Un nevo di Spitz è un raro tipo di crescita della pelle non cancerosa che colpisce in genere le persone sotto i 35 anni.
I nevi di Spitz, o nei di Spitz, erano considerati in passato un tipo di cancro della pelle. Successivamente è stato dimostrato che sono benigni, non cancerogeni e relativamente innocui.
Inizialmente si pensava che i nevi di Spitz si sviluppassero solo nei bambini.
Sebbene il 70% dei casi si sviluppi in persone di età inferiore ai 20 anni, possono apparire a qualunque età.

Sintomi

I tumori del nevo di Spitz sono spesso chiamati nei o escrescenze di Spitz. Ne esistono diversi tipi e molti nevi di Spitz cambiano man mano che crescono.
Mentre possono svilupparsi in qualsiasi parte del corpo, la maggior parte dei nevi di Spitz appaiono sul viso, sulla testa e sulle gambe.

I nevi di Spitz tendono a crescere rapidamente rispetto agli altri nei.

Variano in larghezza tra pochi millimetri a pochi centimetri.
I nevi di Spitz classici sono spesso a forma di cupola e di colore da marrone rossastro a rosato, ma possono anche essere incolori.

Nevo di Spitz
Nevo di Spitz

Spesso, quelli che sono neri, blu o scuri hanno un bordo irregolare e sono chiamati nevi di Spitz pigmentati.
Si ritiene che i nevi di Spitz pigmentati rappresentino circa il 10% di tutti i classici nevi di Spitz.

Nella maggior parte dei casi, cambiano man mano che crescono, passando da forme classiche a pigmentate prima di svanire.

All’inizio si presenta spesso di colore chiaro e forma rotonda e progredisce in un nevo di Spitz pigmentato.
Allo stesso modo, alcuni nevi pigmentati diventano rossi, rosa, color pelle o persino traslucidi prima di scomparire lentamente.

Altre caratteristiche comuni dei nevi di Spitz classici e di alcuni pigmentati includono:

  • crescita rapida, raggiungendo una larghezza inferiore a 6 millimetri (mm) in meno di 6 mesi, seguita da nessuna crescita
  • margini chiari
  • colore uniforme
  • singoli, ma raramente in grappoli
  • prurito su o intorno al nevo
  • superficie liscia
  • vasi sanguigni prominenti che ricordano punti rossi brillanti, cavatappi o forcine per capelli

In un piccolo numero di casi, i nevi di Spitz assomigliano a melanomi cancerosi. Questi sono chiamati tumori di Spitz atipici (AST).

Nevo di Spitz - immagine dermatoscopica
Nevo di Spitz – Immagine dermatoscopica

Le caratteristiche comuni dei tumori di Spitz atipici includono:

  • larghezza maggiore di 1 centimetro
  • margini poco chiari o poco definiti
  • colore irregolare e variabile
  • aspetto squamoso, ruvido o sfaldato
  • situati sulla schiena

Nevo di Spitz vs cancro

I nevi di Spitz classici e pigmentati sono considerati innocui. Alcuni di essi alla fine scompaiono, di solito lasciando solo un’area temporanea di decolorazione.
Tuttavia, alcuni tumori di Spitz atipici sono stati collegati al melanoma. I ricercatori non sono sicuri di come le condizioni siano correlate.

Pochissimi tumori di Spitz atipici progrediscono verso il melanoma

e comportano gravi rischi per la salute, soprattutto se diagnosticati e trattati precocemente.
Un nevo di Spitz sospetto viene solitamente rimosso da un medico mentre è ancora benigno.

Progressione lesioni spitzoidi
Progressione lesioni spitzoidi

Se un tumore di Spitz atipico diventa canceroso, viene chiamato melanoma Spitzoide.
Se i medici non sono sicuri se un nevo di Spitz è canceroso, ma mostra il potenziale per essere tale, la lesione è chiamata tumore spitzoide di potenziale maligno incerto, o STUMP.

Le cause

Come con la maggior parte delle crescite, i nevi di Spitz si sviluppano a causa della sovrapproduzione e dell’accumulo di cellule, in questo caso, melanociti della pelle.
I ricercatori non sono sicuri del motivo per cui alcune persone sviluppino un nevo di Spitz e altre no, o perché alcune crescite progrediscono fino a diventare melanomi Spitzoidi.
Tuttavia, ci sono alcuni fattori di rischio che possono aumentare o influenzare le possibilità di sviluppare i nevi Spitz e i melanomi Spitzoidi.

I fattori di rischio per i nevi di Spitz includono:

  • essere di carnagione chiara o incline alle scottature
  • storia ripetuta di scottature o gravi ustioni
  • pubertà, specialmente per le donne
  • avere meno di 10 anni
  • avere i capelli chiari
  • avere lentiggini
  • avere una gran quantità di nei

Ulteriori fattori di rischio per i tumori di Spitz atipici e i melanomi Spitzoidi includono:

  • cambiamenti ormonali nelle ragazze e nelle donne
  • avere tra i 10 ei 20 anni
  • storia familiare di melanoma e cancro della pelle, in particolare della Sindrome familiare da mole-melanomi atipici multipli (FAMMM)
  • mutazioni genetiche, che si verificano in circa il 12 per cento dei casi di tumore di Spitz atipico

Diagnosi

Nella maggior parte dei casi di nevo di Spitz, il dermatologo eseguirà un’anamnesi del paziente e della sua storia medica familiare.
Si esaminerà anche la crescita con un dermatoscopio, che è uno strumento portatile con una luce e una lente di ingrandimento ad alta potenza.

dermatoscopio

A questo può essere aggiunta anche un’ulteriore indagine strumentale mediante fotocamera o videocamera, per acquisire ulteriori informazioni.

Le informazioni raccolte dal dermatoscopio vengono solitamente analizzate da un computer e confrontate con i dati di altre crescite non cancerose e cancerose.

Per la maggior parte dei casi adulti e nei casi in cui un dermatologo non è ancora sicuro se un nevo di Spitz è canceroso o meno, il medico rimuoverà l’escrescenza o una parte di essa e la sottoporrà ad esame istologico presso un laboratorio.
Alcuni tumori di Spitz atipici e nevi di Spitz pigmentati richiedono anche una biopsia del linfonodo sentinella (SLNB) per verificare se un melanoma è in metastasi o si è diffuso ai linfonodi.

Trattamento

Tradizionalmente, i nevi di Spitz venivano sempre asportati chirurgicamente. Ma l’escissione può causare cicatrici.
Oggi, in casi non cancerosi che coinvolgono bambini piccoli, in prima istanza, i medici raccomandano il monitoraggio medico.
In un sondaggio del 2013, il 45% dei dermatologi e il 96% dei chirurghi plastici hanno dichiarato che avrebbero scelto di rimuovere l’escrescenza mediante escissione o biopsia se si fosse trattato di un caso che coinvolgeva un bambino di 7 anni con nevo di Spitz.
Nello stesso sondaggio, il 21% dei dermatologi e il 2% dei chirurghi plastici hanno detto che avrebbero scelto di monitorare il nevo di Spitz prima di decidere di rimuoverlo.
Si può spiegare ai pazienti come riconoscere i primi segni premonitori del melanoma e monitorare la crescita dei loro nei a casa.
I nevi di Spitz classici e pigmentati di larghezza inferiore a 1 cm, simmetrici e che coinvolgono soggetti di 12 anni e più giovani, verranno esaminati da un medico ogni 6 mesi fino a quando le lesioni non smetteranno di cambiare e crescere.

I nevi di Spitz verranno solitamente rimossi se:

  • sono pigmentati
  • si presentano in soggetti di età superiore ai 12 anni
  • sono di forma e colore atipici
  • sono STUMP

Conclusioni

I nevi di Spitz classici di solito crescono per alcuni mesi e poi gradualmente svaniscono nel corso di pochi anni. Possono solo richiedere il monitoraggio medico.
I nevi di Spitz negli adulti e le tipologie di questi che possono essere collegate al melanoma, come i tumori pigmentati e atipici di Spitz, vengono solitamente rimossi chirurgicamente dalla pelle.
Mentre la maggior parte dei nevi di Spitz sono innocui, è buona norma per chi ha nevi che sembrano sospetti farli esaminare e monitorare da un dermatologo.

Consulto online

Risposta entro 5 ore

LASCIA UN COMMENTO!
Nel rispetto della tua privacy ti invitiamo ad evitare la pubblicazione di informazioni sensibili che possono ricondurre alla tua persona e/o al tuo problema.
Per chiedere un parere personale e riservato ti segnaliamo il CONSULTO ONLINE CON IL DERMATOLOGO.

Inserisci un tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome