Caduta delle sopracciglia: cause e rimedi

Squilibri ormonali, malattie della pelle, carenze nutrizionali o farmaci tra le possibili cause

L’ipotricosi o madarosi del sopracciglio è una malattia che causa un assottigliamento o il diradamento dei peli del sopracciglio.

Colpisce sia uomini che donne e si può presentare su un solo sopracciglio o su entrambi. Alla perdita dei peli si possono associare altri sintomi come prurito, pelle secca e perdita o diradamento dei peli su altre parti del corpo.

Sono molti i fattori che la possono causare, compresi gli squilibri ormonali, la dieta e alcune malattie della pelle. La corretta identificazione della causa può aiutare a stabilire il trattamento più efficace per il paziente.

In genere, non è una malattia grave.

In questo articolo, verranno analizzate le diverse cause e i trattamenti possibili, così come la diagnosi.

Le cause della caduta delle sopracciglia

Normali processi di invecchiamento

Man mano che le persone invecchiano, possono notare un diradamento o una perdita di peli che colpisce la testa, le sopracciglia, le ciglia e altre parti del corpo.

Nel corso del tempo, alcuni follicoli piliferi smettono di produrre i peli e il fusto diventa più sottile

Anche i capelli iniziano a perdere colore, diventando bianchi o grigi.

Questa perdita dei peli fa parte del normale processo di invecchiamento.

Squilibri ormonali

Uno squilibrio degli ormoni tiroidei può causare la caduta dei peli del sopracciglio. Questo è collegato alle seguenti malattie:

  • ipertiroidismo, che provoca un’eccessiva produzione dell’ormone tiroideo
  • ipotiroidismo, si verifica quando il corpo non produce abbastanza ormone tiroideo

In particolare, nell’ipotiroidismo, il paziente può notare la perdita di peli nel terzo esterno del sopracciglio, che è la parte più sottile che punta verso le orecchie.

Altri sintomi dei disturbi della tiroide includono:

  • pelle secca e pallida
  • un gonfiore al collo (un gozzo)
  • capelli grossolani, secchi e fragili
  • un cuoio capelluto secco e pruriginoso
  • unghie spesse, asciutte e fragili

La perdita di peli correlata alla tiroide è di solito temporanea. I peli tornano alla pienezza usuale quando i livelli degli ormoni tiroidei tornano nella norma.

Il medico può prescrivere dei farmaci per bilanciare i livelli degli ormoni tiroidei.

Malattie autoimmuni

Le malattie autoimmuni si sviluppano quando il sistema immunitario attacca erroneamente le proprie cellule, anche quelle che contribuiscono alla crescita dei peli. Ciò può comportare diradamento, perdita a chiazze o caduta dei peli.

Le malattie autoimmuni che possono causare perdita dei peli includono:

  • alopecia areata: una malattia che causa la caduta di capelli in chiazze sulla testa e di peli su altre aree del corpo come le sopracciglia
  • alopecia fibrosante frontale: una forma di alopecia che colpisce soprattutto le persone dopo la menopausa; la perdita dei peli del sopracciglio si verifica prima della perdita dei capelli del cuoio capelluto in circa il 39% dei casi
  • lupus eritematoso discoide: una condizione autoimmune cronica che provoca piaghe, cicatrici e perdita di peli sul viso e sulle sopracciglia

Malattie della pelle

Pelle sana vuol dire capelli sani. Questo perché i capelli crescono direttamente dai follicoli piliferi presenti nella pelle.

Alcune malattie cutanee possono causare prurito e desquamazione della pelle

I peli delle sopracciglia possono cadere a causa di un’infiammazione cutanea, pelle secca e sfregamento o prurito intorno alle sopracciglia.

Le comuni malattie della pelle che possono causare eruzioni cutanee pruriginose e perdita di peli al sopracciglio includono:

Carenze nutrizionali

Il cibo ha un impatto sostanziale sulla salute della pelle, dei peli e dei capelli. Il corpo ha bisogno di alcuni nutrienti per generare peli sani.

Integratori alimentari
L’assunzione di integratori che va a colmare eventuali carenze nutrizionali può aiutare nella ricrescita dei peli

Le seguenti carenze nutrizionali possono causare la perdita dei peli del sopracciglio:

  • Carenza di acidi grassi: secondo uno studio del 2017, la mancanza di acidi grassi – presenti nel pesce, nelle noci e nei semi – nel corpo può causare la perdita di peli al sopracciglio.
  • Carenza di biotina: se non si assume abbastanza biotina si può sperimentare un diradamento dei capelli e la perdita di peli sul corpo. Sebbene la biotina sia un popolare supplemento per la crescita dei capelli, esistono prove limitate a sostegno della sua efficacia.
  • Carenza di zinco: una mancanza di zinco può portare alla caduta dei capelli. Gli autori di uno studio affermano che integratori a base di zinco possono favorire la ricrescita dei capelli in chi ha questa carenza.

Effetti collaterali di farmaci

Alcuni farmaci causano la caduta dei peli e dei capelli come potenziale effetto collaterale, che può colpire anche le sopracciglia. Tali farmaci includono:

  • acitretina, un farmaco retinoide usato per trattare malattie della pelle come la psoriasi
    chemioterapia, un trattamento per il cancro
  • acido valproico, un farmaco anticonvulsivante che tratta convulsioni e disturbo bipolare
    Malattie genetiche

Sebbene meno comuni, alcune malattie genetiche possono portare alla perdita dei peli del sopracciglio. Tra queste, ricordiamo:

  • Displasie Ectodermiche: un gruppo di patologie che interessano la pelle, i capelli, le unghie e i denti. Possono anche causare la caduta massiva dei peli di sopracciglia, ciglia e in altre parti del corpo.
  • Sindrome di Netherton: colpisce la pelle, i peli, i capelli e il sistema immunitario. Può causare capelli fragili e che si rompono facilmente, o “capelli di bambù”. Tende a presentarsi fin dalla nascita.

Altre cause

Le cause meno comuni di ipotricosi del sopracciglio includono:

  • radiazioni
  • amiloidosi
  • sarcoidosi
  • ustioni chimiche
  • tricotillomania
  • carcinoma delle cellule basali
  • micosi follicolotropica fungoide
  • carcinoma a cellule squamose
  • sifilide
  • lebbra

Come posso far ricrescere le sopracciglia

Il primo passo per gestire l’ipotricosi del sopracciglio è rivolgersi a un dermatologo per identificarne la causa. Di seguito i trattamenti più comuni.

Bimatoprost topico 0,03%

Il Bimatoprost è un trattamento topico che va applicato direttamente sulle ciglia.
Diversi studi hanno rilevato che l’applicazione di Bimatoprost una volta al giorno può portare risultati molto promettenti.

Un studio descrive casi in cui si è avuta “una crescita eccellente e duratura delle sopracciglia” dopo aver applicato la soluzione di bimatoprost allo 0,03% ogni giorno.

Gli effetti collaterali di bimatoprost 0,03% possono includere:

  • dermatite da contatto
  • iperpigmentazione cutanea
  • prurito

Corticosteroidi

L’applicazione di creme o unguenti steroidei può rallentare la caduta dei peli.
Secondo la National Alopecia Areata Foundation (NAAF), gli studi hanno dimostrato una  ricrescita del 25% quando si usano corticosteroidi ad uso topico.

E’ possibile anche fare iniezioni di corticosteroidi per stimolare la crescita dei peli. Queste iniezioni vengono spesso prescritte come trattamento per l’alopecia areata.
Il NAAF afferma che in genere i pazienti riferiscono una crescita dei peli entro 4 settimane dall’inizio del trattamento.

Minoxidil

Si utilizza in associazione ai corticosteroidi per trattare l’alopecia areata.

L’applicazione di una soluzione al 5% di minoxidil per via topica due volte al giorno è minimamente efficace. Si può utilizzare in associazione ai corticosteroidi per ottenere risultati migliori.

Trapianto di peli o microblading

Un’altra opzione è il trapianto di peli o microblading. Questo non consente la ricrescita dei capelli, ma può dare alle sopracciglia un aspetto più folto.

Diagnosi

I Dermatologi possono utilizzare una serie di test per determinare quale sia la causa dell’ipotricosi del sopracciglio di uno specifico paziente.

Per prima cosa vengono richieste informazioni sui sintomi, sulla durata dei sintomi e su qualsiasi storia familiare di malattie legate alla perdita di peli o capelli. Inoltre si raccolgono informazioni sulla dieta e altri fattori.

tricoscopia
Esempio di immagine acquisita con la tricoscopia

Una tricoscopia, durante la quale il Dermatologo esaminerà in microscopia i peli del sopracciglio, aiuta a diagnosticare l’alopecia areata e l’alopecia fibrosante frontale.

L’aspetto dei peli può aiutare il medico a determinare se il paziente ha l’alopecia

Nell’alopecia fibrosante frontale possono essere presenti anche chiazze bianche.

E’ possibile anche ricorrere a un esame del sangue per verificare i livelli di ormone tiroideo T3 e T4, dal quale è possibile rilevare eventuali squilibri ormonali che potrebbero causare la perdita dei peli del sopracciglio.

Sarebbe opportuno farsi visitare da un Dermatologo qualora si dovesse notare una perdita improvvisa o inspiegabile di peli sulle sopracciglia o altrove sul corpo.

Il Dermatologo può diagnosticare la causa della caduta dei peli, testare potenziali condizioni di salute come squilibri ormonali e fornire consigli sui migliori trattamenti per la ricrescita dei peli.

In Sintesi

Sono molte le possibili cause della perdita dei peli del sopracciglio: squilibri ormonali, malattie della pelle, carenze nutrizionali o farmaci.

Individuare la causa della caduta dei peli può, in molti casi, consentirne la ricrescita

Trattamenti topici e procedure cosmetiche possono anche aiutare a ripristinare la crescita dei peli.


Riferimenti scientifici

Netherton syndrome. (2019). 

Anzai, A., et al. (2016). Isolated eyebrow loss in frontal fibrosing alopecia: Relevance of early diagnosis and treatment [Abstract]. 

Riahi, R. R., & Cohen, P. R. (2018). Topical treatment of eyebrow hypotrichosis with bimatoprost 0.03% solution: Case report and literature review. 

- Pubblicità -

per il tuo problema

4 Commenti

  1. Cortesemente gradirei sapere se ever assunto per più di un decennio ACTONEL 35 mg per l’osteoporosi può aver influito sulla perdita delle sopracciglia. Per la cronaca ho scoperto da qualche giorno da un dott. scrupoloso che dopo tre anni è inefficace
    Il medico di base me lo ha sempre prescritto ed io l’ho preso fiduciosa, senza peraltro miglioramenti alla verifica con la MOC. Grazie molte.

Scrivimi! Sarò lieto di risponderti (il tuo indirizzo email non sarà pubblicato)

Inserisci un tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Per approfondire guarda anche:

Rosacea: le creme solari migliorivideo
Ciao a tutti, oggi parliamo di ask myskin e rosacea, in particolare a proposito di fotoprotettori.Le creme con protezione solare non sono importanti solo per le persone che soffrono di rosacea ma sono importanti per proteggere la pelle dai tumori o dalle irritazioni o semplicemente dagli eritemi solari o dalle macchie, per tutti noi. In particolare però, le persone che...