Un’allergia al nichel si verifica quando un individuo manifesta una reazione avversa ad un alimento o ad un oggetto contenente nichel.
La dermatite allergica da contatto è facilmente distinguibile dall’eruzione cutanea rossa e pruriginosa che si sviluppa sulla pelle che è stata a contatto con un allergene: il nichel è tra le cause più comuni di questa reazione.
Le eruzioni, dette anche rash cutanei, si verificano spesso sui lobi delle orecchie o sui polsi perché molti orecchini e orologi contengono nichel. La reazione può verificarsi immediatamente dopo il contatto oppure può svilupparsi dopo un’esposizione ripetuta.
Quando una persona con un’allergia al nichel entra in contatto con il metallo, il suo sistema immunitario crede erroneamente che questo gli stia causando un danno e produce un ormone, chiamato istamina, in risposta: ciò può causare un’eruzione cutanea!
In questo articolo esamineremo oggetti e alimenti che contengono nichel ai quali siamo costantemente esposti tutti i giorni e forniremo informazioni dettagliate sull’allergia, compresi sintomi, metodi di diagnosi e opzioni di trattamento.
Alcuni cenni sulle allergie al nichel:
  • La comunità medica non ha dati certi sul perchè le persone sviluppino allergie al nichel.
  • Un numero crescente di persone negli Stati Uniti è allergico al nichel.
  • Questa allergia è più comune nelle donne rispetto agli uomini.
  • L’allergia può apparire a qualsiasi età.
  • L’unico modo per prevenire una reazione allergica è evitare il contatto con prodotti contenenti nichel.

Quali sono i sintomi?

Una reazione allergica di solito si manifesta entro 24-48 ore dal contatto con il nichel.
I sintomi includono:
  • eruzione cutanea
  • arrossamento della pelle
  • macchie secche simili ad una bruciatura
  • prurito
  • vesciche nei casi più gravi
La reazione, spesso, interessa solo l’area della pelle che ha toccato l’oggetto contenente nichel.
Una persona allergica che consuma cibo contenente nichel può avere i seguenti sintomi:
  • prurito
  • pelle spessa, irritata o squamosa
  • pelle secca o ruvida
  • pelle scolorita
  • vesciche piene di liquido
Un’eruzione cutanea risultante da una reazione allergica tende a durare 2-4 settimane. Se la pelle è danneggiata o bagnata, è più reattiva.
Se una reazione allergica al nichel è molto grave, può causare infiammazione delle vie respiratorie o in casi estremi un attacco d’asma.

Cosa evitare

Il modo migliore per gestire un’allergia al nichel è evitare tutto ciò che contiene il metallo.
Il nichel si trova comunemente in oggetti come:
– gioielli
– elementi di fissaggio su indumenti, come cerniere
– monete
– telefono cellulare
– penne
– graffette
– chiavi
– montature per occhiali
– attrezzatura da cucina in acciaio inossidabile
Una persona allergica potrebbe dover leggere attentamente le etichette o contattare i produttori per assicurarsi che questi tipi di articoli non contengano nickel.
Anche i seguenti alimenti potrebbero essere problematici:
– tè nero
– alcuni semi e noci
– latte di soia
– cioccolato e polvere di cacao
– alcuni cibi in scatola, conservati e trasformati
– avena
– grano saraceno, grano integrale e germe di grano
– pane e cereali multicereali
– asparagi, broccoli e germogli
– fagioli
– spinaci
– banane e pere

Fattori di rischio

Le persone che lavorano in determinati settori hanno maggiori probabilità di sviluppare allergie al nichel. Sono particolarmente a rischio:
– parrucchieri
– infermieri
– ristoratori
– persone che maneggiano regolarmente denaro contante
– persone che lavorano con i metalli
Chiunque lavori in un settore che comporta frequenti esposizioni al nichel e ad altri metalli dovrebbe notificare al proprio datore di lavoro l’allergia.

Trattamento e prevenzione

Non esiste una cura per l’allergia al nickel. Il modo migliore per prevenire una reazione è di evitare l’allergene.
Diversi farmaci possono aiutare a trattare un’eruzione che deriva da una reazione allergica. Questi medicinali controllano l’infiammazione e riducono la risposta dell’istamina del corpo.
I farmaci comuni includono:
  • creme corticosteroidi
  • creme non steroidei
  • corticosteroidi orali, come il prednisone
  • antistaminici orali, come la fexofenadina
Gli antistaminici sono disponibili al banco e possono essere acquistati online.
Esistono alcuni rimedi casalinghi che possono aiutare a lenire e calmare la pelle:
– lozione alla calamina (Crema all’ossido di zinco)
– lozione idratante corpo
– impacchi freschi e umidi
E’ sempre consigliato chiedere al proprio medico se i sintomi non spariscono o si aggravano.
Se le reazioni al nichel sono gravi, consultare un medico il più presto possibile. I sintomi gravi possono includere dolore o vesciche che perdono pus, in questi casi è necessario un trattamento con antibiotici.

Diagnosi

Chiunque non sia sicuro della causa di un’eruzione cutanea dovrebbe contattare un medico o un dermatologo per una diagnosi.
Dopo aver fatto domande sulle possibili cause, il medico eseguirà il patch test: l’applicazione di una piccola quantità di nichel sulla pelle. Il medico diagnosticherà un’allergia al nichel, se la pelle reagisce entro 48 ore.
Questo tipo di test è solitamente sicuro e causa una reazione grave solo in casi estremamente rari.
Una persona con allergia al nichel continuerà a essere sensibile al metallo per il resto della sua vita.
I sintomi miglioreranno se si evita il contatto con gli oggetti quotidiani e gli alimenti che contengono nichel.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome