazioni ed effetti collaterali ho preso in esame i consigli pratici che il paziente con Acne dovrebbe tener presente durante la cura con Isotretinoina in questo post potrai conoscere quali solo le disposizioni previste per la corretta prescrizione del farmaco da parte del dermatologo, del medico di medicina generale (medico di famiglia) e/o del pediatra e del farmacista per evitare il rischio di malformazioni fetali nella donna.

Si tratta di modalità prescrittive disposte dall’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) con il Programma di prevenzione del rischio  e con il successivo Modulo per la prescrizione di Isotretinoina ad uso sistemico (Det. AIFA del 12-02-2009 – Gazzetta Ufficiale n.43 del 21-02-2009),  a causa delle malformazioni fetali (rischio teratogeno) che il farmaco potrebbe causare nel caso in cui si verificasse una gravidanza durante la somministrazione del farmaco.

La mancata osservazione di tali disposioni è solo un altro degli errori comuni sull’Acne.

Obblighi a carico del dermatologo

  • Effettuare la prima prescrizione dell’Isotretinoina
  • Informare il paziente del rischio teratogeno
  • Consegnare alla paziente la guida alla terapia e alla contraccezione
  • Acquisire il consenso informato
  • Verificare che la paziente abbia effettuato un’adeguata contraccezione già da un mese prima dell’inizio della cura
  • Indicare posologia (dosaggio) del farmaco da assumere
  • Prescrizione della cura con Isotretinoina per una durata non superiore ai 30 giorni.

A questo punto con il modulo e la prescrizione del dermatologo, la paziente può rivolgersi al suo medico di famiglia (al pediatra nel caso in cui la paziente è di età inferiore ai 14 anni) per la trascrizione del farmaco sulla ricetta “rossa” perché l’Isotretinoina è in fascia A e quindi mutabile.

 

Obblighi del medico di medicina generale

Il medico di medicina generale ricevuta la prescrizione e il modulo del dermatologo deve:

  • Verificare che la paziente abbia effettuato la contraccezione per almeno un mese prima dell’inizio della terapia con Isotretinoina. Ricordo fin da ora che la contraccezione dovrà essere poi proseguita fino a 5 settimane dopo il termine definitivo della cura.
  • Verificare che il test di gravidanza sia negativo al momento della prescrizione
  • Programmare le visite ogni 28 giorni per ripetere gli stessi step e così di volta in volta fino al termine ultimo del ciclo di trattamento con Isotretinoina.

Infine, la paziente con la ricetta “rossa” della prescrizione dell’Isotretinoina redatta dal medico di medicina generale può rivolgersi, per ritirare il farmaco, in farmacia dove anche il farmacista deve attenersi ad alcune disposizioni

Disposizioni a carico del farmacista

  • Prendere visione della certificazione che attesta l’esito negativo del test di gravidanza e che riporta la data in cui il test è stato eseguito
  • Accertarsi che sulla ricetta sia riportata la posologia del farmaco
  • Accertarsi che la prescrizione della durata del trattamento non sia superiore a 30 giorni.

Le modalità prescrittive sono invece decisamente più snelle nel caso del sesso maschiledove ovviamente non è presente il rischio teratogeno.

Anche se la prassi è sempre la stessa, farsi vistare dapprima dal dermatologo per la prescrizione dell’Isotretinoina, poi rivolgersi al medico di medicina generale per la ricetta “rossa” e infine dal farmacista, il modulo del dermatologo si può limitare a:

  • Acquisire il consenso informato al trattamento
  • Indicare sulla prescrizione la posologia del farmaco da assumere
  • Prescrivere la durata della terapia per un periodo non superiore ai 30 giorni.

Conclusioni

Se ad una prima valutazione tale guida prescrittiva possa sembrare solo un artifzio burocratico per i medici e il farmacista, in realtà sono delle disposizioni che mirano a tutelare la salute delle donne che devono assumere l’Isotretinoina, e prima ancora ad informarle correttamente.

A tal proposito qual è stata la tua esperienza quando il dermatologo ti ha consigliato l’Isotretinoina?

Partecipa alla conversazione: prescrizione Isotretinoina per la cura dell’Acne

Consulto online con il dermatologo - Myskin

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome