Artrite psoriasica: tutto ciò che devi sapere

Pubblicato il :

Aggiornato il:

L’artrite psoriasica è una malattia che combina la psoriasi ad articolazioni gonfie e doloranti. La psoriasi provoca tipicamente la comparsa di macchie rosse, squamose e pruriginose sul corpo e sul cuoio capelluto.

Circa 7,5 milioni di americani sono affetti da psoriasi e fino al 30% di queste persone sviluppano Artrite psoriasica.

L’ Artrite psoriasica può essere lieve o grave e coinvolgere una o più articolazioni.

Se tu o una persona cara avete ricevuto una diagnosi di Artrite psoriasica, potreste porvi delle domande su come sia vivere con questa malattia.

Tipi di artrite psoriasica

Esistono cinque tipi di Artrite psoriasica:

Artrite psoriasica simmetrica

Colpisce le stesse articolazioni su entrambi i lati del corpo, per esempio entrambe le ginocchia. I sintomi possono essere simili a quelli dell’artrite reumatoide (RA).

La Artrite psoriasica simmetrica tende ad essere più mite e causa meno deformità articolare rispetto alla RA. Tuttavia, la Artrite psoriasica simmetrica può essere debilitante. Questo tipo di Artrite psoriasica colpisce circa la metà dei soggetti con questa patologia.

Artrite psoriasica asimmetrica

Questa tipologia di Artrite psoriasica colpisce una o più articolazioni su un solo lato del corpo. I sintomi comportano dolore o rossore alle articolazioni interessate. La Artrite psoriasica asimmetrica è generalmente mite. Colpisce circa il 35% delle persone con Artrite psoriasica.

Artrite psoriasica distale

Questo tipo coinvolge le articolazioni più vicine alle unghie, conosciute come articolazioni distali. Si verifica in circa il 10% delle persone con Artrite psoriasica.

Spondilite

Questo tipo di Artrite psoriasica colpisce la colonna vertebrale (dal collo alla parte bassa della schiena) e può rendere i movimenti molto dolorosi. Può colpire anche le mani, i piedi, le gambe, le braccia e le anche.

Artrite psoriasica mutilante

Questo è un tipo di Artrite psoriasica grave e che provoca deformità. Ne è affetto circa il 5% delle persone con Artrite psoriasica. Di solito colpisce le mani e i piedi. Può anche causare dolore al collo e alla zona lombare.

Quali sono i sintomi dell’artrite psoriasica?

I sintomi dell’Artrite psoriasica variano da paziente a paziente. Possono essere da lievi a gravi. A periodi di remissione si alternano periodi nei quali la patologia peggiora. I sintomi dipendono anche dal tipo di Artrite psoriasica da cui il paziente è colpito.

I sintomi generali di Artrite psoriasica includono:

  • articolazioni gonfie e dolenti su uno o entrambi i lati del corpo
  • rigidità mattutina
  • gonfiore alle dita delle mani e dei piedi
  • dolore a muscoli e tendini
  • comparsa di chiazze squamose sulla pelle, che possono peggiorare quando il dolore alle articolazioni peggiora
  • forfora al cuoio capelluto
  • affaticamento
  • comparsa di aree infossate sulle unghie
  • separazione dell’unghia dal letto ungueale
  • arrossamento degli occhi
  • dolore oculare (uveite)

La Spondilite, in particolare, può anche causare i seguenti sintomi:

  • dolore spinale e rigidità
  • dolore, gonfiore e debolezza che interessano: fianchi, ginocchia, caviglie, piedi, gomito, mani, polsi, altre articolazioni
  • gonfiore alle dita delle mani o dei piedi

L’Artrite psoriasica simmetrica colpisce cinque o più articolazioni su entrambi i lati del corpo.

L’Artrite psoriasica asimmetrica colpisce meno di cinque articolazioni, ma possono essere opposte.

L’artrite psoriasica mutilante deforma le articolazioni. Può accorciare le dita delle mani o dei piedi.

L’Artrite psoriasica distale causa dolore e gonfiore alle articolazioni delle dita delle mani e dei piedi.

 

Quale è la causa dell’artrite psoriasica?

Quando un paziente è affetto da Artrite psoriasica, il suo sistema immunitario attacca le articolazioni e la pelle. I medici non conoscono quale sia la causa scatenante, ma pensano che provenga da una combinazione di genetica e fattori ambientali.

L’Artrite psoriasica è ricorrente tra i membri di una stessa famiglia. Circa il 40% dei soggetti affetti da questa condizione ha uno o più parenti con Artrite psoriasica. Di solito qualcosa nell’ambiente innesca la malattia in coloro che hanno una predisposizione a svilupparla. Potrebbe essere un virus, uno stress estremo o un infortunio.

Come viene trattata l’artrite psoriasica?

L’obiettivo del trattamento dell’Artrite psoriasica è quello di migliorare i sintomi, come l’eruzione cutanea e l’infiammazione delle articolazioni.

Le nuove linee guida raccomandano l’approccio “trattare per bersaglio”, che si basa sulle preferenze individuali di una persona. Vengono determinati un obiettivo di trattamento specifico e come misurare i progressi, quindi un medico lavora con il paziente per selezionare i trattamenti.

Esistono molte opzioni di trattamento diverse. Un tipico piano di trattamento includerà uno o più dei seguenti:

Farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS)

Questi farmaci aiutano a controllare il dolore e il gonfiore alle articolazioni. Le opzioni da banco (OTC) includono ibuprofene (Advil) e naproxen (Aleve). Se le opzioni OTC non sono efficaci, il medico può prescrivere i FANS a dosi più elevate.

Se usati in modo errato, i FANS possono causare:

  • irritazione allo stomaco
  • sanguinamento dello stomaco
  • infarto
  • ictus
  • danno epatico e ai reni

Farmaci antireumatici modificanti la malattia (DMARD)

Questi farmaci riducono l’infiammazione per prevenire danni articolari e rallentano la progressione dell’Artrite psoriasica. Possono essere somministrati per via orale, iniezione o infusione.

I DMARD più comunemente prescritti includono:

  • metotrexato
  • leflunomide
  • sulfasalazina
  • Apremilast è un DMARD più recente che viene assunto per via orale. Funziona bloccando la fosfodiesterasi 4, un enzima coinvolto nell’infiammazione.

Gli effetti collaterali dei farmaci DMARD includono:

  • danno epatico
  • mielosoppressione
  • infezioni polmonari

Biologici

Ci sono attualmente cinque tipi di farmaci biologici per il trattamento della malattia psoriasica. Sono classificati in base a ciò che bersagliano e inibiscono (bloccano o diminuiscono) nel corpo:

inibitori del fattore di necrosi tumorale alfa (TNF-alfa)

  • adalimumab
  • certolizumab
  • golimumab
  • etanercept
  • infliximab

inibitori dell’interleuchina 12 e 23 (IL-12/23)

ustekinumab

inibitori dell’interleuchina 17 (IL-17)

  • secukinumab
  • brodalumab
  • ixekizumab

inibitori dell’interleuchina 23 (IL-23)

  • guselkumab
  • tildrakizumab-asmn

inibitori delle cellule T

abatacept

Secondo le nuove linee guida sul trattamento rilasciate a novembre 2018, questi farmaci sono raccomandati come trattamenti di prima linea.

Questi prodotti biologici vengono somministrati al paziente attraverso un’iniezione sotto pelle o come infusione. Poiché questi farmaci attenuano la risposta immunitaria, possono aumentare il rischio di infezioni gravi. Altri effetti collaterali includono nausea e diarrea.

Steroidi

Questi farmaci possono ridurre l’infiammazione. Per l’Artrite psoriasica, di solito vengono iniettati nelle articolazioni colpite. Gli effetti collaterali includono dolore e un leggero rischio di infezione alle articolazioni.

Immunosoppressori

Farmaci come l’azatioprina (Imuran) e la ciclosporina (Gengraf) calmano la risposta immunitaria iperattiva in Artrite psoriasica. Non sono usati così spesso ora che gli inibitori del TNF-alfa sono disponibili. Poiché indeboliscono la risposta immunitaria, gli immunosoppressori possono aumentare il rischio di infezioni.

Trattamenti topici

Creme, gel, lozioni e unguenti possono alleviare il prurito dell’eruzione della Artrite psoriasica. Questi trattamenti sono disponibili al banco e con una prescrizione.

Le opzioni includono:

  • antralina
  • calcitriol o calcipotriene, che sono forme di vitamina D-3
  • acido salicilico
  • creme steroidee
  • tazarotene, che è un derivato della vitamina A

Terapia della luce e altri farmaci

La terapia della luce utilizza farmaci, seguiti dall’esposizione a luce intensa, per trattare le eruzioni cutanee della psoriasi.

Alcuni farmaci trattano anche i sintomi dell’ Artrite psoriasica. Questi includono secukinumab e ustekinumab. Questi farmaci vengono iniettati sotto la pelle. Possono aumentare il rischio di infezioni e cancro.

Stile di vita e artrite psoriasica

Ci sono cose che puoi fare a casa per migliorare i tuoi sintomi:

Aggiungi l’esercizio fisico alla tua routine quotidiana

Mantenere le articolazioni in movimento può aiutare a ridurre la rigidità. Essere attivo per almeno 30 minuti al giorno ti aiuterà anche a perdere peso in eccesso e a darti più energia. Chiedi al tuo medico che tipo di esercizio è più sicuro per le tue articolazioni.

Andare in bicicletta, camminare, nuotare e altri esercizi in acqua sono più delicati sulle articolazioni rispetto agli esercizi ad alto impatto come la corsa o il tennis.

Rompi le cattive abitudini

Fumare fa male alle articolazioni e al resto del corpo. Chiedi al tuo medico consigli su counseling psicologico, farmaci o come sostituire la nicotina per aiutarti a smettere.

Limita anche il consumo di alcol. Può interagire con alcuni farmaci per l’Artrite psoriasica.

Allevia lo stress

La tensione e lo stress possono peggiorare ulteriormente le artriti. Medita, pratica lo yoga o prova altre tecniche di sollievo dallo stress per calmare la mente e il corpo.

Usa impacchi caldi e freddi

Impacchi tiepidi e impacchi caldi possono alleviare il dolore muscolare. Gli impacchi freddi possono anche ridurre il dolore alle articolazioni.

Muoviti per proteggere le tue articolazioni

Apri le porte con il tuo corpo anziché con le dita. Solleva oggetti pesanti con entrambe le mani. Usa gli apri-scatole per aprire i coperchi.

Assumi integratori e spezie naturali

Gli acidi grassi omega-3 hanno proprietà anti-infiammatorie. Questi grassi sani, presenti in molti integratori, riducono l’infiammazione e la rigidità delle articolazioni.

È importante comunque parlare con il medico prima di iniziare ad assumere nuovi integratori.

Allo stesso modo, la curcuma, una potente spezia, ha anche proprietà anti-infiammatorie e può aiutare a ridurre l’infiammazione e le riacutizzazioni dell’Artrite psoriasica. La curcuma può essere aggiunta a qualsiasi piatto. Alcune persone la trasformano in tè o latte.

Altri rimedi naturali e trattamenti alternativi possono essere utili e alleviare alcuni sintomi dell’Artrite psoriasica.

Dieta per l’artrite psoriasica

Mentre nessun singolo alimento o dieta curerà l’ Artrite psoriasica, una dieta equilibrata può aiutare a ridurre l’infiammazione e alleviare i sintomi. Cambiamenti salutari nella tua dieta possono ripagare le tue articolazioni e il tuo corpo a lungo termine.

In breve, mangia più frutta e verdura fresca. Aiutano a ridurre l’infiammazione e a gestire il peso. L’eccesso di peso mette più pressione sulle articolazioni che sono già doloranti. Limita lo zucchero e i grassi, che provocano infiammazione. Prediligi fonti di grassi sani, come pesce, semi e noci.

Stadi dell’ artrite psoriasica

L’ Artrite psoriasica non segue lo stesso percorso in ogni persona diagnosticata con questa condizione. Alcune persone possono avere solo sintomi lievi e un impatto limitato sulle loro articolazioni. Per gli altri, alla fine si possono verificare deformità articolari e allargamento osseo.

Non è chiaro il motivo per cui alcune persone sperimentano una progressione più rapida della malattia e altre no. Ma la diagnosi precoce e il trattamento possono aiutare ad alleviare il dolore e rallentare il danno alle articolazioni. È importante parlare con il medico non appena si iniziano a manifestare segni o sintomi che fanno pensare alla malattia.

Fase iniziale dell’Artrite psoriasica

Nelle fasi iniziali di questa artrite, si possono verificare sintomi lievi come gonfiore articolare e movimenti ridotti. Questi sintomi possono manifestarsi nello stesso momento in cui si sviluppano lesioni cutanee della psoriasi o possono verificarsi anni dopo.

I FANS sono il trattamento tipico. Questi farmaci alleviano dolore e sintomi, ma non rallentano la Artrite psoriasica.

Artrite psoriasica Moderata

A seconda del tipo di Artrite psoriasica che hai, la fase moderata o intermedia probabilmente vedrà peggiorare i sintomi che richiedono trattamenti più progressivi, come DMARD e biologici. Questi farmaci possono aiutare ad alleviare i sintomi e a rallentare anche la progressione del danno.

Artrite psoriasica in fase avanzata

A questo punto, il tessuto osseo è fortemente colpito. La deformità articolare e l’allargamento osseo sono probabili. I trattamenti mirano ad alleviare i sintomi e prevenire il peggioramento delle complicanze.

Diagnosticare l’artrite psoriasica

Per diagnosticare l’Artrite psoriasica, il medico deve escludere altre cause di artrite, come l’artrite reumatoide e la gotta, attraverso test di imaging e analisi del sangue.

Questi test di imaging mirano a cercare danni alle articolazioni e ad altri tessuti:

Radiografie: controllano l’infiammazione e danni alle ossa e alle articolazioni. Questo danno è diverso nella Artrite psoriasica che in altri tipi di artrite.

Risonanza magnetica: onde radio e potenti magneti creano immagini dell’interno del tuo corpo. Queste immagini possono aiutare il medico a controllare eventuali danni alle articolazioni, ai tendini e ai legamenti.

Scansioni TC e ultrasuoni: possono aiutare i medici a determinare quanto sia avanzata la Artrite psoriasica e quanto sia grave il danno alle articolazioni.

Gli esami del sangue per queste sostanze aiutano a valutare qualsiasi infiammazione presente nel tuo corpo:

Proteina C-reattiva: è una sostanza che il fegato sintetizza quando c’è un’infiammazione nel corpo.

Velocità di sedimentazione eritrocitaria: rivela il grado di infiammazione presente nel corpo, ma non può determinare se l’infiammazione proviene da Artrite psoriasica o da altre possibili cause.

Fattore reumatoide: è uno degli anticorpi prodotti dal sistema immunitario. Di solito è presente nell’artrite reumatoide, ma negativo in quella psoriasica. Un esame del sangue alla ricerca del fattore reumatoide può aiutare il medico a capire se il paziente è affetto da una o l’altra patologia.

Liquido articolare: viene prelevata una piccola quantità di liquido dal ginocchio o da un’altra articolazione per eseguire un test colturale. Se sono presenti cristalli di acido urico nel liquido, potresti avere la gotta invece dell’ Artrite psoriasica.

Globuli rossi: nelle persone con Artrite psoriasica è comune rilevare una bassa percentuale di globuli rossi

Nessun esame del sangue o di imaging può determinare se si è affetti da Artrite psoriasica. Il medico usa una combinazione di test per escludere altre possibili cause.

Fattori di rischio per l’artrite psoriasica

È più probabile che un soggetto sviluppi Artrite psoriasica se:

  • ha la psoriasi
  • ha un genitore o fratello con Artrite psoriasica
  • ha tra i 30 e i 50 anni (anche se anche i bambini possono esserne affetti)
  • ha avuto mal di gola causato da un’infezione da streptococco
  • ha l’HIV

La Artrite psoriasica può comportare complicazioni che includono:

  • artrite psoriasica mutilante
  • problemi agli occhi, come congiuntivite o uveite
  • malattia cardiovascolare

Quali sono i fattori scatenanti?

Le riacutizzazioni dell’ Artrite psoriasica peggiorano la malattia. Alcuni fattori possono scatenare queste riacutizzazioni, ma questi fattori sono diversi da persona a persona.

Per riconoscere i fattori scatenanti (trigger), puoi tenere un diario dei sintomi. Ogni giorno, annota i tuoi sintomi e quello che stavi facendo quando si sono presentati. Nota anche se hai cambiato qualcosa nella tua routine, ad esempio se stai assumendo un nuovo farmaco.

I trigger comuni includono:

  • infezioni, come mal di gola causato da streptococco e infezioni del tratto respiratorio superiore
  • lesioni, come tagli, graffi o scottature
  • pelle secca
  • stress
  • clima freddo e secco
  • fumo
  • alcolismo
  • obesità
  • farmaci, come litio, beta-bloccanti e farmaci antimalarici

Anche se non puoi evitare tutti questi fattori scatenanti, puoi provare a gestire lo stress, smettere di fumare e ridurre l’assunzione di alcol.

Chiedi al tuo medico se stai assumendo qualche medicinale noto per scatenare i sintomi dell’ Artrite psoriasica. Se è così, dovresti assumere un nuovo farmaco.

Non è sempre possibile fermare le riacutizzazioni, ma è possibile apprendere cosa fare per ridurre il rischio che si ripresentino.

Prognosi

La prognosi è diversa da paziente a paziente. Alcune persone hanno sintomi molto lievi, altre hanno sintomi più gravi e debilitanti.

Quanto più gravi sono i tuoi sintomi, tanto più l’Artrite psoriasica influenzerà la tua capacità di movimento. Le persone con molti danni alle articolazioni possono avere difficoltà a camminare, salire le scale e svolgere altre attività quotidiane.

La tua prognosi dipenderà dai seguenti fattori:

  • hai ricevuto una diagnosi di Artrite psoriasica in giovane età
  • la tua condizione era grave quando hai ricevuto la diagnosi
  • gran parte della tua pelle è coperta da eruzioni cutanee
  • alcune persone nella tua famiglia hanno l’Artrite psoriasica.

Per migliorare la tua prognosi, segui il regime terapeutico prescritto dal medico. Potrebbe essere necessario provare più di un farmaco per trovare quello che funziona meglio per te.

 

- Pubblicità -

per il tuo problema

Scrivimi! Sarò lieto di risponderti (il tuo indirizzo email non sarà pubblicato)

Inserisci un tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Per approfondire guarda anche:

Isotretinoina e acne: indicazioni, controindicazioni, effetti collateralivideo
Isotretinoina e acne: le indicazioni, le precauzioni, le controindicazioni e gli effetti collaterali. Cosa s'intende per programma di prevenzione della gravidanza.