La piattaforma professionale di Salute Digitale dedicata alla Dermatologia

Come sbarazzarsi delle cicatrici d’acne?

Le cicatrici d'acne si formano quando la pelle cerca di guarire dalle manifestazioni dell'acne ma non produce abbastanza collagene, il disagio di tali cicatrici è spesso legato ad un fattore psicologico.

Le cicatrici d’acne possono svilupparsi a causa dell’acne o, a volte, della varicella. Sono disponibili numerosi trattamenti per ridurre il loro aspetto, come il dermarolling, la microdermoabrasione e la chirurgia.

Le cicatrici da acne sebbene non siano fisicamente dannosi, possono causare disagio e bassa autostima, soprattutto quando compaiono sul viso.

Questo articolo esamina cosa sono le cicatrici da acne, perché si formano e come ridurne l’aspetto.

Cosa sono le cicatrici da acne?

Le cicatrici da acne sono un tipo di cicatrice dell’acne atrofica. Una cicatrice atrofica è una cicatrice depressa che guarisce al di sotto del normale strato di tessuto cutaneo.

Esistono tre tipi principali di cicatrici da acne atrofiche:

  • boxcar scars, sono piccole depressioni rotonde o ovali nella pelle profonde anche alcuni millimetri
  • icepick scars, che sono cicatrici piccole, profonde e strette, come dei piccoli forellini sulla pelle
  • rolling scars,  si formano quando bande di tessuto cicatriziale crescono sotto la pelle conferendole un aspetto irregolare con i bordi arrotondati

 

Quali sono le cause delle cicatrici d’acne

Le cicatrici d’acne si formano quando la pelle cerca di guarire dopo un infortunio ma non produce abbastanza collagene. Il collagene è una sostanza che aiuta a sostenere la pelle, quindi una mancanza di collagene provoca l’erosione della pelle lasciando una cicatrice.

Qualsiasi tipo di acne può causare cicatrici. A volte si sviluppano anche in seguito alla varicella. Alcuni fattori di rischio rendono più probabili le cicatrici da acne, come ad esempio:

  1. acne grave o infiammatoria (noduli e cisti )
  2. acne infiammatoria non trattata per lungo tempo
  3. spremere le macchie dell’acne prima che guariscano
  4. familiarità con soggetti con cicatrici da acne
    Secondo l’ American Academy of Dermatology (AAD) la genetica e altri fattori di rischio influenzano chi svilupperà o non svilupperà cicatrici da acne, ma ciò non rappresenta una certezza. Non è sempre chiaro, infatti, il motivo per cui una persona sviluppa cicatrici mentre un’altra no.

Le cicatrici d’acne possono guarire da sole?

Le cicatrici d’acne non guariranno da sole. Tuttavia, possono sbiadire nel tempo.

Il trattamento per le cicatrici può ridurne l’aspetto, a volte, tuttavia, le cicatrici molto profonde rimangono visibili anche dopo il trattamento.

Come ridurre l’aspetto delle cicatrici d’acne

Esistono diversi modi per cercare di ridurre al minimo l’aspetto delle cicatrici. Il metodo che una persona sceglie può dipendere dalla profondità e dalla gravità delle cicatrici.

Dermarolling

Il dermarolling, o microneedling, consiste nel far rotolare o premere minuscoli aghi sulla pelle per creare piccole lesioni. Questo stimola la produzione di collagene, che può ridurre la comparsa di cicatrici depresse.

Uno studio del 2014 ha scoperto che le cicatrici da acne sono migliorate nel loro aspetto dopo tre trattamenti di microneedling rispetto a un gruppo di controllo. I partecipanti non hanno riportato molto dolore.

Il dermarolling ha pochi rischi se eseguito in sicurezza. Tuttavia, la formazione del collagene richiede tempo, quindi le persone potrebbero richiedere 3-6 trattamenti.

Peeling chimici

I peeling chimici coinvolgono un dermatologo che applica acidi allo strato superiore della pelle per esfoliarlo. Ciò consente la crescita di nuove cellule della pelle. È una forma di trattamento resurfacing.

Uno studio  del 2012 ha scoperto che i peeling chimici superficiali trattano efficacemente le cicatrici atrofiche con relativamente pochi effetti collaterali o complicazioni. Una revisione del 2015 suggerisce che cinque sessioni sequenziali di acido glicolico al 70% ogni 2 settimane produce risultati migliori rispetto ad altre soluzioni acide.

I peeling chimici possono causare effetti collaterali, come dolore, arrossamento o desquamazione. Questo è più probabile con soluzioni acide più forti. Potrebbe essere necessario dover seguire una routine specifica per la cura della pelle durante il trattamento e indossare SPF per prevenire i danni del sole.

Dermoabrasione

La dermoabrasione e la microdermoabrasione sono tecniche di resurfacing del viso che comportano la rimozione dell’epidermide, o strato superiore delle cellule della pelle, per incoraggiare la crescita di nuove cellule della pelle.

Una persona può scegliere tra:

  • Microdermoabrasione: le persone qualificate per eseguire trattamenti cosmetici per la pelle possono eseguire questa procedura, che comporta la rimozione dello strato più superficiale delle cellule della pelle.
  • Dermoabrasione: questa è una forma più forte di esfoliazione e rimuove l’intero strato superiore della pelle. Per questo motivo, solo i professionisti medici dovrebbero eseguire la dermoabrasione. §Ls dermoabrasione potrebbe non essere adatta per cicatrici profonde da acne. Come altri trattamenti di resurfacing, può anche aumentare la sensibilità della pelle alla luce solare.

Resurfacing laser

Il resurfacing laser è un altro tipo di resurfacing cutaneo che può aiutare a ridurre al minimo l’aspetto di cicatrici da lievi a moderate. Ci sono due tipi:

  • Trattamento laser ablativo: questo è un trattamento laser che comporta la rimozione di una piccola chiazza di pelle intorno alla cicatrice, lasciando al suo posto una nuova area di pelle dall’aspetto liscio.
  • Trattamento laser non ablativo: in questo trattamento, i laser stimolano la produzione di collagene per aiutare a migliorare l’aspetto della cicatrice senza rimuovere la pelle.
    Il trattamento laser ablativo può produrre risultati più drastici, con miglioramenti significativi dopo un solo trattamento. Tuttavia, esiste anche un rischio maggiore di infezione rispetto ai trattamenti non ablativi.

Filler riempitivi

I filler sono iniezioni cutanee che contengono sostanze per rimpolpare la pelle. A seconda del tipo di filler, può contenere collagene o grasso derivante da un’altra parte del corpo dell’individuo.

I filler possono ridurre la trama a nido d’ape e uniformare la pelle. Tuttavia, la maggior parte dà risultati temporanei, della durata di 6-18 mesi . Alcuni tipi di filler sono permanenti.

Chirurgia

I professionisti medici possono anche rimuovere chirurgicamente le cicatrici da acne. Questa opzione è la migliore per quelli con un piccolo numero di cicatrici.

Esistono due tipi di procedura:

Escissione con punzone: comporta la rimozione di singole cicatrici, creando una nuova cicatrice meno evidente dell’originale. Questo è un modo per ridurre l’aspetto delle cicatrici profonde.

Subcision: durante questa procedura, il medico inserisce un ago sotto la pelle facendolo passare in più direzioni, separando il tessuto cicatriziale dalla pelle. Il corpo produce quindi collagene mentre la pelle guarisce. La subcisione è migliore per le cicatrici meno profonde.
Alcuni medici forniscono anche iniezioni di plasma ricco di piastrine (PRP) insieme a trattamenti di subcision o microneedling per potenziarne gli effetti.

Uno studio del 2019 suggerisce che in 2 anni, la combinazione di subcision e PRP può migliorare le cicatrici del 32%. La sola subcisione, in confronto, ha migliorato le cicatrici dell’8,3%.

È sicuro usare i dermaroller a casa?

Alcune persone usano dermaroller e dermastamp a casa. Tuttavia, è importante essere consapevoli che i kit per la casa possono comportare alcuni rischi.

Può essere difficile sterilizzare correttamente gli aghi del dermaroller a casa. Se una persona non sterilizza o cambia la testa dell’ago abbastanza frequentemente, potrebbe essere a rischio di infezione.

Gli aghi che vengono forniti nei kit di dermarolling domestici sono anche più corti di quelli usati dai professionisti e penetrano nella pelle ad angolo. Ciò potrebbe significare che non funzionano con la stessa efficacia dei trattamenti di microneedling professionali.

Quando vedere un dottore

Le cicatrici da acne non richiedono cure mediche immediate, ma possono avere un impatto significativo sul disagio psicologico. In tal caso, le persone dovrebbero parlare con un medico o un dermatologo delle loro opzioni.

Esistono numerosi modi per ridurre l’aspetto delle cicatrici. La chirurgia  può aiutare a ridurre un piccolo numero di cicatrici, mentre procedure come peeling, trattamento laser o dermarolling possono ridurre le cicatrici più diffuse.

Sarà cura del dermatologo discutere il trattamento più appropriato per ogni caso.

 


Riferimenti Scientifici

spot_img

Per commentare gli articoli abbonati a Myskin oppure accedi, se sei gia'  abbonato

Le idee di Myskin

In molti ci chiedete: ma che prodotti devo utilizzare? Quale solare scegliere, quale detergente? Come faccio a scegliere ciò che è più giusto per me?

Scopri la lista delle idee di Myskin!

Redazione medico-scientifica di Myskin
Articoli, studi scientifici e tecnologie per la rivoluzione digitale in Dermatologia.

Desideri gli aggiornamenti di Myskin?

Iscriviti gratuitamente alla newsletter per ricevere gli aggiornamenti dei dermatologi esperti di Myskin!
Inserisci il tuo indirizzo e-mail.

spot_img